F1 | Mercedes, l’accusa di Wolff: “Qualcuno ci ha preso di mira per avere clic in più”

Sul presunto abbandono della Mercedes: "La Formula 1 è l'attività principale del nostro marchio"

Toto Wolff, in una lunga intervista concessa a Sky Sports vuole anche spegnere le voci che lo vogliono lontano dalla Mercedes in futuro
F1 | Mercedes, l’accusa di Wolff: “Qualcuno ci ha preso di mira per avere clic in più”

E’ un Toto Wolff scatenato quello che ha partecipato a un podcast di Sky Sports nei giorni scorsi. Il manager austriaco, al centro di voci di mercato e che lo vedrebbero fuori dalla Mercedes al termine del 2020 ha voluto precisare di non avere intenzione di abbandonare il sodalizio anglo/tedesco. Men che meno, la squadra della Stella non vuole in alcun modo lasciare il programma Formula 1. Tante voci sono girate in questi giorni, ma Wolff ha risposto a tutto sperando di chiarire la questione una volta per tutte.

“E’ una sciocchezza, ma capisco che in un momento del genere, senza gare, i titoli devono comunque essere fatti – ha detto Toto a Sky Sports. E’ vero, ho acquisito delle azioni dell’Aston Martin e credo nella loro strategia a lungo termine del marchio automobilistico. E’ un investimento finanziario, non avrò alcun ruolo esecutivo, è tutto nelle mani di Tobias Mores (CEO) e Lawrence Stroll (presidente). Sono molto felice alla Mercedes: è la mia famiglia e adoro le relazioni con gli altri membri del gruppo, ma anche in Daimler, contrariamente a quanto viene detto da qualcuno. Con Ola Kallenius parliamo ogni settimana e siamo molto in sintonia, quindi non ho intenzione di andare altrove. E’ nostra intenzione trovare un accordo e annunciarlo in futuro, ma è più complesso, perché non sono solo un caposquadra, allo stesso tempo esiste una struttura azionaria”.

Sulla presunta uscita di Mercedes dalla Formula 1, con una sorta di collegamento con l’arrivo di Aston Martin, Wolff è chiaro: “Ovviamente ogni azienda automobilistica deve affrontare tempi difficili e insicuri. Ogni giorno apri una rivista o un giornale e si parla di Volkswagen, Renault, FIAT o Daimler, e a tal proposito capisco perfettamente che la parte sportiva possa essere messa in discussione. La Formula 1 per la Mercedes è l’attività principale, la prima auto in assoluto è stata quella da corsa. Non è semplicemente una piattaforma di marketing che genera dollari, è un co-esercizio, ci sono degli interscambi tecnologici tra le vetture da strada e la Formula 1 e questo sta bene alla Daimler. Tuttavia, discutiamo del nostro futuro e degli investimenti ogni anno e penso che siamo stati presi di mira da qualcuno per avere titoli, articoli e clic”.

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati

News F1

F1 | Aston Martin, Alonso ipotesi per il 2021?

Vettel e Alonso potrebbero sfidarsi per un sedile in Aston Martin nel 2021
Potrebbe esserci Fernando Alonso nell’immediato futuro del team Aston Martin. Secondo quanto riportato dalla stampa britannica, il marchio inglese starebbe
News F1

F1 | Aston Martin, Andy Cowell idea per il CDA?

L'Ingegnere britannico potrebbe assumere una carica all'interno del Consiglio d'Amministrazione
Dopo il clamoroso addio alla Mercedes, Andy Cowell potrebbe scegliere di iniziare una nuova avventura all’interno del team Aston Martin.