F1 | Analisi prove libere in Canada: tutti molto vicini, occhio a Vettel e Alonso

Verstappen davanti a tutti, Leclerc subito dietro: sul passo gara Red Bull sembra avanti

F1 | Analisi prove libere in Canada: tutti molto vicini, occhio a Vettel e Alonso

Si è appena conclusa la seconda sessione di prove libere del Gran Premio del Canada, nona prova del mondiale 2022 di Formula 1. A Montreal Max Verstappen ha concluso davanti a tutti con il tempo di 1:14.127, staccando di 81 millesimi il rivale in campionato Charles Leclerc. Il pilota della Ferrari deve ancora sciogliere le riserve in merito a un’eventuale penalità in griglia per la sostituzione del turbo (o in caso di una ulteriore power unit, ndr), ma vedendo quanto è vicino nel giro secco e comunque il buon passo gara mostrato, potrebbe decidere di rischiare e restare vicino al campione in carica olandese.

Tornando al Canada, la Pirelli ha scelto le mescole più morbide della sua gamma 2022, quindi C3 hard/bianche; C4 medie/gialle e C5 soft/rosse. La mescola più soffice è stata utilizzata soltanto dai due ferraristi in ottica passo gara: Leclerc è stato costante sul 18 basso, chiaramente al netto del traffico, comunissimo in Quebec, mentre Sainz le ha alternate con le medie, il compound più utilizzato dagli altri, fornendo degli ottimi tempi sul 17 a fine sessione. Il più veloce in assoluto però, come si vede nella nostra esclusiva e dettagliata tabella resta Verstappen, anche lui con picchi di 17 a fine stint. Attenzione infine a Vettel e Alonso, rispettivamente al quarto e quinto posto per quanto riguarda la simulazione qualifica, ma molto veloci anche sul long run, entrambi però hanno approfittato di un lungo treno di scie davanti con entrambi i ferraristi, ma tralasciando questo Aston Martin e Alpine sembrano in gran forma al Gilles Villeneuve.

In conclusione, l’equilibrio sembra farla da padrone, e occhio a qualche vecchio volpone prontissimo a intrufolarsi nella lotta, perché no, anche per il podio, fermo restando che i tempi di Vettel e Alonso, quantomeno sui long run, vadano presi con le pinze non conoscendo i carichi di benzina, ma i loro giri veloci sono assolutamente degni di nota. Non abbiamo parlato molto della Mercedes, i tempi parlano da soli, e i problemi sono sempre gli stessi.

Motorionline.com è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News,
se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie
Seguici qui
Leggi altri articoli in Gran Premi

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati

F1 | Le pagelle del  GP di MiamiF1 | Le pagelle del  GP di Miami
News F1

F1 | Le pagelle del GP di Miami

Verstappen imprendibile, Leclerc non può nulla, male Alonso
Max Verstappen 10 e lode Pare quasi si diverta a far sfogare la Ferrari in qualifica per poi azzannarla senza