Formula 1 | Alpha Tauri, Kvyat soddisfatto: “Abbiamo completato il programma”

Il russo ha completato la prima giornata di lavoro a bordo della AT01

Egginton ha promesso il lavoro svolto da Daniil Kvyat a bordo della nuova monoposto
Formula 1 | Alpha Tauri, Kvyat soddisfatto: “Abbiamo completato il programma”

Soddisfazione in casa Alpha Tauri per la prima giornata di test pre-season sul tracciato di Barcellona. Nonostante il freddo presente al Montmelò e le procedure di check da portare avanti sulla AT01, Daniil Kvyat è riuscito a completare senza intoppi il programma di lavoro previsto per la sessione di oggi, raccogliendo dati importanti in ottica sviluppo (aerodinamico e non solo). Un inizio incoraggiante, sottolineato dal russo e dal management del team, che fa ben sperare in vista di domani.

Penso sia stata una buona giornata, non abbiamo riscontrato grossi problemi e la vettura si è dimostrata affidabile”, ha dichiarato Daniil Kvyat. “Mi sono subito trovato a mio agio con la macchina. Abbiamo iniziato la mattinata con i classici controlli di routine, operazione necessaria per la squadra al primo test. Una volta fatto ciò, abbiamo fatto qualche giro veloce per comprendere un po’ meglio la nuova vettura. Si è lavorato anche sull’assetto, specie su alcuni elementi che difficilmente potrebbero essere provati durante un weekend di gara. Resta difficile fare commenti sui progressi fatti durante l’inverno, perché è la prima volta in pista e abbiamo bisogno sicuramente di più tempo per migliorare”.

Qui invece le parole di Jody Egginton: “Nel complesso, siamo soddisfatti per come è andata oggi. Questa mattina ci siamo concentrati principalmente sulla raccolta di dati aerodinamici per poi passare ad alcuni aspetti legati all’assetto di base, così da iniziare a capire come risponde la vettura. Nel pomeriggio abbiamo continuato questo tipo di lavoro effettuando dei long run, facendo buon uso della gomma C2, oltre che includere delle prove di pit-stop per i meccanici verso la fine della giornata. Tirando le somme, siamo ragionevolmente soddisfatti di ciò che abbiamo appreso finora ma, allo stesso tempo, sappiamo che è solamente l’inizio e ci aspetta tanto lavoro da fare per individuare il livello di competitività della nuova vettura e confermare le nostre priorità per lo sviluppo”.

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati