F1 | Kubica sui piloti di riserva: “Stesse possibilità di prima”

"Abbiamo bisogno di questo inizio di stagione, ma d'altra parte dobbiamo usare il buon senso", ha aggiunto

Kubica ha parlato della ripartenza e delle possibilità per i terzi piloti in questo avvio di stagione
F1 | Kubica sui piloti di riserva: “Stesse possibilità di prima”

Nonostante l’emergenza Coronavirus, Robert Kubica non crede che i terzi piloti abbiano maggiore possibilità di scendere in pista rispetto al passato. Secondo il polacco, neo arrivato all’interno del team Alfa Romeo Orlen, le riserve hanno le stesse possibilità di contrarre il virus rispetto ai titolari, aspetto che rende il tutto abbastanza incerto.

“E’ possibile che le conseguenze del periodo in cui ci troviamo siano maggiori di quanto ci aspettiamo”, ha affermato Robert Kubica. “Spero non sia così, ovviamente, ma per il momento dobbiamo concentrarci su ciò che abbiamo adesso e non sul futuro”.

Sull’importanza del ruolo di riserva ha aggiunto: “Non penso sia così importante, visto che il mio ruolo è rimasto praticamente lo stesso. Kimi e Antonio sono i principali. Tutto ciò che può accadere a loro può verificarsi anche a me. Non desidero problemi di salute a nessuno, quindi preferisco guardarla dal mio punto di vista, piuttosto che augurarmi che qualcuno sia infetto”.

“Sarò pronto a guidare come prima dell’epidemia. Penso che abbiamo bisogno di questo inizio di stagione, ma d’altra parte dobbiamo usare il buon senso, perché la salute è la cosa più importante. La situazione è migliorata e continua a farlo costantemente, ma il rischio esiste ancora e non può essere eliminato”, ha concluso.

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati