F1 | AlphaTauri, strategia errara per Pierre Gasly

"Pensavamo di poter trarre più benefici dalla strategia a due soste" spiega il francese, nono al traguardo

F1 | AlphaTauri, strategia errara per Pierre Gasly

Pierre Gasly lascia Zeltweg con soli due punti iridati conquistati. Il francese, che nel primo weekend era stavo costretto ad abbandonare la corsa al primo giro, ha terminato la seconda gara al Red Bull Ring in nona posizione. Un bilancio non positivo, considerando che il pilota dell’AlphaTauri era riuscito a qualificarsi in sesta posizione, ma era il primo a partire su gomma soft. Per la strategia, il muretto del team di Faenza ha optato per la doppia sosta, montando i due set di gomma hard nuovi a disposizione, ma Gasly non è riuscito a tenere la posizione sugli avversari, che hanno optato invece per un solo pit-stop.

Penso che la gara di oggi sia stata più difficile di quanto potessimo immaginare, ma la cosa buona è che stiamo costantemente segnando punti – ha detto il francese – oggi pensavamo di poter trarre più benefici dalla strategia a due soste, ma abbiamo faticato più del previsto con le Soft all’inizio della gara. Tuttavia, ci sono degli elementi positivi e abbiamo comunque mostrato un buon ritmo. Continuiamo a lottare nella parte alta del midfield, ma è po’ deludente non finire un po’ più avanti in classifica oggi. Stasera esamineremo tutti i dati e poi ci concentreremo su Silverstone, una pista che io adoro”.

Motorionline.com è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News,
se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie
Seguici qui
Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati