F1 | Respinta la protesta Red Bull: per gli steward il DAS della Mercedes è legale

Il team della Stella potrà dunque utilizzare il sistema per tutto il resto della stagione senza incappare in alcuna penalità

F1 | Respinta la protesta Red Bull: per gli steward il DAS della Mercedes è legale

Ieri pomeriggio la Red Bull aveva presentato una protesta ufficiale alla FIA in merito al sistema DAS della Mercedes. Il team austriaco voleva ulteriori chiarimenti in merito a questa “diavoleria” ingegneristica della squadra anglo/tedesca. Dopo parecchie ore di valutazioni, visto che il tutto è iniziato alle 19.10 nel paddock di Zeltweg e terminato soltanto a mezzanotte e mezza, è arrivato finalmente il verdetto in merito ai punti 3.8, 10.2 e 10.3 del regolamento tecnico: il DAS è pienamente regolare, per buona pace degli avversari.

“Gli steward – si legge nella notaconsiderano il DAS come parte legittima del sistema sterzante, e quindi soddisfa le normative pertinenti in materia di sospensioni o influenza aerodinamica. Il DAS è fisicamente funzionante e funzionalmente parte dello sterzo, e in quanto tale, beneficia delle eccezioni implicite a determinate norme di sospensioni applicabili allo sterzo”.

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

2 commenti
  1. alonsosenna4

    4 Luglio 2020 at 09:35

    Incominciano già a rubare…cioè nn hanno smesso mai. 2018 mozzi forati… ora il das….che x il prossimo anno è illegale….quanto è sopravvalutato hamilton?se lo era vettel con la redbull lo è anche lui. La fia prende i soldi da mercedes? Ferrari e schumaker venivano penalizzati ogni anno…che spettacolo meschino.

  2. Pingback: F1 | Red Bull, Horner sul DAS: “Stiamo studiando qualcosa di più estremo”

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati