F1 | GP Austria, Carey pronto a confermare l’appuntamento a Zeltweg anche oltre il 2020

Marko però frena: "Dobbiamo parlare dei costi"

Red Bull pronta a trattare al ribasso dopo le cifre uscite nel 2014
F1 | GP Austria, Carey pronto a confermare l’appuntamento a Zeltweg anche oltre il 2020

Continua la trattativa tra Red Bull e Liberty Media per la conferma del Gran Premio d’Austria in calendario anche dopo la stagione 2020. Secondo quanto dichiarato da Chase Carey durante l’ultimo fine settimana, infatti, la società statunitense gradisce particolarmente l’appuntamento sul tracciato di Spielberg e sta facendo tutto il possibile per rinovare l’attuale contratto con scadenza 2020. Il Red Bull Ring, ricordiamo, è entrato in calendario nel 2015, diventando uno degli appuntamenti più spettacolari dell’intero campionato.

Nel corso delle ultime stagioni, infatti, il tracciato di Zeltweg ha regalato gare estremamente mogiamente, ricche di sorpassi e colpi di scena. Un appuntamento spettacolare a cui Liberty non intende rinunciare per quello che riguarda il futuro, anche se bisognerà superare l’ostruzione della Red Bull e di Dietrich Mateschitz, il quale spera di firmare un accordo al ribasso dopo le cifre uscite sotto a gestione Bernie Ecclestone.

“Ci piace venire in Austria”, ha affermato Chase Carey. “Il panorama è bellissimo, la pista è super e i tifosi sono molto felici qui. Penso ci sian tutti gli ingredienti per venire qui anche in futuro”.

Più cauto invece Helmut Marko: “Per un circuito la finanza è tutto ed è qualcosa con cui devi avere per forza a che fare. Abbiamo una buona folla e anche quest’anno siamo riusciti a staccare ben 200.000 mila tagliandi. Nonostante questo, però, non siamo riusciti a portare il bilancio a zero. E’ qualcosa di cui dobbiamo parlare”.

F1 | GP Austria, Carey pronto a confermare l’appuntamento a Zeltweg anche oltre il 2020
5 (100%) 1 vote
Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati