Massa: “Gara compromessa alla partenza”

Il ferrarista in Ungheria non va oltre il 9° posto ma è convinto che sarà competitivo dopo la sosta estiva

La Ferrari numero 6 all'Hungaroring soffre terribilmente e non riesce a rimediare l'errore alla partenza
Massa: “Gara compromessa alla partenza”

Felipe Massa chiude nono a Budapest una gara assolutamente anonima, in cui ha perso due posizioni rispetto al via.

Il brasiliano non è stato autore di particolari errori, ma la Ferrari in Ungheria non aveva il passo per poter recuperare e alla fine è stato battuto anche da Bruno Senna. “E’ stata una gara rovinata dalla partenza, quando ho fatto pattinare le ruote, forse a causa della frizione che si è surriscaldata: lì ho perso quelle due posizioni che poi non sono più riuscito a recuperare”, ha detto il pilota del Cavallino. “Su questa pista i sorpassi sono davvero difficili e se anche, in alcuni momenti della seconda parte di gara, andavo più forte di Webber e Senna, non riuscivo ad avere la minima possibilità di passarli. Non è stata quindi una grande gara per me ma, almeno, sono riuscito a portare a casa un paio di punti”.

Ma perché la Rossa sull’Hungaroring non ha lottato per la vittoria? “A Silverstone e a Hockenheim avevamo un passo competitivo con i migliori, qui non è stata la stessa cosa e questo ha reso certamente difficile tutto il fine settimana”, ha spiegato il paulista. “Sicuramente questa prima parte della stagione non è stata molto positiva per me però oggi mi sento certamente meglio rispetto all’inizio e, ne sono sicuro, la seconda parte sarà migliore”. Poi una parola sul rinnovo: “Il mio contratto? Fino a che la situazione non sarà chiara non c’è nulla da dire. Io sono concentrato sul fare bene nelle prossime gare, questo è il mio primo obiettivo”, ha sostenuto Felipe.

Lorena Bianchi

Massa: “Gara compromessa alla partenza”
Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Focus F1

Lascia un commento

27 commenti
  1. Endrix

    29 luglio 2012 at 19:35

    Sempre la solita papardella ” la prossima volta sarà meglio” etc etc… uff… vogliamo un nuovo pilota piu motivato!!!

    • Solo_e_Sempre_Rosso

      30 luglio 2012 at 22:58

      Già sempre solita minestra : ” la prosima volta bla bla bla …andrà meglio….bla bla bla…riuscirò ad arrivare a podio…bla bla bla bla….”
      Tante scuse e pochi fatti, a Noi popolo Rosso servono solo fatti concreti,certezze e costanza, cose che purtroppo Felipe Massa non ne ha.
      Quindi perchè perdere altro tempo….non serve uno psicologo a Massa ma bensì la Santissima Madonna di Lourdes,che li faccia la grazia!

    • Franz Iacobelli

      31 luglio 2012 at 00:35

      Allora Felipe se hai fatto patinare le gomme non è gara è stata rovinata in partenza, sei TU che sei partito male! E non è quello che ti ha rovinato, semplicemente non sei stato veloce e non sei stato capace di riprendere Senna!
      E la tua ripresa se la stanno tutti aspettando come 6 anni fa si aspettavano quella di Jacques Villeneuve! Con l’unica differenza che Villeneuve non faceva gli interessi di nessuno e quindi è stato fatto furìori appena possibile, tu purtroppo resterai in Ferrari almeno un altro anno

  2. DIE HARD

    29 luglio 2012 at 20:01

    hai rotto… sempre le solite cose… sei come un lettore con il pulsante premuto su repeat. Ormai questa e la tua ultima stagione in Ferrari e in F1. Una domanda felipe… Come mai nessun team parla di te? Cioè… nessun team è interessato a te? Irvine quando lascio la Ferrari andò in Jaguar, Barrichello in Honda e dopo Williams… Raikkonen doveva andare in McLaren ma lo stipendio era troppo basso e quindi andò nei rally per poi tornare in Lotus.

    • Franz Iacobelli

      31 luglio 2012 at 00:41

      Aggiungo che Raikkonen già dopo il 1° anni venne conteso da Ferrari e McLaren, cioè i 2 top team, mentre nessuna squadra era interessata a Felipe nemmeno nei primi anni in cui correva! Guardacaso nel 2002 debuttò con la Sauber motorizzata Ferrari e quando fu scaricato a fine anno nessuno lo cercò e visto che era raccomandato della Ferrari andò da loro a fare il tester per poi tornare, Guardacaso, sempre alla Sauber, con cui ha ottenuto i risultati che sappiamo

  3. alo

    29 luglio 2012 at 20:35

    grazie filippino… siamo dinuovo quarti in classifica costruttori!!! CONTENTO? Meno male che per vincere il mondiale piloti ALONSO non ha bisogno del tuo aiuto! altrimenti ci faresti vincere anche quello.

    • Franz Iacobelli

      31 luglio 2012 at 00:37

      praticamente Alonso è stato aiutato di più da Senna e dalla stessa RedBull che ha sbagliato la strategia di Webber (sempre che non faccia parte di un piano per far tornare Vettel davanti a Webber come accadde nel 2010)

      • Maria

        31 luglio 2012 at 10:33

        bah, hanno sbagliato anche la strategia di Vettel rischiando di dare il 4° posto ad Alonso con quel cambio gomme finale…
        Non é che Vettel sotto sotto ha già firmato con Ferrari? 😉

  4. AleMans

    29 luglio 2012 at 20:57

    Secondo me non rinnoverà di sicuro.
    Sapremo presto chi prenderà il posto di Massa nel 2013.

    Massa deve cambiare aria.

    • Elena (mclaren)

      30 luglio 2012 at 11:15

      ..adesso è saltato fuori il nome “Raikkonen” come sostituto di Massa…

      • Maria

        31 luglio 2012 at 10:31

        sentendo le ultime interviste di Kimi, non mi pare improbabile…

    • Maria

      31 luglio 2012 at 10:30

      ormai hanno contattato tutto lo schieramento per sostituirlo 😉
      Un altro po’ faranno rientrare pure Damon Hill e Hakkinen dalla pensione, e magari anche Mansell 😀

  5. MAAXXX - Tifoso Ferrari Moderato

    29 luglio 2012 at 23:02

    voglio spezzare una lancia a favore di Felipe:
    al di la del piazzamento oggi è arrivato a 12 secondi da Alonso.. non mi sembra un eternità..

    su una macchina competitiva può ancora dire la sua.. il problema arriva quando non sente la vettura.. allora li prende un eternità..

    • Jess

      30 luglio 2012 at 11:30

      Io la lancia gliela spezzerei sulla testa! Ma dico…il problema è che non sente la vettura…Sono due anni che non la sente, non è meglio che vada a fare altro? che ne so, il miliardario in qualche isola del pacifico. Discorso Raikkonen a parte, ci sono piloti che pagherebbero per correre al posto suo, magari non saranno dei fenomeni, ma almeno darebbero l’anima. Alonso spreme la vettura in ogni situazione, quando la macchina non è all’altezza porta a casa punti preziosi, quando è da podio va sul podio o vince. il risultato lo vediamo tutti, Fernando in testa al mondiale e Felipe a piagnucolare e dire che farà meglio la prossima volta. Oltretutto va dicendo che ora va meglio…Button era più in difficoltà di lui nlle scorse gare, ha raddrizzato tutto con un secondo posto in Germania e una bella gara ieri, sempre con i primi. Massa dov era? Boh…chi l’ha visto? La Ferrari ha bisogno di un pilota, non di un paracarro demotivato. Per me Massa, dal Gp di Germania 2010, ha dimostrato di non avere i cosidetti, non merita la Rossa!

  6. dylan

    29 luglio 2012 at 23:29

    chi?ah perchè oggi correva anche lui?e meno male che prima del gp ha affermato “qui sono stato sempre competitivo”…un consiglio…non sfogliate i suoi risultati dal 2002 ad oggi…

  7. Aanto

    29 luglio 2012 at 23:50

    Massa…se ti dessero un euro per ogni tua dichiarazione pre e post gara e per ogni altra cavolata che dici guadagneresti milioni a palate oltre a quelli che ti da la Ferrari.

    • hero

      30 luglio 2012 at 08:07

      intanto questo brocco guadagna 11 e dico 11 milioni di euro a stagione,è una vergogna…

  8. Lyon66

    30 luglio 2012 at 02:32

    Che dire di Massa?
    Alonso 164 punti – Massa 25
    Meglio che raggiunga Montoja alle Nascar o Barrichello alla Indy come meccanico al muretto a cambiare i/gli pneumatici però….

    • Beppe (Tifoso Redbull)

      30 luglio 2012 at 12:07

      Ma vi rendete conto che nessun team ha un divario così netto tra i team-mate.
      Pazzesco!!
      Beppe

      • Ele (mclaren)

        30 luglio 2012 at 14:17

        davvero un divario imbarazzante!

  9. mz2 rally gt

    30 luglio 2012 at 11:03

    MASSA mi piaci x la tua convizione che hai,sai trovare ogni volta una bella scusa,complimenti almeno questo va riconosciuto.

  10. Beppe (Tifoso Redbull)

    30 luglio 2012 at 12:06

    Massa ormai sei diventato l’emblema mondiale dei raccomandati!!!
    Basta con queste stupidate rischi di lasciare senza lavoro i comici di Zelig!!

    Beppe

  11. GT

    30 luglio 2012 at 14:58

    Ogni volta la scusa della partenza!! Non sai recuperare? Anche Raikkonen, quello che se n’è andato dalla Ferrari al posto tuo, ha perso la posizione, poi ne ha guadagnate 4 con un capolavoro!! Troppe chiacchiere, non sei un pilota vero!! e stavi pure per vincere un Mondiale…benedetto Glock!!

    • f1erally

      30 luglio 2012 at 17:17

      é proprio questo il problema, oggi se uno capita di c.u.l.o con la macchina giusta può anche diventare Campione del mondo, anche lui lo sarebbe diventato per poco…
      E sarebbe stato un vero furto!!

      Una volta se non avevi veramente i cosiddetti, te lo sognavi il Campionato del mondo!!

  12. cri68

    30 luglio 2012 at 23:17

    Sono anni che Felipe ci propina scuse su scuse…a parte un anno andato alla grande, è stato campione di mediocrità e non si capisce perchè la sua esperienza alla Ferrari sia così lunga…speriamo non oltre il 2012….E che dire di chi lo preferì a Kimi Raikkonen? Sperare di vedere finalmente un giovane pilota italianoin Ferrari è un’utopia…se non sono stranieri non li vogliono!!! Io vedrei bene Nico Rosberg. E’ pure4 simpatico e parla italiano. E ha un gran talento. Si meriterebbe una macchina migliore…..Spero Domenicali & C. non ci propineranno Felipe anche per il 2013…..

  13. Maria

    31 luglio 2012 at 10:26

    per me non ci sarà più dopo la pausa estiva!
    Felipe ti ho sempre difeso ma ora basta!

  14. Beppe (Tifoso Redbull)

    31 luglio 2012 at 15:05

    Orami ha raggiunto i risultati fallimentari di Ivan Capelli in Ferrari nel 1992.
    Almeno Ivan ha l’attenuante di meno gare disputate rispetto al “raccomandato”.
    Il peggior pilota ferrari degli ultimi 30 anni, andatevi a vedere le statistiche.

    Beppe

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati

News F1

Ferrari, Arrivabene: “Ungheria gara chiave”

“È un appuntamento che non possiamo fallire”, le parole del team principal del Cavallino
In Ferrari non intendo minimamente alzare bandiera bianca davanti allo strapotere Mercedes. Dopo la scialba prova mostrata di Silverstone, la
News F1

L’Hungaroring si rifà il look

Iniziati i lavori di ristrutturazione di asfalto e strutture
A luglio aveva annunciato un importante piano di restyling grazie all’intervento del governo locale.L’Hungaroring ha già iniziato a cambiare volto.