F1 | GP Austria, Red Bull a secco di punti e con due ritiri a Zeltweg

Horner punta il dito contro Hamilton: "Altro errore inspiegabile nei confronti di Alex"

Le parole del team principal della Red Bull sulla debacle in Austria
F1 | GP Austria, Red Bull a secco di punti e con due ritiri a Zeltweg

Weekend disastroso per la Red Bull, che in Austria non ha colto nemmeno un punto, con Verstappen e Albon ritirati per due motivi diversi. L’olandese era in lotta per la vittoria, quando all’undicesimo giro ha avuto problemi con l’anti stallo, mentre il #23, dopo l’ennesimo incidente con Hamilton è stato costretto a fermare la macchina lungo la pista per una noia al motore Honda. Christian Horner, team principal della Red Bull analizza la debacle del team austriaco nel Gran Premio di casa.

“E’ stata una prima gara molto frustrante, sono senza parole – ha detto Chris Horner. Perdere Max all’inizio mentre era secondo, con una gomma migliore, è stato doloroso, ma avevamo ancora Alex in una buona posizione: lui ha fatto una prestazione importante, strategicamente abbiamo lavorato bene per metterlo dietro alla Racing Point ma con una gomma più fresca e prestazionale. All’ultimo riavvio, Alex ha superato Lewis, che inspiegabilmente per la seconda volta nelle ultime tre gare lo ha colpito e messo fuori gioco. E’ stato un errore di valutazione da parte sua, e per questo ha ricevuto una penalità, ma che continua a penalizzare Alex. Abbiamo dovuto ritirare la macchina per un problema alla power unit, che adesso verrà esaminato. E’ frustrante uscire così da questa gara, senza punti e con un doppio ritiro, quando avevamo tutte le carte in regola per vincere. I lati positivi ci sono, ma dobbiamo trovare ancora qualcosa in vista del prossimo weekend”.

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

1 commento

Articoli correlati