Gran Premio di Europa 2016: Anteprima e Orari del Weekend

Ottavo Appuntamento del Mondiale

Gran Premio di Europa 2016: Anteprima e Orari del Weekend

Orari

Venerdì 17 Giugno

Libere 1: 11:00-12:30 (Sky Sport F1 HD – RaiSport 2)

Libere 2: 15:00-16:30 (Sky Sport F1 HD – RaiSport)

Sabato 18 Giugno

Libere 3: 12:00-13:00 (Sky Sport F1 HD – RaiSport 2)

Qualifiche: 15:00 (Sky Sport F1 HD – Rai 2)

Domenica 19 Giugno

Gara: 15:00  ̶  51 giri  ̶  306,051km (Sky Sport F1 HD – Rai 1)

* tutti gli orari indicati si riferiscono all’Italia: tra Italia e Azerbaijan ci sono 3 ore di differenza.

Gara Precedente

Mondiale riapertissimo in quel del Canada, dove un Nico Rosberg si perde via in una domenica stortissima. Coglie l’occasione su un piatto d’argento niente di meno che Lewis Hamilton, che ancora una volta va a vincere in Canada, un circuito che, ne siamo sicuri, gli piace non poco. Molto vicina in gara alla Mercedes, questa volta, la Ferrari dei Sebastian Vettel, che, per più di un attimo ha sognato il gradino più alto del podio ma che alla fine si è dovuta accontentare solamente della seconda piazza a causa di un errore di strategia e qualche sbavatura di troppo da parte del tedesco. Primo podio stagionale per La Williams con Bottas ma bellissima prestazione anche di Verstappen, con un epico duello con Rosberg, e Sainz, che dal Ventesimo posto riesce a risalire fino alla nona piazza.

Pronostici di F1GrandPrix.it

Baku Baku Baku… cosa ci attenderà? Un circuito cittadino tutto nuovo, completato non più di un mese fa, dove comunque ci si aspettano velocità di punta niente male. Al primo posto mettiamo sempre i “missili” Mercedes, con Lewis Hamilton davanti a Rosberg, dato il momento di forma. Subito dietro Ferrari e Red Bull: la prima ha mostrato un ottimo upgrade in Canada, la seconda ha un telaio adattissimo a questa tipologia di tracciato. Nella zona punti mettiamo poi Toro Rosso, McLaren e Force India in lotta tra loro, Williams punto interrogativo: alcuni punti della pista giocano a favore altri meno (vedasi Monaco).

Circuito

Nome: Baku City Circuit.

Luogo: Baku, Azerbaijan.

Costruzione: Il tracciato di Baku è stato presentato nell’ormai lontano 2014 da bernie Ecclestone e dal ministro della gioventù e dello sport dell’Azerbaijan. Progettato dal fedele architetto Hermann Tilke, questo circuito si prefigge l’obiettivo di diventare in breve tempo un appuntamento fisso del mondiale, unico per caratteristiche e spettacolarità. In lunghezza è la seconda pista più lunga del calendario alle spalle di Spa Francorchamps, e vanta un rettilineo di ben 2,2 km, ben il doppio del rettilineo principale di Monza, preceduto oltretutto da un settore con curve molto veloci, da cui si esce già ad altissima velocità. Tuttavia il primo e il secondo settore sono formati da otto curve a gomito e una carreggiata stretta, caratteristica molto pericolosa e tipica dei tracciati cittadini. Qui bisognerà capire quanto si potrà osare a tenere le ali scariche per guadagnare velocità sul rettilineo senza dover soffrire troppo nella prima parte della pista.

Distanza a giro: 6,001 km

Numero di curve: 20, dodici a sinistra e otto a destra.

Senso di marcia: antiorario.

Dati Tecnici:

Carico Aerodinamico: Basso Medio Alto
Apertura del Gas:
Consumo di Carburante al Giro:
Velocità Massima:
Possibilità di Safety Car:
Tempo di percorrenza della pit lane con sosta:
Possibilità di Sorpasso: Facile Medio Difficile
Vincitori dalla Pole Position:
Peggior Posizione di Partenza per un Vincitore:

Particolarità del Tracciato:

Freni:

Categoria di Circuito: Light Medium Hard
Numero di Frenate:
Tempo Speso in Frenata:
Energia Dissipata in Frenata Durante il Gp:
Carico Totale sul Pedale del Freno durante il Gp:
Frenata più Impegnativa:

Gomme:

Gomme 2015: Ultrasoft Supersoft Soft Medium Hard
Stress per le Gomme 1 2 3 4 5
Sollecitazioni Laterali 1 2 3 4 5
Abrasività Asfalto 1 2 3 4 5
Grip Asfalto 1 2 3 4 5
Numero totale di Pit 2015:
Strategia Vincente 2015:
Stint più Lunghi 2015:

Zona DRS:

RECORD

Giro prova: –
Giro gara: –
Distanza: –
Vittorie pilota: 6 – M Schumacher
Vittorie team: 7 – Ferrari
Pole pilota: 3 – M Schumacher
Pole team: 6 – Williams
Migliori giri pilota: 6 – M Schumacher
Migliori giri team: 7 – Ferrari
Podi pilota: 9 – M Schumacher
Podi team: 18 – Ferrari

Albo d’oro

  1. 1983 N Piquet – Brabham BMW
  2. 1984 A Prost – McLaren TAG
  3. 1985 N Mansell – WilliamsHonda
  4. 1993 A Senna – McLaren Ford
  5. 1994 M Schumacher – Benetton Ford
  6. 1995 M Schumacher – Benetton Renault
  7. 1996 J Villeneuve – Williams Renault
  8. 1997 M Hakkinen – McLaren Mercedes
  9. 1999 J Herbert – Stewart Ford
  10. 2000 M Schumacher – Ferrari
  11. 2001 M Schumacher – Ferrari
  12. 2002 R Barrichello – Ferrari
  13. 2003 R Schumacher – Williams BMW
  14. 2004 M Schumacher – Ferrari
  15. 2005 F Alonso – Renault
  16. 2006 M Schumacher – Ferrari
  17. 2007 F Alonso – McLaren Mercedes
  18. 2008 F Massa – Ferrari
  19. 2009 R Barrichello – Brawn Mercedes
  20. 2010 S Vettel – Red Bull Renault
  21. 2011 S Vettel – Red Bull Renault
  22. 2012 F Alonso – Ferrari

Andrea Villa, Matteo Bramati.

Fonti: Brembo, Pirelli.

 

 

Leggi altri articoli in Anteprima

Lascia un commento

2 commenti
  1. Roggia

    13 Giugno 2016 at 20:20

    Albo d’oro?
    Copia incolla?
    Chi non si ricorda la brillante
    vittoria di Alonso nel 2012?
    Smile.

    • GF

      13 Giugno 2016 at 20:27

      Ahaha si riferisce all’albo d’oro del gran premio d’Europa non ai gran premi corsi a Baku

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati