F1 | Red Bull, Christian Horner: “Tra Verstappen e Hamilton un semplice incidente di gara”

"La cosa più importante è che l'halo abbia fatto il suo lavoro" e aggiunge: "Grande delusione per la penalità di Checo"

F1 | Red Bull, Christian Horner: “Tra Verstappen e Hamilton un semplice incidente di gara”

Giornata complicata in casa Red Bull, con Christian Horner che ha visto solo una vettura arrivare al traguardo e per lo più penalizzata. Perez ha praticamente ripetuto in gara lo stesso errore commesso durante la Sprint Race: al sabato, però, aveva restituito la posizione a Charles Leclerc, mentre domenica il messicano è rimasto davanti, ottenendo quindi una penalità di cinque secondi. Nonostante il grande lavoro nel cercare di allungare sugli avversari dietro, Checo si è visto scivolare il podio dalle mani e dalla terza viene retrocesso in quinta posizione. Storia nota è invece quella dell’incidente tra Max Verstappen e Lewis Hamilton, secondo drammatico atto, dopo Silverstone, di questa accesa lotta per il titolo. L’olandese si becca tre posizioni di penalità da scontare a Sochi, più due punti sulla super licenza.

Siamo delusi per la penalità di tre posizioni, ma accettiamo la decisione degli stewards. Pensiamo che quando accaduto tra Max e Lewis sia semplicemente un incidente di gara. Ci sono argomentazioni da entrambe le parti, ma alla fine è frustrante e deludente vedere entrambe le vetture fuori dalla gara in quella che si sta rivelando un eccitante campionato – ha detto il team principal Horner – la cosa più importante oggi è che l’halo ha fatto il suo lavoro e certamente non è così che volevamo terminare la nostra gara. Con Checo, invece, è stato disperatamente sfortunato e pensiamo che sia esagerata, visto che la direzione gara non ci ha dato ordini di restituire la posizione. Dovevamo decidere se andare avanti o meno con la gara, ma abbiamo abbassato la testa e poi Checo ha ricevuto la penalità. Ha fatto dei giri stupendi con una pressione incredibile, ma non è riuscito ad aprire un gap sufficiente, è triste terminare in terza posizione in pista, ma essere poi solo quinti e con una sola vettura a conquistare punti“.

Motorionline.com è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News,
se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie
Seguici qui
Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati