F1 | Red Bull, Horner sul DAS: “Stiamo studiando qualcosa di più estremo”

"Ora che abbiamo capito cosa sia legale o meno, sappiamo come intervenire", ha aggiunto

Le parole del team principal della Red Bull a ServusTV
F1 | Red Bull, Horner sul DAS: “Stiamo studiando qualcosa di più estremo”

Nel weekend del Gran Premio d’Austria, la Red Bull ha presentato una protesta ufficiale alla FIA nei confronti della Mercedes per l’utilizzo del sistema DAS. Il reclamo del team austriaco è stato rigettato, ma la Federazione è stata obbligata a fornire alcune spiegazioni per comprendere appieno la legalità del sistema. Era questo, evidentemente, l’intento della Red Bull, che a detta del suo team principal, Christian Horner, sta provando a portare qualcosa di simile sulla RB16, ma ancora più estremo.

“Praticamente serve a scaldare le gomme – ha detto Horner a ServusTV. Il nostro delegato tecnico era presente all’udienza della FIA a Zeltweg, quindi ora abbiamo avuto dei chiarimenti. Stiamo investendo molte risorse, forse stiamo cercando una soluzione più estrema ora che sappiamo cosa sia legale o meno. Sul ritiro di Max in Austria, abbiamo esaminato tutte le parti e i dati, il problema è stato capito: ora dobbiamo risolverlo con la Honda ma sono fiducioso di trovare una soluzione per tutte e quattro le vetture”.

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati