Alonso: “In Ungheria un risultato positivo”

Il ferrarista col 5° posto guadagna punti su Webber

La Ferrari nonostante non sia stata brillante all'Hungaroring ottiene motivi per sorridere prima della pausa estiva, anche se ci sarà da lavorare in vista di Spa e Monza
Alonso: “In Ungheria un risultato positivo”

Fernando Alonso termina con un quinto posto il GP di Ungheria, un risultato ottimo in ottica campionato: il ferrarista riesce a guadagnare sul secondo in classifica, Mark Webber, che ha chiuso ottavo, e chi ha chiuso davanti a lui (Hamilton, Vettel e Raikkonen) virtualmente si sta rubando punti.

“E’ un risultato positivo, non ci sono dubbi”, ha commentato lo spagnolo. “Sapevamo che sarebbe stato un fine settimana complicato perché non eravamo sufficientemente veloci ma, nonostante tutto, siamo riusciti ad estendere il vantaggio su Webber. Nell’ottica del campionato è quindi un weekend molto buono. Essere riusciti in condizioni come queste ad arrivare davanti ad una Red Bull e subito dietro l’altra è stato importante perché, sulla carta, il piazzamento che ci spettava era il settimo. Hamilton era per noi irraggiungibile in questo fine settimana ma non abbiamo perso molto terreno su Vettel e questi sono, secondo me, i rivali più forti nel gruppo che sta alle mie spalle in classifica”.

La Ferrari comunque, pu giocando in difesa, a Budapest non ha sbagliato nulla: “Abbiamo fatto le scelte giuste in termini di strategia: è vero che ho perso un po’ di tempo dietro Perez e questo mi è costato la posizione rispetto a Raikkonen ma il finlandese era probabilmente fuori portata oggi pomeriggio. Abbiamo una dote di quaranta punti, accumulata con una vettura che non è stata la migliore in questa prima parte della stagione”. Tuttavia Alonso avverte della necessità di continuare a lavorare per lo sviluppo della vettura. “Ora dovremo cercare di fare un bel salto in termini di prestazione per permetterci di tenere la testa del Campionato perché quello che abbiamo adesso, a lungo andare, non basterà. Se siamo arrivati a questo punto è stato perché abbiamo sempre tirato fuori il meglio da quanto avevamo a disposizione e perché abbiamo avuto un livello di affidabilità eccellente: non si fanno per caso 23 piazzamenti consecutivi in zona punti”.

Infine un pensiero alle vacanze: “Luglio è stato un mese duro e stressante, con tre gare e tanto lavoro in fabbrica. Ora voglio staccare un po’ per ricaricare appieno le batterie e ripresentarmi preparato a Spa, con la speranza che la seconda parte della stagione sia positiva e produttiva come lo è stata la prima. Ci sono cinque settimane di tempo per riposarci e per lavorare, pensando al futuro, a cominciare da due gare molto impegnative come quelle di Spa e Monza”, ha insistito l’asturiano.

Lorena Bianchi

Leggi altri articoli in Gran Premi

Lascia un commento

74 commenti
  1. MikeCTF Tifoso Ferrari

    29 luglio 2012 at 19:58

    Basta non sedersi sugli allori, perche’ la gara di oggi e’ sembrata piu’ il Bahrain che Hockenheim. Bisogna darci dentro con lo sviluppo, perche’ con tutte ste gare non si puo’ giocare sempre in difesa!

    Forza Ferrari!

  2. carlopower

    29 luglio 2012 at 20:01

    Oggi per la ferrari e stata una gara difficile,ma positiva per il campionato,tutte e due le auto a punti,forza ragazzi ci rifaremo dopo la pausa estiva.PS:complimenti a raikkonen ed Hamilton.

    • V-Ryven

      31 luglio 2012 at 01:05

      Io non capisco come fate a dire che è stata una gara positiva per i punti… Sì ok, alla fine è finito davanti a Webber, ma se fino al GP di Germania aveva 1, ak massimo 2 avversari pretendenti al titolo (Webber e Vettel), ora ne ha 4, visto che si è rifatto sotto Hamilton e Raikkonen è lì ad 1 punto dall’inglese…

      • carlopower

        31 luglio 2012 at 13:27

        Meglio finire le gare a punti che senza,PS:i campionati si vincono anche correndo in difesa.

  3. DIE HARD

    29 luglio 2012 at 20:02

    era il massimo.. cmq è importante finire le gare a punti….

  4. Cris

    29 luglio 2012 at 20:23

    adesso la Ferrari deve aggiornare pesantemente la vettura come ha fatto la McLaren altrimenti si resta dietro… ormai gli aggiornamenti di Barcellona e Montreal hanno esaurito il loro effetto… anche ad Hockeneim e Silverstone la pole c’è stata solamente perchè è piovuto, altrimenti quel 1° e 2° posto non ci sarebbero stati…

  5. tatanka

    29 luglio 2012 at 21:26

    Tanto positivo non lo vedo come risultato…non avranno perso punti su Webber (sinceramente non penso sia lui l’avversario per il mondiale) ma ne hanno perso molti su Hamilton e pochi su Vettel.

    Se la McLaren continua ad andare così Hamilton potrebbe accendere la freccia in campionato e passare.

    Poi sempre la solita storia fritta e rifritta della macchina che non andava all’inizio della stagione…diciamoci la verità, e forse lo hanno capito anche i vertici ferrari, se non pigliano un top driver di primo livello non riusciranno a capire davvero il valore della macchina.
    Se hai un Hamilton in squadra e non riesci ad andare forte puoi essere sicuro che ci sono problemi con la vettura…ma se hai massa e alonso come fai a sapere quant’è il gap della vettura e quanto quello dei piloti?

    Ci vuole un campione e al momento i migliori sono Hamilton, Raikkonen, Vettel.

    • Francesco_Iceman

      29 luglio 2012 at 21:36

      bisogna essere obbiettivi alonso è un top più di vettel in questo momento

      • tatanka

        29 luglio 2012 at 21:44

        Non è vero, ieri Vettel ha tirato fuori una qualifica magistrale su una pista tecnica.
        Se poi guardi al risultato del compagno bè allora alonso ha fatto lo stesso tempo del tanto bistrattato massa.

        Sinceramente la storia della macchina che non và può durare fino ad un certo punto, anche la RB oggi era in difficoltà.
        Poi non è possibile che la ferrari prima parte male, poi recupera in un battito di ciglia 1,5 sec poi di nuovo va male.

        Qui si confonde l’andamento delle prestazioni del pilota con quelle della vettura.

        In più se la carriera conta qualcosa, direi che i piloti ferrari non hanno mai brillato per velocità…se basta la tuta rossa per dire che sono “maturati” e diventati dei campioni…ma questi commenti lasciano il tempo che trovano

      • Federico Barone

        29 luglio 2012 at 22:00

        Vettel è sempre stato fortissimo in qualifica. Non è una sorpresa. Alonso invece ha altre caratteristiche. Anche questa non è una novità.

        Macosatelodicoafare?

      • My.Name

        29 luglio 2012 at 22:17

        tatanka sei il cugino di frederick per caso?o un lontano parente?

        Ah gia ma tu eri quello che dicevi che la Ferrari ha il pacchetto migliore di tutti…vero,ora ricordo!
        Quindi la Ferrari e’una grandissima macchina che nelle mani di Hamilton o Vettel avrebbe gia vinto il mondiale ma,nelle mani di uno scarso Alonso,e’solo in testa di 40 punti?
        Perfetto…ti prenoto una visita da un bravo psichiatra?

      • tatanka

        29 luglio 2012 at 22:26

        quali altre caratteristiche? Dicono che è il più completo? ma siete sicuri?

        E quando lo è diventato? Guarda caso quando ha infilato la tuta rossa.

        Evviva il tifo!

      • Frenk

        30 luglio 2012 at 00:03

        E già,evviva il tifo,il tuo poi…

      • 27rosso

        31 luglio 2012 at 12:55

        Che sia il piu’ completo lo dicono i risultati: in un campionato cosi’ combattuto, ritrovarsi con 40 punti di vantaggio in questa fase, non è da tutti. Penso che su questo non ci siano dubbi.

    • blohm

      30 luglio 2012 at 18:20

      Tatanka, fai il favore, torna a guardare le corse di cavalli nelle praterie da dove vieni, che di Formula 1 non capisci un gazz0!!!!!!!

  6. Sembee

    29 luglio 2012 at 22:44

    Cosa c’è di positivo in un weekend che ha finalmente dimostrato che la Ferrari è e rimane la quarta vettura più veloce del lotto?
    E che certe pole positions e vittorie sono state ottenute più per caso che per effettivo merito? Senza le qualifiche bagnate di Hockenheim la McLaren avrebbe trionfato già lì, stessa solfa in Gran Bretagna dove la McLaren non trovava l’innesco delle temperature e le Lotus non andavano granchè.
    Quei 40 punti di vantaggio sono e rimangono un’assurdità: ad Hamilton mancano almeno 3 vittorie per colpa del team (errori ai box e pole in Spagna con enorme vantaggio prestazionale vanificata dalla questione benzina, soliti idiotoni). Il mondiale lo meritano lui e la Mp4-27, perchè sono stati costantemente il miglior pilota e la miglior vettura dal primo GP.
    Speriamo che possa recuperare lo svantaggiio, SPA e Monza sono piste perfette per la McLaren.

    • tatanka

      29 luglio 2012 at 22:57

      Bravo, infatti se si GUARDANO i gp senza paraocchi, la classifica non rispecchia i meriti visti fino ad ora.

      Hamilton è stato molto sfortunato e meriterebbe di stare lì in alto.

      • Frenk

        30 luglio 2012 at 00:21

        Tatà,a paraocchi sei il più messo male,daextifosoferrarifrustratoqualesei puoi capire o avere almeno la buona volontà di fare un commento decente?No,sai,stai iniziando ad essere paranoico,non è che ora inizi a floddare anche tu?
        Io e tanti altri siamo ferraristi e lo restiamo anche quando va male,per me c’è un pilota Ferrari che ha 40 punti più del secondo in classifica,se ti urta sono problemi tuoi,tu hai fatto un’altra scelta?Bene,tutto il mondo lo sa,sei realizzato?

    • Denis

      29 luglio 2012 at 23:00

      macche sfortuna. gli errori ai box non è sfortuna ma incapacità dei meccanici. la mclaren merita il posto che ha. senza contare che fino a 2 gp fà era quasi in crisi. basta un aggiornamento vincente da parte di una scuderia e le carte in tavola cambiano.
      oggi hamilton non era tanto più veloce della lotus.anzi. a spa sicuramente stanno dietro la scuderia francese.

      • Sembee

        29 luglio 2012 at 23:12

        Ti rode eh, aver beccato un secondo al giro in un GP finalmente normale 😀 ?

      • tatanka

        29 luglio 2012 at 23:19

        Bè certo gli errori dei box contano moltissimo ma Hamilton ha perso tanti punti per questo, altrimenti fino ad ora ha guidato meglio degli altri, solo Raikkonen ha fatto una stagione brillante come la sua.

  7. tatanka

    30 luglio 2012 at 09:16

    Il tifoso non è uno sportivo, perchè segue le gesta di un pilota o di una squadra qualunque cosa o scelte facciano.
    Lo sportivo è ben diverso perchè può anche seguire una squadra, ma non accetta certi giochetti o imbrogli e non condivide tutto abbassando la testa come un caprone.

    Caro Frenk,
    questa è la differenza tra te e me, tu e tanti altri tifosi non siete in grado di valutare le gare…è dal 2010 che portate avanti la solita storiella della macchina che non và quando si perde, del capolavoro quando si vince (e magari ci sono stati 3-4 ritiri davanti, una SC ed ha piovuto).
    Quando il tuo pupillo farà una gara come quella di Raikkonen ieri, allora potrai parlare…quando sarà in grado di mangiare 20 secondi dal primo che ha pista libera e che non incorre in nessun problema…allora vieni qui a replicare.

    • Turez83

      30 luglio 2012 at 09:42

      In questa F1 dove quando monti un set di gomme nuove guadagni quasi 2 secondi al giro..c’è anche da parlare??Cosa centra,che esempio porti??..allora il Gp di Germania dove Alonso con la vettura meno performante ha fatto praticamente la stessa cosa che ha fatto Hamilton in questo ultimo Gp non conta?..Hai mai visto le gare di Alonso (anche con la Renault..pure Minardi a sto punto)??Ma come..un pilota non esce fuori quando ci sono gare caotiche,con la pioggia etc. o forse fate sembrare facile guidare sotto un diluvio,nn fare un minimo errore a 300km orari sotto i monsoni..etc. Se se se..fosse stato Senna o Schumacher…tutti ad osannare..”i re della pioggia”..”quando si guida in una piscina..bla bla bla..”..non siete molto obiettivi mi sa..siete troppo di parte..Hamilton,Raikkonen,Vettel (non cito Schumy ma non vuol dire che non lo sia)..sono dei grandissimi..come lo è Alonso..solo che lui in questo momento è a 40 punti dal secondo..grazie alla sua guida e al grandissimo lavoro in Ferrari..e non sono per niente i favoriti..e lo sanno,ne sono consapevoli..è solo che sono solo da più di mezzo secolo in F1,forse sanno come s lavora in questo mondo.

      • tatanka

        30 luglio 2012 at 09:52

        Portami un esempio non parlare a vanvera.

        Sulla pioggia gli specialisti sono altri.

      • tatanka

        30 luglio 2012 at 09:53

        Comunque la cosa incredibile è che i 20 secondi se li è mangiati con gomme usurate.

        Please tifosi spagnoli non replicate ai miei post, solo chi porta fatti e non film mentali

      • Turez83

        30 luglio 2012 at 10:42

        Basta guardare chi ha fatto le pole con condizioni di pista difficili..perchè ti sfido a dire che erano condizioni semplici..ma d solito ne esce il pilota più bravo..con una Ferrari che in qualifica non può fare una pole..non c’è bisogno di fare esempi..basta guardare il film di questa prima parte di stagione..prendere gli almanacchi,o su wiki o su you tube..adesso non ho il tempo..so solo…che senza ERRORI e senza se e ma,lui è primo a 40 punti di distacco..non essendo il favorito..e molto probabile che non sarà lui a vincere il mondiale.

      • tatanka

        30 luglio 2012 at 10:56

        Il mondiale lo ha già vinto alonso.
        Sul bagnato è sempre stato una pippa e lo è ancora oggi, questa macchina in quelle condizioni vola.

        Guarda sabato che qualifiche, ha fatto lo STESSO tempo di massa…questo significa tirar fuori il sangue dalle rape??
        Significa che non sfruttano la vettura come dovrebbero e questo lo sanno anche i dirigenti che si stanno guardando intorno e sono tornati strisciando a chiedere a Raikkonen di tornare in ferrari e lo hanno chiesto anche a Vettel ed Hamilton.
        Ma per il momento si sono beccati solo dei no e ben gli stà perchè hanno seminato zizzania.

      • Frenk

        30 luglio 2012 at 14:19

        Sei più paranoico di quanto pensassi,non risponderò ai tuoi post perchè non ne vale la pena.

      • Francesco

        30 luglio 2012 at 15:05

        @Frenk. tatanka, frederick, maria e tanti altri…

        basta non rispondere, d’altronde mettersi a disutere con certe persone si rischia di non far capire alla gente chi sia quello con il cervello in funzione…

        tatanka, sei proprio un tatanka!!!

      • blohm

        30 luglio 2012 at 18:27

        Ma non rispondetegli nemmeno a sto qua, non vedete che si fa le domande e si risponde da solo, lo fa perchè deve convincersi per primo delle minkhi4te che dice!!!! Alonso è PRIMO!!! ROSICA!!!!! Hamiltoad è un rospo!!!!! RIrosica!! blablablaaaa

      • Maria

        31 luglio 2012 at 10:06

        comunque devi anche ammettere che la Ferrari sta contattando altri piloti per il posto di Massa Turez!
        Button, Raikkonen, lo stesso Vettel sono tutti campioni del mondo, vabbè il prestigio di correre per la Ferrari però dubito che nessuno di loro sia interessato a fare il numero 2 ad Alonso!

      • Turez83

        31 luglio 2012 at 10:51

        A quanto pare,c’è stato qualcosa di vero..la Ferrari ha contattato Kimi..mi ha sorpreso..(ha sorpreso un pò tutti)..questo nome non era nella lista,vista la situazione in Lotus appena creata…Nessuno sa cosa sia realmente accaduto..ma se la Ferrari lo ha cercato,forse forse è stata più una decisione del finnico di lasciare un pò la F1 (con qualche malumore di Montezemolo e Co.).e la pista Alonso è stata servita su un piatto d’argento..(e cmq chi ci ha guadagnato di più è la Ferrari..sia a livello economico,che prestazionale..visto la macchina inq uesti ultimi anni).Detto questo..Massa dovrebbe far le valigie..Alonso ha avuto (con questo) 3 anni di possibilità..ha dimostrato di essere il top driver ..(un pò come Vettel su Webber..e diciamo Hamilton su Button anche se nn sempre).

    • frency

      31 luglio 2012 at 09:35

      Aaaa tatanka ricordati una cosa il pilota che e’ diventato forte da quando ha indossato la tuta rossa: si chiama ( alonso il campione che a battuto un campione) che lo chiamate schumi, che quando vinceva i gran premi e i mondiali, doveva duellare con!e’ e’ e’ e’ a si montoya poi a si barrichello eeeee si e poi irvain me pare. ammazza che piloti.

  8. Turez83

    30 luglio 2012 at 09:34

    Sempre i soliti discorsi..se Hamilton qui,se Vettel li..se mia nonna aveva le ruote era un carretto..Non esistono i se e i ma..Se esistessero Massa avrebbe un mondiale con la Ferrari (se non si fosse rotto il motore)..e Alonso uno nel 2010 (se la Ferrari non avesse fatto harakiri l’ultima gara)..Il mondiale piloti rispecchia fin qui la realtà della situazione…Alonso merita ampiamente il primo posto..perchè è stato l’unico costante,non ha perso la calma e sta facendo come nel 2010..come la storia della cicala e della formica..raccoglie punti,senza rischiare di buttarli all’aria..come fece Hamilton con Maldonado (o viceversa)..ok,a molti piace il carattere in pista dell’inglese,ma come può essere bello,affascinante,con le paxxx etc. poi non si devono tirare fuori i se e i ma!Gli errori ai box contano moltissimo..non vince solo il pilota..anche le strategie Lotus ora come ora sono da Gp2..sennò con i se, Raikkonene sarebbe in testa al mondiale con tutta la Lotus.La RB idem..ma ha anche dimostrato in n circuito come questo che la sua non è la macchina perfetta e la Ferrari non era lontanissima dalle sue prestazioni.Diciamo che la McLaren fin dalle primissime gara aveva dimostrato un potenziale enorme,la squadra da battere,poi si è persa..hanno intrapreo una strada sbagliata ma sono stati abili a ritornare indietro e rimettere le cose a posto..sono loro i veri favoriti per la vittoria finale (Hamilton e McLaren)..e vorrei ricordare come la Ferrari ha recuperato un secondo e mezzo nello spazio di 2 mesi..non è cosa da poco e da tutti, considerando che gli altri hanno chi migliorato le proprie vetture (Lotus,Rb) o chi ha fatto passi indietro (Mercedes).

    • Beppe (Tifoso Redbull)

      30 luglio 2012 at 11:46

      Commento a mio avviso perfetto; Alonso e la Farrari hanno meritato la leadership perchè più costanti; non si può dire per:
      1 – Hamilton autore di grandi GP e di grandi errori (vedi Valencia);
      2 – Vettel troppo nervoso e poco convincente quest’anno assieme alle prestazioni della vettura;
      3 – Webber, come sempre autore di grandi gare, ma scompare quando occorre riconfermarsi (vedi ieri e GERMANIA).

      Beppe

      • Max Bassanet

        30 luglio 2012 at 13:32

        concordo con te Beppe.

      • Francesco

        30 luglio 2012 at 15:17

        @concordo, Beppe, questo è il tono dei tuoi primi commenti…
        quelli non solo per commentare, con cognizione di causa e mai di parte (e non c’è bisogno di dire da che parte stai!!!)
        scusa se mi permetto ma in molte occasioni i tuoi commenti sembrano più dettati dalla pancia, che non dalla testa…
        tutti noi abbiamo un minimo di intelligenza per capire come stanno le cose e chi è che merita più di altri, sono proprio i commenti di parte e espressi in modalità “troll” che lasciano sempre da pensare…

    • Maria

      31 luglio 2012 at 10:00

      ok ammettiamo anche che Alonso al momento sia il migliore – mica ci deve piacere per forza però!
      Mica ce lo ordina il medico di tifare Alonso! 😉
      Ognuno può avere un pilota preferito, altrimenti che gusto ci sarebbe se tutti tifassimo per lo stesso??? Non ci sarebberò più discussioni e potremmo chiamare il sito AlonsoGrandPrix (o SantanderGrandPrix, per far contento anche frederick ^_^).
      Per me bisogna anche considerare diversi fattori, Vettel deve migliorarsi in molti aspetti ma é più giovane di Alonso sia come età anagrafica che come esperienza di corse quindi ne ha di tempo ed ha ampi margini di miglioramento.
      Alonso ha guidato per anni in scuderie non competitive, Vettel solo un anno e mezzo in Toro Rosso (facendo comunque meglio dei due attuali piloti nonostante fosse un deb anche lui).
      Imparerà, e poi verrà in Ferrari e lo apprezzerete anche voi 😛
      (a dire il vero credevo fossi un fan di Hamilton, ma forse ti confondo con qualcun altro!)

      • Turez83

        31 luglio 2012 at 10:41

        Maria..io non sono fan di nessuno..ovviamente “tifo” Ferrari..e chi la guida..ma apprezzo un pò tutti,ed è quello che ti voglio far capire..aldilà della leggera antipatia nei confronti dello spagnolo..ma almeno (anche se con grandissimo sforzo :D) ammetti che al momento Alonso merita la prima posizione ed è il pilota (al momento) più in forma del mondiale..Nessuno dice chi si deve tifare o cosa..semplicemente si sta commentando un articolo su Alonso..mica si deve per forza parlare di Hamilton,Vettel etc..e poi l’articolo è chiaro 😉
        Vabbè la ToroRosso che guidava Vettel era migliore della RB (che figura di…) quell’anno..paragonata adesso assomigliava alla Sauber..in grado di piazzarsi tra i top ten ed ogni tanto nelle prime posizioni..quindi,diciamo che Vettel non aveva merdxx tra le mani ;)..in Bmw in quel poco ha impressionato..a debuttato bene 😉

      • Maria

        31 luglio 2012 at 10:57

        beh la Toro Rosso del 2008 era diciamo più una Force India che una Sauber.
        La Sauber attuale sarebbe da primi posti senza le cappellate di Koba e Perez 😉
        Vettel andava bene, ma secondo me si é un po’ disabituato a lottare nel gruppo come faceva ai tempi della Toro Rosso – adesso rischia meno mentre prima osava di più come Kobayashi!

  9. AleMans

    30 luglio 2012 at 11:06

    Turez, é inutile. Non perdere tempo perché non cambieranno mai la loro idea, nemmeno di fronte all’evidenza dei fatti.

    Tornando a ieri, con altre nove gare cosí Alonso rischia di perdere il vantaggio giá dopo Monza e finire il mondiale 3-4 in classifica.
    A Spa devono migliorare per forza la macchina, altrimenti il titolo é giá di Hamilton perché di pit stop non ne sbaglieranno piú.

    • Turez83

      30 luglio 2012 at 14:57

      Si ma io non voglio che cambino idea..io voglio far capire loro che, una cosa è tifare,tenere,simpatizzare un pilota o un team..un’altra è anti-tifare,disprezzare,odiare un team o un pilota..o cmq non essere obiettivi..lo so che è tempo perso,tanto non cambia nulla..ma io ci provo ogni tanto,certe volte neanche leggo un commento quando capisco di cosa si tratta.E questo va aldilà della libertà,etc. etc. perchè non c’è alibi..quando non si fa un ragionamento basato e logico (con dati di fatto) e si scrivi con odio e disprezzo verso una cosa.Detto questo tornando al discorso F1,io credo che la Ferrari a Spa e Monza deve ottimizzare il suo potenziale..e lavorare,sudare per i Gp semi-cittadini..ma cmq differenti da quest’ultimo..c’è Austin,India,Brasile..cmq altri circuiti dove la Ferrari potrebbe piazzarsi bene..la cosa positiva è che non si sente parlare de “lavoriamo per l’anno prossimo,vettura 2013, abbandoniamo oviettivi quest’anno..etc.”..i nuovi tecnici ex McLaren stanno facendo un lavoro eccellente.

      • tatanka

        30 luglio 2012 at 15:35

        Turez, Frenk, Francesco ecc.

        Con tutto il rispetto per voi e per i tifosi dello spagnolo, ma questo è un blog per appassionati e non è il fan club alonso o ferrari.

        Se dico che quest’anno mi è piaciuto Hamilton e Raikkonen voi tirate fuori lo spagnolo …. se parlo di Vettel tirate fuori ancora il vostro idolo.
        A domanda rispondo ed insultate, se dico va bene…allora parliamo di alonso e ditemi quando è riuscito mai a fare una cosa del genere….e voi non sapendo cosa rispondere cominciate a dire che sono arrivati i trolls.

        Io non sò quanti anni avete e da quanti anni seguite la F1, magari se me lo dite potrei anche giustificarvi.
        Comunque se vi infastidisce l’idea che qualcuno possa pensarla in maniera differente vi consiglio allora questo sito:

        http://www.fernandoalonso-fanclub.it/

        Potreste parlare lì del vostro beniamino in santa pace e noi potremmo discutere di F1 qui senza tifo da stadio.

      • Turez83

        30 luglio 2012 at 16:35

        @ tatanka
        E qui ti sbagli..sei in torto marcio!!Leggi bene l’articolo..ti sembra che l’intervista è di Hamilton,Vettel o Raikkonen?Non ho capito perchè non si debba parlare del pilota che è leader del mondiale con 40 punti di vantaggio su..Webber (pensa te..)..Poi,per l’amor del cielo..ognuno è LIBERO ti esprimere la propria opinione..ma non è detto che la tua sia legge..tu la pensi diversamente,e dai tuoi toni sei anti-alonsiano..no perchè dici che lui sia meno veloce di Pic o Karty (praticamente diresti così..),ma se ne capisci un tantino di F1 e usassi il cervello ,capiresti..ed è inutili che tiri fuori i siti o i blog pro-Alonso..non c’è bisogno del tuo giudizio sopraffino..ci bastano quello che pensano gli addetti ai lavori (il circus della F1)..gli altri piloti (Hamilton,Vettel,Raikkonen,Schumy,Massa,Button,Webber etc)..e i campioni del passato (Lauda,Prost,etc.etc…e se potesse parlare Ayrton..)..del tuo apprezzamento e del tuo commento..possiamo stare qui a commentarlo.Grazie.

      • blohm

        30 luglio 2012 at 18:31

        Ma infatti l’ articolo parla di Alonso e della Ferrari, e a noi non ce ne fotte nulla dei tuoi deliri.

      • Frenk

        30 luglio 2012 at 20:32

        @Tatanka

        Seguo la f.1 da piccolo ed ho 48 anni,e non è che un deficente mi dice come devo pensare e cosa devo tifare,poi,stupidello che non sei altro,leggiti l’articolo di Secchi su Alonso e capisci se ne sei in grado,quale è il mio pensiero su di lui.
        Ora invece ti spiego quale è il mio pensiero su di te,ho scritto una cosa molto simile ad una massima,poi ho specificato che disprezzare uno anzichè tifare un’altro è stupido,quindi ciccio bello della mammina,ti considero molti gradini più giù di Frederick,almeno lui esprime la sua opinione in modo monotono ma senza insultare,tu sei anche sto nzo.
        Ciao tatino,non cadere più dal ciuccio quando hai il seggiolone in bocca.

      • tatanka

        31 luglio 2012 at 07:42

        Tatino, ciccio bello della mammina, ciuccio…come vi urtate se vi colpiscono il punto debole.
        Allora comincio a pensare che siete qui solo per fare polemica, perciò non vi iscrivete all’alonso fan club!

        Bè che dire…48 anni e non sentirli!

        Visto che non date mai un contributo alla discussione, ma siete qui solo a far caciara, penso che il blog sarebbe più civile senza i vostri insulti.

    • Maria

      31 luglio 2012 at 09:48

      Ma va là AleMans, se anche in una gara “negativa” Alonso ha perso solo pochissimi punti sugli inseguitori diretti.
      Ormai mi rassegno che il Mondiale lo vincerà lui quest’anno (non sto gufando!) e dovrò pure comprarmi un cappellino Ferrari per il 2013, perché Vettel se non vince non resterà a lungo in Red Bull…

  10. mz2 rally gt

    30 luglio 2012 at 11:11

    VOGLIAMO LE FERRARI COMPETITIVE SU QUALSIASI CIRCUITO………

    • Beppe (Tifoso Redbull)

      30 luglio 2012 at 11:47

      Io voglio in jet privato per Natale.

      Beppe

      • Frenk

        30 luglio 2012 at 13:13

        Io voglio la pupa di Alonso 😀

      • tatanka

        30 luglio 2012 at 13:22

        Meglio quella di Hamilton…sono gusti

      • Frenk

        30 luglio 2012 at 20:34

        E vedi che non sei intelligente,io non farei torto a Lewis,tu sì,complimenti alla coerenza.
        Macosatelodicoafare.

      • Maria

        31 luglio 2012 at 09:43

        Frenk e tatanka non bisticciate, a quanto pare Alonso ha un harem di fidanzate e tutte russe poi, fatevene prestare qualcuna 😉

      • tatanka

        31 luglio 2012 at 22:19

        Maria, preferisco le more.

      • Frenk

        1 agosto 2012 at 21:34

        Alonso è moro 😀 bà e vatti goddae!

  11. Lyon66

    30 luglio 2012 at 13:36

    io voglio vincere al superenalotto e farmi un harem 😉

  12. Controaltare

    30 luglio 2012 at 13:50

    Concordo pienamente sull’harem, anche se mi basterebbe Charlotte, la pupa di Senna…
    comunque Alonso va sempre in carrozza se gli avversari sbagliano di continuo la strategia!
    Con Webber e Button hanno sbagliato e a momenti sbagliavano anche con Vettel quando potevano stare tranquillamente davanti allo spagnolo. Non mi sembrano in grado di approfittare quando la Ferrari va così così!

  13. f1erally

    30 luglio 2012 at 18:09

    Signori ammettiamolo:
    Alonso è un problema per la Ferrari, per colpa sua la Ferrari con la macchina che si ritrova non ha ancora vinto il mondiale con mezzo campionato d’ anticipo!!

    Perchè la Ferrari senza lui darebbe sicuramente 2 secondi al giro a tutti, ma come avete fatto a non accorgervene??

    Mistero…

  14. Lyon66

    30 luglio 2012 at 23:34

    @F1erally
    Buona questa, quoto in pieno, se insieme a Massa poi, ci fosse anche Barrichello almeno 3 secondi a giro e i modiali sarebbero entrambi della Ferrari in anticipo di mezza stagione.
    Se poi in vettura si calasse Monteprezzemolo doppia tutti a metà gara…
    Ahahahah, la verità è che molte persone, purtroppo non sono sportive e rosicano di brutto.
    L’ invidia positiva è costruttiva, negativa è una brutta bestia.
    Nessuno nega le grandissime capacità dei vari piloti menzionati ma negare quelle di Alonso che con una macchina non proprio al top è 40 punti avanti in campionato da Webber fa proprio scompisciare dalle risate ahahah.
    Buona rosicata a tutti, col sale le unghie sono più saporite 😉

    • Maria

      31 luglio 2012 at 09:51

      Lyon66 senza offesa, ma sono le stesse cose che voi dite su Vettel 😉
      (che con la Red Bull vincerebbe pure Kartykeyan ^_^).
      Per me (ma é una modesta opinione personale) la Ferrari attuale é migliore come macchina della Red Bull.
      Certo, é sempre una Red Bull e non una HRT, ma quest’anno siamo 1 gradino sotto Ferrari e McLaren 😉

      • Turez83

        31 luglio 2012 at 10:29

        Esagerataaaaaa..quale gradino.. 😀
        Nel complesso la Rb è leggermente più veloce della Ferrari..in qualifica,sicuro..in gara c’è un leggero equilibrio.

      • Beppe (Tifoso Redbull)

        31 luglio 2012 at 14:56

        Quoto, quest’anno la Redbull non è il massimo, ormai abbiamo impresso le prestazioni della vetture delle precedenti stagioni.

        Quest’anno la vettura non è sicuramente superiore alla Ferrari di Alonso.

        Beppe

  15. Maria

    31 luglio 2012 at 09:42

    Mah, quest’anno secondo me il Mondiale purtroppo lo vincerà Alonso (non é una gufata ma una triste constatazione).
    Oltretutto domenica abbiamo sbagliato pure la strategia….
    Pazienza, tanto vale prepararsi spiritualmente al Mondiale 2013.

    • Federico Barone

      31 luglio 2012 at 09:55

      Maria, ma chi vuoi che ti creda? 😀
      Con 225 punti ancora da assegnare… Eh?!

      • Maria

        31 luglio 2012 at 10:01

        io mi son rassegnata Federico 😉
        Certo, se scrivessi W Alonso mi sa che non ci crederebbe più nessuno ahahahahah

    • Turez83

      31 luglio 2012 at 10:26

      Zitta Maria..che tu sei la Regina delle gufate..ahuahahahuahauh XD..no a parte gli scherzi,la Ferrari non è la favorita (costruttori si sapeva..e rischia di finire quarta)..Alonso sarà pure costante,ma onestamente a me non preoccupa la RB (non è per snobbata)..ma bensì la McLaren,già nei primi Gp ha fatto vedere un potenziale superiore a gli altri..poi,hanno preso la strada sbagliata,ma sono molto abili a raddrizzare una situazione che sembra compromosse..e lo hanno dimostrato in questi anni..anche le Lotus sembrano non mollare..sono una variante che può decidere le sorti del mondiale,a meno che non riescono in questo mese ad uscire dal guscio e impressionare tutti…campionato apertissimo a tutti (Ovviamente RB compresa!) 😉

      • Maria

        31 luglio 2012 at 10:53

        ahahahahaahahah le mie gufate non funzionano più (anzi si sono pure ritorte contro Vettel!), mi sa che Alonso legge il blog e fa’ dei riti scaramantici anti-Maria 😉
        Nei costruttori andate male perché in pratica correte con un pilota solo.
        La McLaren ha perso troppi punti nelle prime gare con tutti quegli errori ai pit.
        La Red Bull ad ogni gara la voglion squalificare, tra un po’ ci faranno partire dietro alle HRT (già abbiamo rischiato ^_^).
        Poi Vettel e Webber sbagliano troppo, dovrebbero approfittare della pausa estiva per rilassarsi un po’!

      • Frenk

        31 luglio 2012 at 13:33

        Ciao Maria,bentornata,che fine avevi fatto?
        Conosci la mia opinione,io ho parlato male di Vettel solo per fare il rompi con te,era solo una ritorsione,ovviamente non e’ quello che penso.E comunque lo sfotto’ ci sta sempre 😉 .

      • Maria

        31 luglio 2012 at 14:07

        Frenk ti mancavo? 😉
        Mia mamma é stata male e quindi ho dovuto andare via alcuni giorni…
        Io parlo male di Alonso proprio perché non mi piace 😉
        Ma il Mondiale purtroppo lo vincerà comunque, forse dovrei provare a gufare Vettel, sia mai che funzioni al contrario!!!

      • Frenk

        31 luglio 2012 at 16:12

        Hai,mi dispiace, allora auguri di buona guarigione per tua madre,io avevo pensato che eri in vacanza chissa’ dove…

    • Beppe (Tifoso Redbull)

      31 luglio 2012 at 14:58

      Quoto, io sono già rassegnato; per aspirare al titolo un pilota Redbull avrebbe dovuto vincere il GP UNGHERIA ed invece nemmeno il podio.
      Quest’anno va così mi gusterò un bel finale di stagione tra Alonso ed Hamilton con le Redbull outsider.

      Beppe

      • Maria

        1 agosto 2012 at 09:49

        io tiferò per Hamilton 😉
        Vettel dovrebbe cercare di vincere qualche gara se vuole continuare ad essere in lotta per il Mondiale

  16. Lyon66

    1 agosto 2012 at 21:11

    Fernando Alonso

    Carriera in Formula 1
    Esordio 4 marzo 2001
    Stagioni 2001, 2003-2012
    Scuderie Minardi, Renault, McLaren, Ferrari
    Mondiali vinti 2 (2005, 2006)
    GP disputati 189 (188 partenze)
    GP vinti 30
    Podi 79
    Punti ottenuti 1252
    Pole position 22
    Giri veloci 19

    Sebastian Vettel

    Carriera in Formula 1
    Esordio 17 giugno 2006
    Stagioni 2006-2012
    Scuderie BMW Sauber, Toro Rosso, Red Bull
    Mondiali vinti 2 (2010 e 2011)
    GP disputati 92
    GP vinti 22
    Podi 39
    Punti ottenuti 895
    Pole position 33
    Giri veloci 12

    Lewis Hamilton

    Carriera in Formula 1
    Esordio 18 marzo 2007
    Stagioni 2007-2012
    Scuderie McLaren
    Mondiali vinti 1 (2008)
    GP disputati 101
    GP vinti 19
    Podi 47
    Punti ottenuti 840
    Pole position 22
    Giri veloci 11

    Kimi Raikkonen

    Carriera in Formula 1
    Esordio 4 marzo 2001
    Stagioni 2001-2009, 2012
    Scuderie Sauber, McLaren, Ferrari, Lotus
    Mondiali vinti 1 (2007)
    GP disputati 168 (167 partenze)
    GP vinti 18
    Podi 67
    Punti ottenuti 695
    Pole position 16
    Giri veloci 37

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati

News F1

Ferrari, Arrivabene: “Ungheria gara chiave”

“È un appuntamento che non possiamo fallire”, le parole del team principal del Cavallino
In Ferrari non intendo minimamente alzare bandiera bianca davanti allo strapotere Mercedes. Dopo la scialba prova mostrata di Silverstone, la
News F1

L’Hungaroring si rifà il look

Iniziati i lavori di ristrutturazione di asfalto e strutture
A luglio aveva annunciato un importante piano di restyling grazie all’intervento del governo locale.L’Hungaroring ha già iniziato a cambiare volto.
Focus F1

Massa: “Gara compromessa alla partenza”

Il ferrarista in Ungheria non va oltre il 9° posto ma è convinto che sarà competitivo dopo la sosta estiva
Felipe Massa chiude nono a Budapest una gara assolutamente anonima, in cui ha perso due posizioni rispetto al via.