F1 | Hakkinen sulla crisi di Albon: “Al momento guidare per la Red Bull è un problema”

"Un assetto della vettura troppo specifico per Verstappen potrebbe essere il problema", ha affermato il finlandese

Hakkinen ha analizzato la crisi tecnica e di risultati che sta affrontando Albon in Red Bull
F1 | Hakkinen sulla crisi di Albon: “Al momento guidare per la Red Bull è un problema”

A poche ore dal fine settimana sul circuito di Imola, Mika Hakkinen ha analizzato la crisi tecnica e di risultati che sta affrontando Alexander Albon, sottolineando come il thailandese stia soffrendo in maniera cronica il set-up e le caratteristiche della RB20, vettura con cui lui e Max Verstappen stanno affrontando questo mondiale 2020 di Formula 1.

Secondo il finlandese ex Williams, il team mate dell’olandese non riesce a sfruttare al massimo il potenziale tecnico della monoposto, aspetto che lo sta portando a non otterrà i risultati sperati da Helmut Marko e Christian Horner. Una situazione difficile, sottolineata anche dallo stesso management, che potrebbe portarlo a perdere il proprio sedile a Milton Keynes.

“A Portimao, ancora una volta, abbiamo assistito a una gara difficile per Alex Albon, il quale ha concluso staccato di un giro dal suo compagno di squadra”, ha affermato Mika Hakkinen. “Questo è insolito poiché il thailandese è chiaramente un pilota capace, proprio come Pierre Gasly lo era prima di lui. Al momento, però, guidare per la Red Bull sembra essere un problema”.

“Sono certo che Christian Horner riconosce quanto sia importante per loro trovare presto una soluzione”, ha proseguito. “Un assetto della vettura troppo specifico per Verstappen potrebbe essere il problema, tant’è che Gasly ha mostrato il suo reale potenziale in AlphaTauri. E’ una situazione che Milton Keynes devono analizzare e correggere in ottica futura”.

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati