F4 | Arthur Leclerc promosso all’interno del Junior Team Sauber

Il monegasco affronterà il prossimo campionato di Formula 4 tedesco

Leclerc ha dichiarato: "Felice di ricevere questa opportunità"
F4 | Arthur Leclerc promosso all’interno del Junior Team Sauber

Prosegue l’avventura della famiglia Leclerc in Formula 1.

Dopo la promozione di Charles in Ferrari, infatti, il fratello minore del monegasco, Arthur, è entrato a far parte della nuova Academy sponsorizzata dal team Alfa Romeo Racing (Sauber) e affronterà il prossimo campionato di Formula 4 tedesco.

Il 18enne è riuscito a guadagnarsi l’accesso alla scuola giovani grazie al quinto posto ottenuto nel campionato di Formula 4 francese della passata stagione, mostrando un ottimo potenziale al volante.

Da notare che Arthur Leclerc si affiancherà a un trio di piloti composto dal campione della East Asia F4, Alessandro Ghiretti, dal kartista ceco Romain Stanek e dal campione della F4 francese, Theo Porchaire.

“Sono super felice di poter entrare a far parte del Junior Team Sauber”, ha dichiarato il monegasco. “Parliamo di un programma serio, affiliato a un team di Formula 1. In questa squadra ha lavorato anche mio fratello e quindi si tratta di un’opportunità che per quanto mi riguarda significa moltissimo”,

“La mia auto sarà completamente diversa e molto più veloce rispetto alla vettura di F4 che ho guidato in Francia”, ha aggiunto. “Il mio obiettivo, però, resterà quello di vincere, così da passare alla categoria successiva”.

“Arthur ha dimostrato la sua dedizione e le sue abilità nel corso dello scorso campionato di F4 francese e adesso dovrà compiere il passo successivo per competere a livello internazionale”, ha invece affermato Fredd Vasseur, team principale e CEO del gruppo Sauber.

F4 | Arthur Leclerc promosso all’interno del Junior Team Sauber
5 (100%) 2 votes
Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati

News F1

F1 | A Giovinazzi il Trofeo Bandini 2019

Oltre al pugliese, che succede a Bottas, saranno premiati anche altre figure dell'Alfa Romeo
L’edizione 2019 del Trofeo Bandini parlerà italiano. Nella giornata di domani sarà infatti consegnato l’ambito riconoscimento, istituito nel 1992 alla