F1 | AlphaTauri, zero punti in Turchia per Kvyat e Gasly

I due piloti si sono classificati rispettivamente in dodicesima e tredicesima posizione

F1 | AlphaTauri, zero punti in Turchia per Kvyat e Gasly

Si conclude senza nemmeno un punto il weekend dell’AlphaTauri in Turchia. Un fine settimana piuttosto deludente quello della Scuderia di Faenza, che dopo le qualifiche piuttosto disastrose di ieri, non è riuscita ad andare oltre la dodicesima posizione di Kvyat e la tredicesima di Gasly. I due, partiti dal fondo della griglia (nona fila, i due Williams dai box, ndr) hanno rimontato parzialmente guadagnando qualche posizione, ma senza prendere nemmeno un punto.

“Non è stata una giornata molto movimentata – ha detto Kvyat. Ho semplicemente fatto la mia gara e ho tagliato il traguardo in dodicesima posizione, non credo che avremmo potuto fare di meglio. Sono un po’ frustrato dal non aver ottenuto punti: non è piacevole lottare per tutta la gara e tornare a casa senza una degna ricompensa. È stata una corsa difficile. Per fortuna ho commesso pochissime sbavature, a parte un testacoda, quindi è positivo poter portare a casa la vettura in queste condizioni, è stato un buon allenamento per la mia concentrazione. In generale, il nostro ritmo sul bagnato questo weekend non è stato all’altezza e abbiamo faticato a tenere la vettura nella finestra corretta. Dobbiamo solo capire cosa abbiamo sbagliato in questo fine settimana e farne tesoro”.

“È stato un brutto fine settimana per noi – ha ammesso Gasly. Dopo le scarse prestazioni di ieri con le gomme da bagnato, sapevamo che con le stesse condizioni avremmo sofferto anche oggi. È un po’ imbarazzante, perché tutto andava bene sull’asciutto durante le prove del venerdì, quindi eravamo troppo lenti con le gomme da bagnato e intermedie. Non siamo riusciti a portarle alla giusta temperatura e abbiamo faticato nelle FP3 e nelle Qualifiche. Inoltre, oggi abbiamo anche preso una penalità. Dobbiamo capire cosa è andato storto, cosa non ha funzionato, così da poter fare meglio nel caso dovessimo trovarci nelle stesse condizioni in futuro. Abbiamo già alcune risposte, ma avremmo dovuto fare un lavoro migliore. Sono deluso. Ma ormai è andata così, adesso dobbiamo concentrarci per le prossime gare”.

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati