F1 | Ferrari, 92 giri per Vettel e Leclerc nella seconda sessione di libere in Austria

Quarto tempo per Vettel, solo nono Leclerc

I due piloti della Ferrari hanno avuto delle difficoltà nella prima giornata di prove in Austria
F1 | Ferrari, 92 giri per Vettel e Leclerc nella seconda sessione di libere in Austria

La seconda sessione di prove libere del Gran Premio d’Austria ha visto Sebastian Vettel e Charles Leclerc completare il programma del pomeriggio senza intoppi. Le due SF1000 hanno percorso complessivamente 92 giri, 47 con il pilota tedesco, 45 con il monegasco. Nell’ora iniziale della sessione, su entrambe le vetture si è continuato a lavorare sulla messa a punto, prima di passare alla fase di preparazione della monoposto in configurazione da qualifica. Sia Vettel che Leclerc hanno cominciato girando con mescola hard, passando poi a quella soft per i tentativi di simulazione del giro lanciato. In quella fase il tedesco ha fermato i cronometri sul tempo di 1:04.961, alla fine quarto miglior riscontro di giornata, mentre il monegasco ha fatto segnare 1:05.298, nono nella lista dei tempi.

Long run. Nell’ultima mezz’ora dei 90 minuti a disposizione la squadra ha cominciato a lavorare in configurazione gara con altrettanti long run. Vettel ha iniziato con gomma hard per passare nel finale alla mescola più morbida, mentre Leclerc ha fatto l’opposto approcciando la simulazione con la gomma soft e concludendo con il compound più duro.

ANALISI PROVE LIBERE FERRARI

Leggi altri articoli in Ferrari

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati

Ferrari

F1 | Ferrari, Vettel: “Giornata dai due volti”

"Dovremmo essere a posto in termini di passo gara, ma sarà difficile gestire le gomme con questo caldo", ha aggiunto
Sebastian Vettel ha chiuso in dodicesima posizione nella prima giornata di prove libere sul circuito del Montmelò. Il tedesco, a
Ferrari

F1 | GP Spagna, Leclerc: “Non sarà un fine settimana semplice”

"Anche qui la gestione gomme sarà la chiave. Dobbiamo creare i presupposti per massimizzare il potenziale della vettura", ha ammesso il monegasco
Charles Leclerc arriva all’appuntamento del Montmelò, sesto appuntamento stagionale del Mondiale 2020 di Formula Uno, con l’ottimo quarto posto colto