F1 | AlphaTauri, Pierre Gasly fuori dai punti: “Non riesco a darmi una spiegazione”

Il francese, secondo alla partenza, termina in undicesima posizione: "Eravamo troppo lenti, che delusione"

F1 | AlphaTauri, Pierre Gasly fuori dai punti: “Non riesco a darmi una spiegazione”

Non era questo che Gasly si aspettava quando ha posizionato la sua AlphaTauri in prima fila, aspettando il semaforo verde del Gran Premio di Losail. Il pilota francese si è resto autore di una grande qualifica, terminando in quarta posizione e confermando gli ottimi tempi delle libere, segno dell’ottimo stato di forma della macchina, ma anche del pilota; a causa della foratura, comunque, il team ha dovuto sostituire alcune componenti sulla sua AT02. Con le penalità inflitte a Bottas e Verstappen, poco prima della partenza, Gasly avanza in prima fila, dove scatta accanto a Lewis Hamilton, ma a Fernando Alonso servono pochi metri per mettersi davanti, e il francese resta in quarta posizione. Qualcosa non va nel bilanciamento della vettura, così come nella gestione gomme: a differenza di Alonso, che sostituisce la mescola rossa dopo trentacinque tornate, Pierre non riesce invece a far durare il suo set, specialmente sulle anteriori, e la AlphaTauri opta per una sosta anticipata, richiamando il pilota ai box al quattordicesimo giro: Gasly rientra in pista in diciottesima posizione e da li la sua gara è completamente in salita. Alla fine è solo undicesimo, fuori dalla zona punti, regalando alla Alpine il via libera per la quinta posizione nel campionato costruttori.

E’ una giornata davvero frustrante. Sia io che Yuki siamo partiti tra i primi dieci, ma abbiamo perso tante posizioni in gara. Ho dato tutto ciò che avevo oggi, ma eravamo troppo lenti – ha spiegato Pierre – anche alla partenza, non sono riuscito a tenere Alonso e quindi abbiamo optato per una aggressiva strategia a due soste, ma non c’era il ritmo. Oggi non ha funzionato, è deludente. Dopo l’incidente di ieri abbiamo sostituito alcune componenti della vettura, non so se queste abbiamo influito sul nostro ritmo, ma dobbiamo rivedere tutto perché ad ora non so spiegarmelo“.

Motorionline.com è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News,
se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie
Seguici qui
Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati