F1 | AlphaTauri, Gasly non le manda a dire: “Sorpreso dalla sosta così anticipata”

Kvyat porta la squadra a punti: "Me lo sentivo che sarebbe stata una grande gara"

F1 | AlphaTauri, Gasly non le manda a dire: “Sorpreso dalla sosta così anticipata”

Solo un punto per l’AlphaTauri a Silverstone, con Kvyat davanti a Gasly al traguardo. Il francese paga un primo pit-stop troppo anticipato che lo relegato sul fondo del gruppo. Può essere invece soddisfatto il russo di Roma, che dopo un altro weekend non proprio esaltante, riesce a portare in decima posizione la sua AT01, riscattando in parte il botto violento di domenica scorsa, avvenuto forse nel suo momento migliore.

“Sono molto soddisfatto, me lo sentivo che sarebbe stata una grande gara – ha detto Kvyat. Il team ha fatto un ottimo lavoro e siamo riusciti a tirare fuori il massimo dalla vettura. Penso che questo sia il miglior risultato a cui potevamo puntare oggi. A differenza della scorsa settimana, abbiamo colto tutte le opportunità che si sono presentate e siamo riusciti a capitalizzarle. Generalmente mi sento molto più a mio agio la domenica, ma dobbiamo assolutamente migliorare il sabato: partire da posizioni migliori ci consentirebbe di lottare per i punti con più regolarità. Comunque, partire sedicesimo e finire decimo, conquistando un punto, oggi ci rende felici”.

“Sono partito bene e mi sentivo a mio agio con le gomme nel primo stint, quindi sono rimasto un po’ sorpreso quando sono stato chiamato per effettuare la prima sosta, ancora più anticipata rispetto a quanto programmato – ha ammesso Gasly. Penso sia stata una scelta per provare a marcare Albon, ma in realtà non era proprio la nostra gara. Una volta tornati in pista, ci siamo trovati nel traffico e ho dovuto spingere più di quanto avrei voluto sulle gomme per recuperare qualche posizione. Questo ha causato parecchio blistering già dopo pochi giri e da quel momento la mia gara è stata un incubo. Sono piuttosto deluso perché potevamo fare di più. Dobbiamo analizzare cosa avremmo potuto fare meglio sotto il profilo strategico e tornare in zona punti a Barcellona”.

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati