F1 | Alfa Romeo Sauber, Leclerc: “L’incidente? Un piccolo errore, ma non ho perso tempo. Siamo competitivi”

Ericsson: "Abbiamo imparato molte cose, la macchina si è comportata bene"

F1 | Alfa Romeo Sauber, Leclerc: “L’incidente? Un piccolo errore, ma non ho perso tempo. Siamo competitivi”


In vista del GP di Singapore, l’Alfa Romeo Sauber si candida per un piazzamento a punti: la scuderia italo-elvetica a Marina Bay si è assestata nelle posizioni di metà classifica, malgrado l’incidente in cui è incappato Charles Leclerc nella prima sessione di libere. In serata, ad ogni modo, il monegasco è potuto scendere regolarmente in pista.

MARCUS ERICSSON
FP1: 11°, 1:42.408 (+2.697) – 23 giri
FP2: 12°, 1:40.812 (+2.113) – 37 giri
“È stata una buona giornata. Abbiamo testato tutti i differenti pneumatici per il weekend, il che è un inizio positivo. È un circuito complicato, con diversi tipi di curve e alte temperature: tutto questo rende il tracciato una sfida. Abbiamo imparato molte cose, la macchina si è comportata bene. Siamo ragionevolmente competitivi, ci spetta un po’ di lavoro per avanzare in questo centro classifica molto ravvicinato. Non vedo l’ora di essere in lotta domani”.

CHARLES LECLERC
FP1: 9°, 1:42.035 (+2.324) – 24 giri
FP2: 14°, 1:41.062 (+2.363) – 37 giri
“È stata una giornata interessante per me. Ho guidato per la prima volta sul circuito di Marina Bay, il che è stato emozionante. La pista è all’altezza della sua reputazione ed è una bella sfida, soprattutto in termini di gestione degli pneumatici. Le FP1 sono andate bene. Ho fatto un piccolo errore alla fine della sessione e ho toccato il muro, ma per fortuna avevamo già completato il programma e quindi non abbiamo perso tempo. Il team ha svolto un ottimo lavoro riparando la vettura in tempo per le FP2. La seconda sessione si è svolta di notte, condizione più rappresentativa in vista di ciò incontreremo durante qualifiche e gara. Siamo competitivi e domani lavoreremo sodo per lottare per una buona posizione di partenza. Non vedo l’ora di tornare in macchina”.


Leggi altri articoli in Alfa Romeo Sauber

Lascia un commento

1 commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati