Mosley: “La sconfitta della Ferrari è un problema in meno per la F1”

Mosley: “La sconfitta della Ferrari è un problema in meno per la F1”

Max Mosley ha dichiarato di essere contento che la Ferrari e Fernando Alonso non abbiano vinto il mondiale 2010.

L’ex presidente della FIA, che nel 2002 vietò gli ordini di squadra dopo lo scandaloso scambio di posizioni eseguito dalla Ferrari al Gp d’Austria, crede che sia la Ferrari che Alonso avrebbero dovuto essere penalizzati come conseguenza dei fatti di Hockenheim.
Quindi, se alla fine Alonso e la Ferrari avessero vinto il titolo “avrebbero offerto al mondo un ulteriore sgradevole motivo di discussione riguardo i team orders. Dubito che una cosa simile sia buona per la F1”, ha affermato Mosley al giornale tedesco Die Welt.
“Ma grazie al cielo siamo qui a parlare della strategia sbagliata della Ferrari nell’ultima gara, e non del fatto se merita o meno il titolo. E’ un problema in meno per la Formula 1”, ha aggiunto l’inglese.
Più in generale, nonostante il suo scontro con il team di Maranello nella passata stagione, Mosley ha elogiato la stagione 2010 della Ferrari: “La Ferrari ha fatto un lavoro eccellente da metà stagione in avanti. Erano quasi tagliati fuori e invece sono riusciti a lottare per il mondiale fino all’ultima gara”.
Infine, Mosley ha lodato il nuovo campione del mondo senza riserve: “Sebastian merita di vincere ed è un eccellente campione del mondo. E’ un personaggio simpatico, rilassato e naturale, e la sua vittoria è una vittoria per la stessa Formula 1”.

Filippo Ronchetti

Leggi altri articoli in Interviste

Lascia un commento

41 commenti
  1. alberto

    6 Dicembre 2010 at 17:58

    Che Williams e McLAren non abbiano mai fatto giochi di squadra è una barzelletta, visto che siamo andati a scavare nel 1982, chi si ricorda Reutemann nel 1981, Il pilota che doveva vincere era Jones e fu sfavorito in tutti i modi, Hakkinen e Raikkonen hanno sempre avuto agio con la seconda guida Coulthard, Vogliamo chiedere a Patrese del 1992? dove Mansell doveva vincere e lui arrivare secondo? i giochi di squadra ci sono sempre stati e alla Red Bull hanno tirato un sospiro di sollievo quando Webber s’è trovato dietro Alonso, impossibilitato ad impensierirlo e Vettel davanti, pensate che a parti invertite nel gran premio precedente dove Vettel ha vinto davanti a Webber, relegandolo a 8 punti da Alonso invece che uno, non avrebbero comunicato a Mark di rallentare per il motore che si surriscaldava? secondo me l’avrebbero fatto, il senno di poi gli ha dato ragione, ma hanno lasciato liberi i piloti semplicemente perché davanti stava il pilota sbagliato.
    La norma fu introdotta per il fattaccio del Gran Premio di Austria, li si che fu assurdo far rallentare un Barrichello che finalmente aveva dominato un GP per far passare uno Schumacher che tutto poteva tranne che perdere il titolo quell’anno, tanto erano superiori al resto del lotto.

  2. Alex (tifoso WILLIAMS)

    6 Dicembre 2010 at 17:58

    X lele83
    Di storia non di vince siate umili, la storia insieme a tanti altri, con la differenza che avete più denaro… e siete raccomandati tante regole in passato solo per voi.

    X Beppe
    Come al solito le tue parole come vangelo…

  3. Fabio

    6 Dicembre 2010 at 18:32

    “Dubito che una cosa simile sia buona per la F1″.
    Certo,invece la sua immagine vestito da nazi che viene frustato da 3 tr***.quello si che rappresentava un prestigio per la F1.
    Neanche l’inteligenza di stare zitto,sto buffone!!

  4. visce5schumythebest

    6 Dicembre 2010 at 19:36

    bhe… Mosley ha ragione su una cosa….
    Sui fatti dei giochi di squadra e ke la ferrari ha recuperato alla grande.

    Alonso nn meritava il titolo ed è giusto ke ha perso.
    anzi Dio ha voluto questo, far vincere il pilota più meritato cioè Vettel: il più veloce e il più bravo…assieme Hamilton.

  5. Frenk

    6 Dicembre 2010 at 21:21

    Non c’è rimedio,c’è chi ragiona con la testa e chi con il culo.

  6. terminator

    6 Dicembre 2010 at 22:12

    @Mik e Beppe

    Perche’ loro non le hanno fatte quelle porcate ? Hanno solo cambiato il senso della frase: “Jenson, stai consumando troppo carburante, rallenta”… “Mark, riduci i giri motore, il tuo consumo è eccsessivo…”… “Mark, il tuo motore è troppo caldo, rallenta”… “Mark, rientra che dobbiamo smontarti l’ala anteriore per montarla a Sebastian…”…

    Andiamo dai facciamola finita… La Ferrari ha avuto le palle di dirlo chiaramente senza usare giochi di parole e come al solito ad essere veri ci si rimette…

  7. gianni ferrari

    6 Dicembre 2010 at 22:16

    concordo in pieno con fernando ….e che dice ferrari cancro della f1 si dovrebbe soffernare sulle stronzate che srive ferrari da sempre in formula 1 anche senza vittorie da veri appassionati ci vuole rispetto rispetto rispetto e soprattutto rispetto per i nostri colori

  8. Alex (tifoso WILLIAMS)

    6 Dicembre 2010 at 22:54

    Ma perché voi accecati dal rosso non avete l’umiltà di ricordare anche quando gli ordini venivano dati prima e durante un granpremio ai sudditi di schumy…! Vi ricordate la porcata di barrichello che all’ultima curva lascia passere “re” schumy…? Per poi fare il teatrino sul podio!

  9. altair

    7 Dicembre 2010 at 13:18

    ma sto vecchio mexxxso depravato ancora parla, va a braccetto con quell’altro vecchio mexxxso depravato di Belusconi.

  10. gianni ferrari

    7 Dicembre 2010 at 17:27

    x alex(williams)caro alex proprio proprio la settimana scorsa ti avevo elogiato sull articolo di frank williams cui continuo a stimare molto,ma definire addirittura cancro accecante la nostra ferrari dico nostra perche di noi italiani mi sembra un po troppo,è verissimo cio che dici ma guarda che tutte i team lo fanno non in modo palese ma lo fanno

  11. francesco

    7 Dicembre 2010 at 17:47

    quanto è simpatico questo personaggio ma non sa che da noi quando si arriva a 70 anni si va a fare la passatella al bar a giocare a carte e non sparlare dei cavoli a cui non gli riguardano piu!!!…

  12. ferrrarisempre

    7 Dicembre 2010 at 17:47

    ma cosa bisogna leggere la ferrari e’ il cancro della f1, la ferrari e’ la f1 senza questa scuderia non sarebbe neanche bello guardare i gp.le vere lotte in pista vengono da mclaren ferrari renault willians e non da una lattina energetica che a avuto la fortuna di progettare una macchina vincente merito di adrian senno correrebbero insieme a force india per le ultime posizioni

  13. Marco

    7 Dicembre 2010 at 19:01

    ma vai a fare festini che è meglio!!!

    ferrari per sempre

  14. giacomo

    7 Dicembre 2010 at 19:45

    finite le scudisciate della squadra di montezumolo l’ex presidente FIA è diventato cattivo…prima era buono….
    certo che belzebù sembra accanirsi contro la ferrari…
    nel 2008 titolo perso all’ultima curva, quest’anno all’ultima gara…
    e allora urla di dolore….la tragedia greca è più gioiosa….
    poco importa delle mignottate della cosiddetta autorità sportiva a favore dei piloti “santi”; nel 2008 per favorire massa , quest’anno il nuovo idoletto, quello che beneficiò dell’incidente di Piquet a sua “insaputa”;
    un poco come il ministro scaiola al quale vengono regalate case a sua insaputa; qualche anno fa il povero alonso era per i tifosi nostrani qualcosa di simile ad un “criminale” visto che battela l’allora idoletto schumacher, adesso è diventato buono….quest’anno i buoni hanno perso….bisognerà attendere ancora

  15. Federico Barone

    7 Dicembre 2010 at 20:59

    A volte ritornano, soprattutto quando fa loro comodo. Finchè la Ferrari “rischiava” di vincere un mondiale, stavano ben nascosti. Ma li conosciamo da tanto tempo, certi individui. Ovunque scrivano lo fanno solo con lo stesso, poco nobile, intento: provocare. Che tristezza :-((

  16. roberto

    7 Dicembre 2010 at 21:05

    BEPPE RED BULL

    SPIEGAMI UNA COSA ….
    PRIMA DI TIFARE RED BULL ERI UN TIFOSO DI CALCIO? HAI DECISIO DI CAMBIARE SPORT … MA LASCIAMO PERDERE VA’.

    ROBERTO

  17. Vtec -> ON

    7 Dicembre 2010 at 22:56

    davvero complimenti alla sportività di alcuni…
    la F1 non è più quella di una volta, ma anche chi la segue
    Mosley invece continua a rivelarsi il solito personaggio che negli ultimi anni ne ha fatte di ogni, per cui amen.

  18. ciro

    8 Dicembre 2010 at 01:05

    SE L’ANNO PROSSIMO VINCESSE LA MERCEDES SUL FORUM AVREMMO BEPPE MERCEDES è FACILE TIFARE PER LA PIù FORTE E MAGARI HAI TIFATO INTER E QUEST’ANNO TIFI MILAN NON MI MERAVIGLEREI

  19. Matteo

    8 Dicembre 2010 at 13:33

    parole sante caro Mosley….
    più che ferrari e meglio chiamarla ferraglia

  20. gianni ferrari

    8 Dicembre 2010 at 14:48

    non è essenziale scrivere tanto per riempire il forum di commenti dementi e critiche da bar

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati