F1 | McLaren, Alonso: “La nostra macchina non è competitiva”

Ritiro e problemi per la McLaren di Alonso nel GP d'Australia. 13° Vandoorne

F1 | McLaren, Alonso: “La nostra macchina non è competitiva”

Amarezza in casa McLaren-Honda dopo il primo GP della stagione in Australia. Stoffel Vandoorne ha festeggiato il suo compleanno portando a casa un 13° posto nel suo esordio ufficiale, mentre Alonso è stato costretto al ritiro per un guaio tecnico mentre si trovava in lotta per la zona punti. A venire fuori tutti i problemi dell’inverno, dalla poca affidabilità sino alla quasi totale mancanza potenza. Ancora tanto il lavoro da fare in vista del GP della Cina tra due settimane.

Queste le parole di Fernando Alonso dopo la fine della gara: “In termini di guida oggi ho avuto probabilmente una delle mie gare migliori. Sono stato in grado di guidare l’auto al massimo. Mi sentivo fiducioso e mi sono divertito a guidare la macchina per tutta la gara, sono riuscito a spingere. Quest’anno, con così poco degrado degli pneumatici, è di nuovo divertente guidare. Tuttavia non possiamo godere a pieno di tutto questo perché non riusciamo a combattere per le posizioni di testa. La nostra macchina in questo momento non è competitiva ed essere in grado di tenerla in zona punti è stato un po’ sorprendente. Alla fine ho avuto un problema che mi ha impedito di finire. É deludente vedere che non siamo pronti a combattere per la testa. Abbiamo bisogno di migliorare in fretta”.

Stanco ma soddisfatto il nuovo arrivato, Stoffel Vandoorne: “Ho avuto una gara molto difficile. Al mio pit-stop ho avuto un problema che mi ha fatto perdere tempo e posizioni. Ho anche perso la lettura del cruscotto per un po’. Per tutta la gara sono stato molto impegnato sul volante a fare un sacco di modifiche alle impostazioni della vettura per portare la macchina in fondo. In ogni caso dopo i test di Barcellona non ci aspettavamo di finire la gara, quindi dobbiamo essere felici per oggi. Ancora non abbiamo abbastanza velocità per competere con le vetture davanti a noi e avremmo bisogno di una grande spinta in più per la Cina tra 15 giorni. In ogni caso abbiamo fatto tanti chilometri in questo fine settimana; Fernando è stato bravo in qualifica e abbiamo finito la gara, quindi ci sono aspetti positivi da portare a casa. Penso che probabilmente mi merito una fetta di torta per il mio compleanno questa sera!”.

Manuel Lai

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

2 commenti

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati