F1 | Yamamoto: “Honda impegnata con Red Bull e AlphaTauri fino all’ultimo metro del mondiale”

Honda continuerà a sviluppare le proprie unità fino al termine della stagione

Red Bull e AlphaTauri potranno contare sul supporto di Honda fino ad Abu Dhabi
F1 | Yamamoto: “Honda impegnata con Red Bull e AlphaTauri fino all’ultimo metro del mondiale”

Nonostante la volontà di ritirarsi dalla Formula 1 al termine della stagione 2021, Honda continuerà a lavorare a stretto contatto con Red Bull e AlphaTauri fino all’ultimo metro del Gran Premio di Abu Dhabi, appuntamento che sulla carta dovrebbe chiudere il prossimo mondiale di Formula 1.

In una “chiacchierata” concessa al sito giapponese note.com, Masashi Yamamoto, responsabile di Honda Motorsport, ha risposto alle tante indiscrezioni circolate nelle ultime settimane, evidenziando come il motorista nipponico non abbia alcuna intenzione di rallentare lo sviluppo della power unit programmato per il 2021.

Tralasciando i discorsi per il 2022 (Red Bull potrebbe acquistare l’intera struttura tecnica dei “jappo” per costruirsi in proprio le unità), Honda intende sfidare Mercedes per il titolo, aspetto che porterà tutte le parti impegnate in questa sinergia a dare il massimo fin dal primo appuntamento ella stagione in Bahrain.

“E’ un vero peccato il fatto che alla fine dell’anno non avremo più la possibilità di sfidare noi stessi in Formula 1“, ha dichiarato Masashi Yamamato. “Tuttavia dobbiamo valutare questa situazione in modo positivo. Abbiamo tra le mani un altro anno per superare i nostri limiti. Dobbiamo spingere al massimo, considerando anche l’enorme competitività mostrata in pista dai nostri competitor nel 2020.

“Stiamo lavorando 24 ore su 24, sette giorni su sette, per metterci nella posizione di poter battere i nostri rivali”, ha proseguito. “Credo al 100% nella forza della Honda e so per certo che Red Bull e AlphaTauri sono entusiasti dello sviluppo che stiamo portando avanti negli ultimi mesi sul fronte motore”.

Sul un possibile rallentamento degli sviluppi nel 2021 ha infine precisato: “E’ iniziato un nuovo anno e nostro programma è totalmente apposto. Ci concentreremo sui nostri punti deboli e continueremo a sfidare noi stessi. Vogliamo offrire il massimo sostengo ai nostri partner fino all’ultimo metro della stagione”.

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati