F1 | Red Bull, Albon: “Il mio obiettivo è quello di migliorare in partenza”

"A Portimao sembrava di stare sul ghiaccio nero nei primi giri", ha aggiunto

F1 | Red Bull, Albon: “Il mio obiettivo è quello di migliorare in partenza”

Il weekend del Portogallo non è stato certo il migliore per Alexander Albon, dodicesimo al traguardo dopo diversi problemi avuti soprattutto in partenza. Il pilota della Red Bull è al centro di numerose voci di mercato che lo vorrebbero fuori non solo dal team austriaco ma addirittura dalla Formula 1, visto che Gasly è stato confermato in AlphaTauri da Helmut Marko, mentre Tsunoda dovrebbe prendere il posto dell’uscente Kvyat. Con Hulkenberg e Perez a spingere per avere quel sedile tanto ambito, i pensieri del thailandese sono molteplici in queste settimane. Il #23 racconta le sue sensazioni in vista di Imola.

“La gara di Portimao è stata strana e molto confusionaria – ha detto Albon. La partenza non è stata buona e nei primi giri ho sofferto con le gomme fredde, non avevo grip. Le soft non hanno funzionato, era come se fossi su ghiaccio di colore nero. Peccato, tra libere e qualifiche credo sia stato uno dei weekend migliori del 2020 per quanto mi riguarda, anche se al sabato avrei potuto fare di meglio, ma sono migliorato molto sul giro secco nel corso dell’anno. Sto migliorando e mi sento sempre più a mio agio con la vettura nei giri veloci, adesso mi sto concentrando sulle partenze. Per quanto riguarda Imola, ho corso qui nel mio primo anno di corse, ero in Formula Renault: è un circuito fantastico e super storico, quindi sono contento di guidare con la Formula 1. E’ una pista molto, molto veloce, ti diverti a guidare lì, è simile a Suzuka perché devi essere molto preciso, c’è pochissimo margine di errore. Credo che sarà importante qualificarsi bene ed essere nelle prime posizioni in modo da avere aria pulita e lottare per un piazzamento importante”.

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

1 commento

Articoli correlati