F1 | Red Bull, Verstappen contro il maxi calendario: “Non possiamo pensare di affrontare così tante trasferte”

"Liberty dovrebbe limitarsi a scegliere i circuiti migliori", ha affermato l'olandese

Verstappen si è schierato contro le idee espansionistiche di Liberty Media, sottolineando come un calendario così largo sarebbe controproducente per la Formula 1
F1 | Red Bull, Verstappen contro il maxi calendario: “Non possiamo pensare di affrontare così tante trasferte”

Intervistato poco prima di partire per Suzuka, teatro del prossimo Gran Premio del Giappone, Max Verstappen ha criticato l’ampliamento del calendario mondiale a ventidue gare, sottolineando come Liberty Media dovrebbe limitarsi a scegliere i migliori layout, così da alzare il livello degli appuntamenti e rendere la stagione più condensata.

L’idea di Chase Carey, ricordiamo, è quella di portare il calendario a circa ventidue/ventitré appuntamenti, con diversi round back-to-back e l’abolizione totale dei test in-season (quest’ultima modifica avverrà già nel 2020.ndr). Modifiche sostanziali che, unite al budget cap previsto per il 2021, modificherebbero la filosofia stessa della Formula 1.

“Non sono d’accordo con ventidue gare all’anno”, ha affermato Max Verstappen poco prima di volare a Suzuka. “Penso che dovremmo semplicemente scegliere le migliori tracce: bisogna anche pensare ai meccanici che scendono in pista. È un impegno enorme e non possiamo pensare di affrontare così tante trasferte durante la stagione”.

F1 | Red Bull, Verstappen contro il maxi calendario: “Non possiamo pensare di affrontare così tante trasferte”
Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati