Adam Parr lascia la Williams

Al suo posto, in qualità di presidente non esecutivo, ci sarà Nick Rose

Adam Parr lascia la Williams

La notizia è di questa mattina ed è di quelle che farà, probabilmente, discutere. Adam Parr lascia la Williams. Il presidente del team di Grove si dimetterà dall’incarico al termine della settimana, il 30 marzo, e sarà sostituito dall’attuale direttore non esecutivo della Williams Grand Prix Holdings, Nick Rose. L’ex amministratore delegato della Diageo sarà presidente non esecutivo sotto la supervisione di Frank Williams.

Una decisione che arriva come un fulmine a ciel sereno in casa Williams, soprattutto alla luce delle performance dei primi due gran premi della stagione dove sia Pastor Maldonado che Bruno Senna hanno fatto bene. In Australia solamente un errore alla fine ha tolto la gioia dei punti al venezuelano, mentre in Brasile il nipote dell’indimenticato Ayrton ha conquistato un più che soddisfacente sesto posto.

“Sono molto grato a Frank per avermi dato l’opportunità di lavorare per la Williams nel corso degli ultimi cinque anni – ha dichiarato Parr -. Si è trattato di un periodo stimolante e gratificante”.

“Il team Williams è unico con oltre 500 persone dal grande cuore e dal talento. La Williams, ora, è pronta ad andare avanti e vorrei che tutto a Grove funzionasse bene”
, ha concluso.

Non sono mancati, poi, i ringraziamenti di Frank Williams che aveva definito Parr il suo “successore naturale”. “Ho chiesto ad Adam di partecipare al progetto Williams alla fine del 2006 per aiutarmi nella gestione del team – ha dichiarato -. Sono trascorsi oltre cinque anni e Adam ha raggiunto risultati che hanno superato le mie aspettative e devo ringraziarlo”.

“Ha giocato un ruolo decisivo nelle modifiche tecniche fatte l’anno scorso che stanno cominciando proprio ora a dare i frutti – ha proseguito – e la squadra appare più competitiva in questa stagione”.

“Adam ci lascia in buoni rapporti e ora cercherà di trovare più equilibrio nella sua vita, lo desidero per lui e per la sua famiglia. Siamo in buona forma e ho piena fiducia che il management della squadra possa continuare a guidare l’attività nel migliore dei modi”, ha concluso Williams.

Lorenza Teti

Adam Parr lascia la Williams
Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

10 commenti
  1. Hicks

    26 marzo 2012 at 10:53

    Qualche giorno fa pensavo ad un possibile sostenuto di Domenicali, così solo per ipotizzare, e l’unico nome del circus che mi ispirava era proprio Adam Parr. E adesso questa notizia. Probabilmente mi sbaglio ma chissà…chi vivrà vedrà!

  2. Luca

    26 marzo 2012 at 11:01

    Che sia destinato a ricoprire altri ruoli in scuderie più importanti?

  3. Giacomo

    26 marzo 2012 at 12:05

    perchè i respons. di altre scuderie si dimettono nonostane la squadra vada bene e domenicali dopo ututte quelle cazzate che dice è ancora li? bo? forse perchè siamo italiani? e chi occupa posti di vertice è solo un raccomandato e poi diventa difficile cacciarlo via, prima di avergli trovato un nuovo posto.

  4. Kevin

    26 marzo 2012 at 12:08

    La F1 è l’ambiente più assurdo ed invivibile che riesca ad immaginare…

    • giorgio

      26 marzo 2012 at 13:21

      PAROLE SEMPLICE MA PERFETTE! GRANDE HAI RAGIONISSIMA!!

  5. Dekracap

    26 marzo 2012 at 13:02

    Era ora…

  6. giorgio

    26 marzo 2012 at 13:20

    FINALMENTE…da quello che ho letto in giro a parte queste cazzate di convenevoli quello di f1 non ci cpaiva una mazza e trattava lòa squadra come una semplice azienda.. è solo un manager..non poteva essere un TEAM PRINCIPAL…
    e per chi ha detto che vede il cambiamento per andare al posto di DOMENICALI, ma per piacere!!!passiamo dalla padella alla brace…SI FORSE STEFANO POTEVA AVERE L’ONESTA DI PROPORRE LE DIMISSIONI (NON DOPO SEPANG ORMAI…) MA NON SI POTEVA PRENDERE PARR.

  7. lemmy

    26 marzo 2012 at 23:09

    Sono piuttosto dispiaciuto per questa notizia…soprattutto perchè Frank sembrava aver riposto davvero molta fiducia in Parr..e con il buon inizio di stagione quest’anno,Adam la stava ripagando.. Speriamo solo che la squadra resti ugualmente unita e coesa!
    Pecos che ne pensi?

  8. luca bacci (tifoso ferrari e schumacher)

    27 marzo 2012 at 10:34

    strano, due scuderie che improvvisamente si ritrovano stabilmente in queste ultime due gare a fare punti (sauber, williams) perdono pedine importanti come se fossero state battute dalla HRT. non capisco

    • Daniele

      27 marzo 2012 at 12:29

      Stavo pensando la stessa cosa.
      Risultati importanti per sauber e williams, e perdono dei pezzi importanti..uhm..che ci sia di mezzo il pre-mercato delle ‘grandi’ scuderie?

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati

News F1

Parr: “La Red Bull andava sospesa”

L'ex CEO Williams critico con la sanzione blanda del dopo Germania
Adam Parr  è tornato a parlare dell’incidente avvenuto lo scorso Gp di Germania, quando un cameraman presente nella pit-lane è