F1 | Domenicali: “Non escludo un calendario con GP a rotazione”

"È qualcosa presente nei nostri piani e sulla quale valutare attentamente", ha affermato l'italiano

Domenicali non ha escluso un calendario con GP a rotazione per i prossimi anni
F1 | Domenicali: “Non escludo un calendario con GP a rotazione”

Stefano Domenicali non ha escluso delle rotazioni nei calendari mondiali che saranno stilati per i campionati di Formula 1 del prossimo triennio 2022-2025. In un’intervista concessa ai microfoni di Sky Sports F1, l’attuale Presidente e Amministratore Delegato di Liberty Media ha parlato dei programmi per il prossimo futuro, evidenziando come tra le opzioni ci sia una riduzione parziale degli eventi che compongono il mondiale.

L’obiettivo di Domenicali sarebbe quello di portare il calendario da 23 a 18-19 appuntamenti, con delle rotazioni per variare l’architettura del campionato di stagione in stagione. Un’idea interessante, accolta con entusiasmo dalle squadre, che potrebbe essere strutturata e perfezionata nel corso delle prossime riunioni dello Strategy Group.

“23 gare richiede un impegno importante da parte di tutte le parti in causa, sia quantitativo che di attenzione”, ha affermato l’ex Amministratore Delegato di Lamborghini. “Ci sono due posizioni contrapposte al momento. Da una parte chi afferma che 23 corse sono troppe, mentre altri che la ritengono una sfida”.

“Io dico che questa equazione si risolverà da sé dal fatto che se saremo in grado di offrire un prodotto straordinario potremmo tornare a una situazione con un minor numero di gare”, ha aggiunto. “Magari inserendo una rotazione tra certe gare, tenendo l’attenzione su diversi aspetti. È qualcosa presente nei nostri piani e sulla quale valutare attentamente quest’anno per essere pronti quando il mondo sarà tornato nuovamente alla normalità”.

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati