F1 | Verstappen: “Hamilton non è Dio”

Horner: "Siamo più preparati rispetto agli ultimi cinque anni"

F1 | Verstappen: “Hamilton non è Dio”

Sta per iniziare la caccia a Lewis Hamilton, sei volte campione del mondo e assoluto favorito per la vittoria anche in questo 2020. Dopo il dominio incontrastato degli ultimi anni, interrotto con fatica dal solo Rosberg, piloti e team cercano una soluzione per spodestare il britannico dal trono, il quale ha sempre avuto a disposizione la macchina migliore del lotto. Il campione si è spesso elevato a figure mistiche in passato, e non ha mai nascosto il rapporto con la Fede. A tal proposito, il buon Verstappen ha voluto dire la sua durante un media event organizzato dalla Red Bull a Londra.

“Lewis è molto bravo, è sicuramente uno dei migliori là fuori, ma non è Dio – ha tuonato Verstappen. Forse è con lui, ma non lo è! Noi vogliamo affrontare questa sfida, soprattutto con la Mercedes, e penso che riusciremo a giocarcela. Nel team sono tutti entusiasti e molto motivati, a fine 2019 eravamo molto competitivi”.

Per competere coi migliori, bisogna avere la macchina e il motore migliore, ed è questo l’obiettivo della Red Bull, sempre più in crescita e con una chiara ambizione, quella di ritornare sul tetto del mondo.

“La Honda ha fatto un ottimo lavoro – ha ammesso Chris Horner, team principal della Red Bull. Ogni introduzione di motore lo scorso anno ha portato prestazioni e potenza e sembra che ci stiamo avvicinando molto alla Mercedes. Questo pone l’attenzione sul team: siamo più preparati rispetto agli ultimi cinque anni”.

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

3 commenti
  1. Victor61

    4 Febbraio 2020 at 23:25

    Ormai è una certezza che anche quest’anno vinceranno l’anno prossimo…troppi tagli alla luna

  2. Victor61

    4 Febbraio 2020 at 23:26

    Ragli….

  3. Pingback: F1 | Verstappen: “Solo il 60% dei piloti può vincere il titolo con la Mercedes”

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati