F1 | Ferrari, Camilleri: “Gara fantastica di Leclerc! La squadra ha reagito bene”

"C'è molto da fare in termini di prestazioni, non è questa la posizione in griglia degna della Ferrari", ha aggiunto

Parla l'ad della Ferrari
F1 | Ferrari, Camilleri: “Gara fantastica di Leclerc! La squadra ha reagito bene”

Il secondo posto di Leclerc a Zeltweg ha datto una botta di fiducia alla Ferrari, criticata aspramente e a ragion veduta per le grosse difficoltà palesate dalla SF1000, una delle vetture peggiori dello schieramento. La reazione c’è stata, palesata dalla prestazione del monegasco, bravo a sfruttare il 100% e oltre di una macchina poco performante. Dall’altra parte un Vettel con grossi problemi per lo stile di guida evidentemente differente da quello di Leclerc, ma non per questo irrisolvibili. Ha parlato di questo e altro Louis Camilleri, amministratore delegato della Ferrari.

“Charles ha dato spettacolo in Austria, sia nella capacità di approfittare delle opportunità che gli si sono presentate nel finale sia, soprattutto, nel difendersi quando era attaccato da vetture più veloci in termini di velocità pura – ha detto Camilleri. Ha confermato ancora una volta, semmai ce ne fosse bisogno, il suo talento e la sua determinazione nel difendere i colori della Scuderia. Peccato per Sebastian che non si è potuto esprimere al meglio perché non era soddisfatto del bilancio della sua vettura: ora stiamo analizzando i dati per capirne le ragioni. Sappiamo che c’è molto lavoro da fare in termini di prestazione. Non è certo questa la posizione in griglia che deve avere un team come la Ferrari e dobbiamo rispondere immediatamente. È chiaro che bisogna migliorare su tutti i fronti. L’unica soluzione è reagire e sono contento dalla risposta immediata e dall’impegno che Mattia e la sua squadra stanno mettendo in ogni area, non soltanto per portare in pista oggi quello che sarebbe stato pronto domani ma anche nell’accelerare ulteriormente il programma di sviluppo per le gare successive. Una risposta da squadra unita che si rimbocca le maniche e affronta di petto le difficoltà, senza piangersi addosso. Siamo all’inizio di un nuovo ciclo, che deve seguire un programma a lungo termine: non sono certamente delle battute d’arresto che potranno cambiare il percorso intrapreso e ho assoluta fiducia che Mattia e la squadra sapranno sistemare le nostre carenze”.

Leggi altri articoli in Ferrari

Lascia un commento

4 commenti
  1. Zuffenhausen

    7 Luglio 2020 at 06:36

    Con questo amministratore delegato la Ferrari risalirà finalmente la china …

    • mirko75

      8 Luglio 2020 at 01:06

      Io non riesco a capire da dove abbiano preso questo tizio…. Mi sta sul c…o solo a guardalo

  2. idrija

    7 Luglio 2020 at 08:47

    Gia due anni stessa sbagliatta macchina…

  3. calimero0123

    7 Luglio 2020 at 12:21

    Sono 13 anni sempre le stesse parole ! Vergognatevi pagliacci !

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati