Ericsson: “È stato speciale lottare con Alonso”

Grazie al suo approdo in Sauber lo svedese può puntare con costantemente alla zona punti

Ericsson: “È stato speciale lottare con Alonso”

Non è la prima volta in questa stagione che Marcus Ericsson si trova a lottare ruota a ruota con un pilota del calibro di Fernando Alonso. Il pilota della Sauber, dopo l’ennesimo corpo a corpo con lo spagnolo ha assicurato di provare una sensazione speciale quando si trova in questa situazione. Grazie al suo approdo in Sauber, lo svedese non solo riesce a lottare costantemente alla zona punti ma si può divertire a dare qualche ruotata a due piloti di esperienza come Fernando Alonso e Jenson Button, in piste dove la potenza del motore è di basilare importanza come Sepang, Montreal, Spa-Francorchamps o Monza.

Secondo Ericsson, il principale segno distintivo della coppia McLaren è il rispetto che mostrano per gli altri piloti in occasione delle battaglie in pista: “È speciale battersi con piloti di così tanta esperienza in Formula 1. Quando io correvo ancora in kart loro erano già piloti affermati di Formula 1 e quindi per me è molto emozionante – ha commentato il pilota della Sauber – Mi sono divertito molto. Alonso e Button sono due grandi piloti che mostrano grande rispetto per gli avversari. È stato speciale lottare con loro”.

Eleonora Ottonello

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

4 commenti

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati