F1 | Honda, Yamamoto: “Abbiamo deciso di non correre a Melbourne prima di parlare con Red Bull”

"Era una situazione difficile, quindi ci siamo dati una mossa", ha detto il giapponese

Il costruttore giapponese tiene a precisare la propria posizione nonostante la volontà espressa dalla Red Bull di correre il Gran Premio d'Australia
F1 | Honda, Yamamoto: “Abbiamo deciso di non correre a Melbourne prima di parlare con Red Bull”

Dopo l’annullamento del Gran Premio d’Australia per via del Coronavirus, i team hanno mandato dei comunicati stampa nei quali appoggiavano la decisione di FIA e Formula 1 in un momento così delicato come la pandemia di questo periodo. La Red Bull non è sembrata molto contenta del rinvio, tant’è che Marko ha ribadito più volte la volontà degli austriaci di correre, e forse anche per questo motivo la Honda si è sentita in dovere di precisare quanto segue.

“La Honda è un grande marchio che partecipa alla Formula 1, quindi dal nostro punto di vista era una questione che dovevamo prendere in considerazione – ha detto Masashi Yamamoto, capo del dipartimento motorsport del costruttore giapponese. Alla fine abbiamo deciso di non correre ancor prima di parlare con Red Bull: poco prima di partire per il Giappone, abbiamo visto la situazione e ritenuta piuttosto difficile, così ci siamo dati una mossa”.

Leggi altri articoli in News F1

Articoli correlati