F1 | Berger: “Leclerc è più politico di Verstappen”

"Max è più aggressivo e imprevedibile"

F1 | Berger: “Leclerc è più politico di Verstappen”

Dopo la stagione 2019 che ha visto protagonisti Charles Leclerc e Max Verstappen (rivali già ai tempi del kart) ci si chiede chi sarà tra i due ad avere la meglio quest’anno. Intervistato da Auto Sport und Motor, Gerhard Berger ha dichiarato che il pilota di punta della Formula 1, è ancora Lewis Hamilton.

“Sarà difficile per loro (si riferisce a Leclerc e Verstappen, ndr) perché Hamilton non è solo il migliore di oggi ma è sulla buona strada per diventare il migliore di sempre. Per molto tempo ho preferito non paragonarlo a Senna che conoscevo molto bene ma ora posso dire con la coscienza pulita, che sono entrambi sullo stesso piano”.

Per quanto riguarda Leclerc e Verstappen, l’austriaco ha aggiunto:

“Sono molto diversi, Max è più aggressivo e imprevedibile. È completamente apolitico e dice ciò che pensa ad alta voce, affinché tutti lo possano sentire; guida allo stesso modo. Leclerc invece dà l’impressione di essere un pilota più calmo e rispettoso. Sono due approcci diversi ma sullo stesso piano in termini di capacità”. 

F1 | Berger: “Leclerc è più politico di Verstappen”
Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati