F1 | Alfa Romeo, Giovinazzi: “Le condizioni in macchina sono davvero difficili, ho sofferto l’umidità”

"Siamo vicini ai nostri avversari, sarà importante partire il più avanti possibile", ha detto Antonio

F1 | Alfa Romeo, Giovinazzi: “Le condizioni in macchina sono davvero difficili, ho sofferto l’umidità”

Anche Antonio Giovinazzi ha subito l’assenza di energia elettrica nel box Alfa Romeo durante le prove libere. Il pugliese, quattordicesimo a fine giornata davanti di due posizioni rispetto a Raikkonen resta comunque fiducioso per il prosieguo del weekend. Per lui non si è trattato di un esordio assoluto qui a Singapore, avendo già fatto una FP1 nel 2017, ma chiaramente l’esperienza maturata sul tracciato di Marina Bay è talmente povera da essere considerato alla pari di Albon, Norris e Russell, veri e propri debuttanti su questa pista.

“E’ stata una giornata difficile, soprattutto perché abbiamo perso tempo nella prima sessione, ma siamo riusciti a fare un buon lavoro nelle FP2 – ha ammesso Giovinazzi. Le condizioni in macchina sono davvero difficili qui, ho sentito tanto l’umidità, specialmente nella seconda sessione. Non è facile trovare il giusto grip in alcuni punti, ma la pista è migliorata minuto dopo minuto. Siamo abbastanza vicini ai nostri avversari, quindi nel resto del weekend dovrebbe esserci una battaglia piuttosto ravvicinata. Sarà importante qualificarsi in top ten: il sorpasso qui è difficile e se partiamo davanti, avremo buone possibilità di rimanerci. Stanotte analizzeremo il tutto, in particolare i nuovi aggiornamenti, assicurandoci di avere una macchina equilibrata domani”.

F1 | Alfa Romeo, Giovinazzi: “Le condizioni in macchina sono davvero difficili, ho sofferto l’umidità”
Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Alfa Romeo Sauber

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati