Ferrari: A Maranello subito al lavoro in vista di Singapore

Montezemolo fa il punto con Domenicali

Ferrari: A Maranello subito al lavoro in vista di Singapore

Non c’è tempo di tirare il fiato in questa serratissima stagione di Formula 1, la più lunga nella storia di questo sport. Tornata a Maranello nella tarda serata di ieri, la squadra è già al lavoro per preparare nei minimi dettagli il prossimo appuntamento, in programma domenica 23 settembre sul tracciato cittadino di Singapore. Stamattina il Presidente Luca di Montezemolo ha avuto un lungo incontro con il Team Principal Stefano Domenicali sia per fare il punto sull’immediato – il rush finale del campionato – sia per discutere più a medio termine, esaminando quindi i piani di sviluppo e di rinnovamento della Scuderia su tutti i fronti.

Per la Scuderia Ferrari il weekend Gran Premio d’Italia è stato come un viaggio sulle montagne russe. E’ stato un susseguirsi di emozioni, difficoltà, delusioni, speranze e, alla fine, soddisfazione per un risultato di squadra che, complessivamente, è stato il migliore della giornata e per una situazione di classifica nei due campionati che da un lato – quello Piloti – è tornata più o meno al punto in cui era arrivata prima della pausa estiva (ma con due Gran Premi in archivio), dall’altro – quello Costruttori – si è pienamente riaperta grazie soprattutto allo zero della Red Bull e ai problemi di affidabilità che hanno afflitto anche gli altri contendenti per il titolo.

Proprio il duello con una delle Red Bull, quella di Sebastian Vettel, è stato uno dei momenti salienti della corsa di Fernando ieri pomeriggio. “E’ stato un duello duro e credo che la decisione degli Steward sia stata giusta, soprattutto alla luce del chiarimento che era stato emesso dalla FIA dopo lo scorso Gran Premio del Bahrain” – ha detto Domenicali a www.ferrari.com – “Sono altrettanto sicuro che Sebastian non aveva alcuna intenzione di mettere a repentaglio la corsa di Fernando: il tedesco è un pilota deciso ma corretto.”

“Questa sarà una settimana molto intensa perché ci sarà anche l’impegno in pista a Magny-Cours, dove è in programma la sessione dedicata ai giovani piloti” – ha proseguito il capo della Scuderia di Maranello – “Per noi ci saranno Jules Bianchi e Davide Rigon che si alterneranno al volante della F2012. Una delle priorità del test sarà il lavoro di affinamento della correlazione fra il simulatore e la pista, un aspetto cruciale della Formula 1 di questi anni.”

Se in Francia, dove la Formula 1 mancava da oltre quattro anni, torna a farsi sentire il rombo dei V8 a Maranello prosegue incessante il lavoro al simulatore e sui banchi prova. A calarsi nell’abitacolo della struttura costruita all’interno della Gestione Sportiva sarà domani Sergio Perez, a Maranello secondo quanto previsto da mesi nel suo programma di attività come pilota della Ferrari Driver Academy, mentre giovedì e venerdì toccherà a Felipe Massa proseguire nel lavoro di sviluppo “virtuale” della F2012.

Leggi altri articoli in Focus F1

Lascia un commento

26 commenti
  1. kroky78

    10 Settembre 2012 at 19:12

    Tutto molto bello, ma sarebbe assai più interessante sapere cosa c’ è in cantiere in termini di sviluppo. Lo step di Singapore sarà cruciale per la lotta al mondiale, non possono permettersi di sbagliare nulla.

  2. number 1

    10 Settembre 2012 at 19:31

    montezuma sei un grande imprenditore ma a nome di tutti i ferraristi “non venire a singapore e sopratutto bandisci melchiorre da tutti i gp porta troppa sfiga.
    ciao buon lavoro

  3. Joblack

    10 Settembre 2012 at 19:35

    Non ci diranno mai cosa hanno in cantiere e dove metteranno mani alla macchina. Io non credo che il guasto alla sospensione posteriore in prova sia stato causato da un bullone da 1 euro, ma ci piace pensarlo e basta.

    La macchina sembrava sbagliata a Barcellona, ma esteriormente ora che è vincente è cambiata poco a parte gli scarichi.

    Per cui tutto quello che non si vede è determinante per vincere ed il discorso vale anche per gli altri team MdL e RB.

    Singapore è simile a Montecarlo e lì la Ferrari è andate bene … quindi Alonso potrebbe vincere con Massa gregario a guardargli le spalle e togliere punti agli inseguitori.

    Vedremo.

    • kroky78

      10 Settembre 2012 at 19:43

      Tra una settimana ne sapremo molto su cosa intendono fare a livello tecnico, ma non da questo forum…

      • matteo

        10 Settembre 2012 at 19:58

        e in ke forum ne parlerebbero?

      • kroky78

        10 Settembre 2012 at 20:11

        Siti che si occupano specificamente di news tecniche ce n’ è più di uno, ti consiglio il blog di Cristiano Sponton.

  4. jack74

    10 Settembre 2012 at 20:08

    ehm Perez e Massa che si alternano al simulatore ??? a me sa di test di verifica tra i due piloti……..

  5. anonima tifosa vettel

    10 Settembre 2012 at 20:37

    Chissa’ anche per Singapore e’ pronta la frase risparmia le gomme Alonso e’ dietro percio’spostati? ahahaahahhaha

    • PaoloF

      10 Settembre 2012 at 22:42

      Eh già, invece in RB quando si vuole favorire ex-dito-steccato, si passa direttamente al sabotaggio della macchina di Webber, questione di stile.

    • frency

      11 Settembre 2012 at 10:17

      perche’ te crea qualche problema? ahahahahahahah

    • Ele (mclaren)

      11 Settembre 2012 at 11:35

      Secondo indiscrezioni, in Ferrari( visto la resurrezione di Massa e quindi i possibili aiuti che potrà dare da ora in poi) sta preparando una lista di ordini di scuderia da poter dare a Felipe:

      -Felipe, non spingere a fondo l’accelleratore..preservalo per i prossimi giri..
      -Felipe, ricorda sempre chi va piano va sano e lontano..
      -Felipe, secondo la telemetria sappiamo che ha un improvviso crampo alla gamba dx..preservati e basta!
      -Felipe, anche se siamo a Singapore e fa 40° alle 22 di sera, dobbiamo fermarti ai box per montarti le gomme intermedie..non si sa mai..

      ..
      work in progress

      • Ele (mclaren)

        11 Settembre 2012 at 12:25

        oh ragazzi un po’ di ironia…. ;-))

      • fa

        11 Settembre 2012 at 14:27

        E parla la tifosa degli spioni. Ma chiedi a Coultard cosa gli diceva il “tuo” team.

      • Ele (mclaren)

        11 Settembre 2012 at 17:26

        …stavo S-C-H-E-R-Z-A-N-D-O ….J-O-K-I-N-G….tu as comprì?
        ..certe volte ci sono delle situazioni che si prestano più di altre…
        ..lo so siamo stati dei grandi grandissimi spioni..ci hanno scherzato su e anche io ero finita a scherzarci sopra…

      • fa

        11 Settembre 2012 at 17:44

        Non era mica tanto uno scherzo sai? Lo spionaggio industriale è un bel reato.

        Lo so che è bello prendersela con Massa poverino, ma la McLaren ed ogni altro team le stesse cose le fa. Non scendere da marte o quanto meno sii più prudente.

      • frency

        11 Settembre 2012 at 17:58

        Ele: te crea problemi anche a te ahahahahahahah

      • Ele (mclaren)

        12 Settembre 2012 at 09:25

        ho capito che è una cosa seria lo spionaggio..ma a suo tempo giravano vignette di tutti i colori ;-)…potrò permettermi di fare una battuta sullo scudiero “Felipe”…mamma mia come siete pesanti..

      • fa

        12 Settembre 2012 at 09:45

        Sono affari tuoi certo ma posso chiederti perchè tifi McLaren?

      • Ele (mclaren)

        12 Settembre 2012 at 11:31

        certo, ho iniziato a guardare la F1 nel ’97 e mi sono innamorata delle frecce d’argento..poi col tempo la passione è cresciuta e sono stata sempre fedele a questo team..sono fiera di tifarlo anche se negli anni sono stati commessi errori gravi e meno gravi di gestione..ma chi tra i top team non ha mai toppato?.. tra la Rb che cerca sempre stratagemmi fuori legge e la Ferrari che ha un modo di gestire i piloti che non mi è mai piaciuto..
        Questa sono io! 😉

  6. f1erally

    11 Settembre 2012 at 17:57

    Ma poi dico io…

    Visto che considerate Massa un buon pilota e che i risultati che fà da due anni a qiesta parte sono tutti per colpa di Alonso.. della Squadra..

    Ma com’ è che considerato questo Massa non lo vuole nessuno??

    In un altra scuderia “senza ordino di scuderia” non sarebbe di nuovo da Mondiale??

    Ma perchè non ve lo prendete questo fenomeno??

  7. fa

    11 Settembre 2012 at 18:12

    Proponiamolo a McLaren e Red Bull!!!

    • f1erally

      11 Settembre 2012 at 18:27

      Infatti!!

      Questo senza ordini di scuderia ti vince un Mondiale ad occhi chiusi…

      Ma non lo vogliono..

      Sanno solo insinuare…

      PS: Che poi non è che quando gli è stato chiesto di fare passare Fernando lui “Massa” gli stesse dando 2 sec al giro, in Germania vero è che è arrivato l’ ordine di far passare Fernando, ma Fernando gli aveva preso un sacco di distacco era più veloce ed aveva anche provato a passarlo rischiando la collisione nel volergli resistere…

      Chiaro, se fosse stata la Red Bull del 2010 li avrebbero lasciare scannare a vicenda, come è succeso anche alla Mclaren nel 2007 e negli anni successivi della coppia Hamilton Button questo ha dimostrato signori miei che i mondiali Costruttori specialmente si perdono!!

      La Ferrari non se la sente di vedere due macchine fuori pista solo per il piacere della competizione… E qualche Mondiale negli ultimi anni se lo è portato cosi, o no??

      • fa

        11 Settembre 2012 at 18:55

        Io mi domando: ma chi dirige la baracca ha o no l’obiettivo di portare il miglior risultato a casa? Portare il miglior risultato significa portare soldi e prestigio alla propria azienda o vogliamo credere che si corra per sport? Di fronte a queste domande è lecito che chiunque avrebbe impartito quell’ordine e lo fanno tutti, con più o meno stile, inutile mettere la testa sotto la sabbia. Certo se hai le due macchine che danno 1 secondo al giro a tutti e sei certo che se non vince uno vince l’altro te ne puoi pure fregare. In Red Bulla cosa hanno fatto nel 2010? Per avvantaggiare Vettel a Webber gliene hanno combinato di tutti i colori. Ed in McLaren nel 2007 cosa facevano ad Alonso quando ha preso consistenza Hamilton che ha beneficiato dei privilegi della scuderia solo per essere inglese. Ma siamo seri.

      • maurizz

        12 Settembre 2012 at 09:20

        ma non date spiegazioni a questa gente che parla solo per dare fiato,loro di f1 non capiscono niente…

  8. Luisa

    12 Settembre 2012 at 11:55

    Indiscrezioni tecniche sulle Ferrari che sta provando a Magny Cours, raccolte nel web:

    – nuovo fondo
    – nuova ala posteriore
    – nuove ali anteriori vecchio stile introdotte a SPA e Monza ma non usate in gara (forse per fare una comparazione con i dati della galleria)
    – nuovo musetto anteriore (comprende piloncici di sostegno di diverso disegno ed una inclinazione meno perpendicolare dello scalino)
    – nuova apertura sul parte bassa del condotto Acer
    – Spostata posizione telecamera ai lati del muso

    Detto questo Bianchi ieri ha girato quasi sempre con una miriade di sensori attaccati dappertutto, oltre alla classica rastrelliera laterale ed il tubo di Pitot, c’erano anche delle strane scatolette fissate alla parte posteriore del fondo ed uno strano pannello dietro i piloncini di sostegno dell’ala anteriore.

    Speriamo che le informazioni raccolte in queste giornate di prove possano essere esplicative e “positive” per i tecnici della Ferrari…. in vista delle prossime gare.

    Luisa

    • f1erally

      12 Settembre 2012 at 12:38

      Speriamo…

      Ma perchè non trovano 1,5 sec al giro??

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati