Senna: “Gara divertente, sarà la svolta della stagione”

Il brasiliano ottiene un ottimo 7° posto a Budapest

Se stupisce il nipote di Ayrton Senna, in Ungheria delude Maldonado, che è stato punito dai commissari per un contatto con Di Resta
Senna: “Gara divertente, sarà la svolta della stagione”

Bruno Senna è stato la sorpresa del GP di Ungheria: il brasiliano della Williams, finora sempre criticatissimo, ha invece messo in piedi una gara tatticamente eccelsa, in cui ha beffato il connazionale Massa, chiudendo 7° all’Hungaroring.

“Oggi è stata una bella gara, abbiamo spinto molto forte e grazie alla strategia, è stata dura soprattutto perché le condizioni della pista e il tempo erano molto diversi da quello che ci aspettavamo”, ha spiegato il nipote di Ayrton Senna. “Sono contento della squadra e spero che possiamo continuare su questo slancio. C’erano un sacco di incognite per me ed era difficile tenere le gomme in condizioni accettabili, perché le temperature erano davvero alte, ma è bello iniziare al nono posto e finire in settima posizione. Credo che questo sia un punto di svolta per noi”. Senna si è pure permesso di tenere dietro dapprima Jenson Button, compromettendogli la gara, e poi Mark Webber, che non è riuscito nel finale a passare la Williams. “La gara è stata bella, è stato un weekend divertente, ma ora diamo il benvenuto alla pausa estiva in quanto ci sarà la possibilità di riposare prima di continuare a spingere nella seconda parte della stagione”, ha concluso il talento sudamericano.

Pastor Maldonado invece ha deluso le attese, a causa di una penalità subita per un ruota a ruota contro il britannico della Force India Paul Di Resta. “E’ stata una gara difficile oggi. ho avuto una brutta partenza e ho perso un sacco di posizioni che hanno compromesso la nostra gara fin dall’inizio. Era difficile tenere il passo nel traffico e poi abbiamo anche dovuto scontare una penalità, un drive-through. Ero al limite con Di Resta, quando ho bloccato i freni e perso un po’ il grip, ma io ero sulla parte interna della curva e quindi c’è stato un leggero contatto. Abbiamo dovuto concentrarci sulla gestione dei pneumatici ma almeno abbiamo raccolto un sacco di informazioni per il futuro. Non siamo stati competitivi come siamo stati in passato, ma ora abbiamo bisogno di lavorare duramente per concentrarsi sulla seconda parte della stagione dopo la pausa estiva”, ha commentato il venezuelano.

Lorena Bianchi

Motorionline.com è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News,
se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie
Seguici qui
Leggi altri articoli in Focus F1

Lascia un commento

13 commenti

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati