McLaren: “Button avrà un setup diverso da Hamilton”

Modifiche impercettibili hanno alterato il comportamento della MP4/27

La McLaren in vista del GP d'Europa aiuta il suo pilota in difficoltà rimediando a certi dettagli infinitesimali in grado però di rovinare la prestazione in gara
McLaren: “Button avrà un setup diverso da Hamilton”

La McLaren è sicura di aver risolto il problema che ha colpito Jenson Button nelle ultime gare: a Valencia l’inglese disporrà di un setup differenziato in base alle sue caratteristiche.

“Rispetto al Canada c’è stata da parte nostra un’enorme quantità di lavoro svolto in fabbrica, analizzando i dati per controllare se tutto fosse andato come avevamo pensato,” ha detto il direttore delle operazioni in pista della scuderia di Woking, Simon Roberts. Per Roberts non sono stati trovati particolari difetti sull’auto di Button o sulla MP4-27 in la configurazione di base, tuttavia le modifiche nel comportamento ci sono state. “Sottilmente, ci sono differenze con queste vetture”, ha confermato. “E penso che andiamo a Valencia abbastanza ottimisti di aver capito e identificato i cambiamenti. Credo che possiamo preparare in modo leggermente diverso il setup per la macchina di Jenson sia per le qualifiche e la gara”.

Alcuni analisti sostengono i risultati altalenanti visti finora nel 2012, con sette vincitori diversi in sette Gran Premi, sono dovuti alle gomme Pirelli che lavorando all’interno di stretta finestra di temperature forniscono le loro prestazioni solo per breve tempo. Qualche giorno fa Lewis Hamilton aveva parlato che solo il 30% delle gomme era stato capito ma alla McLaren sono convinti di aver risolto l’arcano. “Pensiamo di aver fatto un passo avanti e siamo più vicini a comprendere tutto”, ha continuato Roberts. “Se lo avremo compreso, solo il tempo potrà dirlo. E’ stato un compito doloroso ma interessante per noi”.

Lorena Bianchi

McLaren: “Button avrà un setup diverso da Hamilton”
Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Focus F1

Lascia un commento

7 commenti
  1. Franz Iacobelli

    21 giugno 2012 at 11:39

    Me lo auguro! E mi auguro ke xò ora nn sia Hamilton a essere penalizzato

  2. lettore

    21 giugno 2012 at 13:28

    l’articolo è ok
    ma il titolo!!! fa disinformazione!!! i setup non sono mai uguali per i piloti a meno che uno non riesca a girare nelle libere!!!

    PS speriamo non siano tonti perchè in questa stagione se si vuole vincere tutto non solo i 2 piloti devono arrivare a punti ma uno deve arrivare sempre davanti all’altro altrimenti si può dire addio al mondiale piloti… non che debbano favorire lew ma semplicemente non devono tornare a fare i teatrini ai box per farlo passare da button e non devono tornare ad affidargli strategie assurde come l’anno scorso

    • Maria

      22 giugno 2012 at 09:29

      beh lettore lewis l’anno scorso aveva un’attrazione pericolosa per Massa 😉
      Quest’anno mi sembra più sereno e fa’ meno incidenti; certo che con tutti i punti che gli ha fatto perdere la McLaren….
      Per me é uno dei candidati principali; invece Button mi sta deludendo, dire che avevo puntato su di lui come campione del mondo 2012!

      • lettore

        22 giugno 2012 at 10:32

        maria sai bene quanto me il culo che si fece lew l’anno scorso non tanto per l’attrazione con massa quanto a correre contro strategie assurde dategli dal team… anche quando era in testa e button era dietro di lui… ci credo che era nel pallone il motto in mclaren era “lew ti diamo quel che capita tanto tu sei capace di rimontare in qualsiasi condizione”

        button campione 2012… se e solo se ha una vettura superiore alle altre il team è tutto con lui e sfavorisce il compagno di box (si nel 2009 o barrichello veniva sfavorito oppure avrebbe vinto lui il titolo)è molto semplice queste sono le condizioni in cui vince appena qualcosa va storto non si raccapezza più prova a dargli una strategia sballata e non arriva a punti… ora da quello che ho scritto sembra un brocco (non lo è cmq guida una f1 e nn una panda) ma volevo sottolineare che tipo di pilota è ed è stato perchè penso proprio che chi lo considera un grande campione non ha mai seguito i gp da prima del 2009. la cariera di button l’ho seguita sin dalla sua prima gara anch’io ero interessato sembrava dover essere un neo campione uno tosto ed invece una delusione dietro l’altra fino al 2004 dove con la bar è terzo un anno speciale tutto era filato liscio senza problemi ma appena l’anno successivo torna nell’anonimato dei punti che contano poco (nel 2003 batte jaques questa ci sta in onore dei detrattori di jaques.. la vettura di button si ritira 4 volte quella del compagno si ritira 8 volte tutte le 8 volte jaques era in buona posizione, ma jaques dava fastidio e doveva essere eliminato dal circus) bisogna aspettare il 2009 dopo 9 anni che i media ed bernie lo vedevano come favorito per l lotta al titolo finalmente è l’anno buono vince il suo primo titolo rischiando cmq di perderlo appena i prblemi si fanno vivi (solo per lui barrichello incomincia a vincere e rischiare di vincere anche lui il suo primo titolo) in mclaren l’anno scorso è stato in corsa fino all’ultimo ma dai chiunque aveva capito che avrebbe vinto vettel. quest’anno sembrava dover viincere tutto per come era partito ma poi le sue vittorie sono state oscurate dal team con i teatrini per hamilton… poi le prossime sono da vedere… e può anche vincere (spero non come in australia e cina)

      • lettore

        22 giugno 2012 at 10:35

        lasciamo stare i punti persi per colpa dei box… sono all’incirca tra i 30 e i 50 punti
        persi

  3. enzo477

    21 giugno 2012 at 19:25

    Continuo a chiedermi come può un italiano tifare per macchine e piloti stranieri avendo in casa la Ferrari

    • lettore

      22 giugno 2012 at 13:09

      mi chiedo come nel 2012 si possa essere ancora così ottusi
      l’umanità è unica razze nazioni e paesi sono solo simbolo della stupidità umana

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati