F1 | Boullier: “Alonso è felice della nuova McLaren”

Qualche difficoltà per lo spagnolo, ma buon lavoro nei test: "Partiamo bene, ma non creiamo aspettative"

F1 | Boullier: “Alonso è felice della nuova McLaren”

Eric Boullier vede Fernando Alonso felice con la McLaren MCL33, anche se sottolinea che è troppo presto sapere quale sia il vero potenziale della nuova vettura. Nel primo giorno dei test di Formula 1 il boss di Woking, nonostante l’incidente di percorso per lo spagnolo, ha voluto sottolineare il feeling che l’asturiano ha avuto fin da subito con la monoposto.

Il bilancio per questo primo giorno è positivo: “Fernando sembra essere felice con la macchina: voi lo conoscete, quando sente di poter essere più competitivo vuole sempre di più, e questo è un buon segno”, ha detto quest’oggi. “Sembra che la macchina vada bene, dobbiamo ancora lavorare sul set-up, è una macchina nuova ed è ancora la specifica della presentazione, porteremo nuove parti durante i test e proveremo qui”, ha continuato. Il francese ha evitato di parlare di obiettivi di stagione per non generare false aspettative: “Prevedo molto – dalla partnership con la Renault – ma non creeremo aspettative, prima dobbiamo capire dove siamo e oggi è solo il primo giorno È ancora presto. Dobbiamo dare un feedback al quartier generale di Woking e vedere se i numeri corrispondono alle performance”, ha spiegato rimanendo concentrato sugli obiettivi a breve termine.

Il team leader ha osservato che il problema avuto da Alonso la mattina non ha non ha compromesso il programma di lavoro in modo insormontabile: “L’unica cosa negativa oggi è che ci è costato del tempo in pista, ma abbiamo ripreso il nostro programma, l’abbiamo recuperato per continuare a girare”. Poi la speranza per questi giorni: “Quando piove puoi raccogliere meno informazioni, soprattutto sul piano aerodinamico, ma possiamo comunque lavorare molto nonostante la pioggia”, ha concluso entusiasta”.

F1 | Boullier: “Alonso è felice della nuova McLaren”
Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati