Formula 1 | GP Stiria, confermate le zone DRS

Tre settori DRS per la seconda gara al Red Bull Ring

Confermate le zone DRS della corsa di domenica scorsa
Formula 1 | GP Stiria, confermate le zone DRS

La Federazione Internazionale ha ufficializzato i punti dove sarà possibile sfruttare il sistema DRS nel Gran Premio di Stiria, secondo appuntamento del mondiale 2020 di Formula 1.

Il dispositivo potrà essere utilizzato in tre punti ben precisi della pista e le zone saranno posizionate nel rettilineo principale del tracciato sponsorizzato dalla Red Bull e nella retta che porta dalla curva 2 alla curva 3. Da notare che i piloti avranno a disposizione un’ulteriore zona che sarà piazzata nell’allungo che porta da curva 1 a 2.

La FIA ha inoltre deciso di attivare tre celle di rilevamento che saranno posizionate prima delle curve 9, 1 e 2. Ricordiamo che nelle libere le zone di utilizzo saranno le stesse di quelle in gara, ovviamente senza la regola del secondo di distacco dalla vettura davanti. Stesso discorso per le qualifiche.

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

2 commenti

Articoli correlati