F1 | Alfa Romeo Sauber, la rivincita di Ericsson: “In Bahrain mi sono tolto un peso dalle spalle”

Lo svedese gioisce per il 9° posto ottenuto a Sakhir: "È un grande sollievo, gli ultimi anni sono stati davvero difficili"

F1 | Alfa Romeo Sauber, la rivincita di Ericsson: “In Bahrain mi sono tolto un peso dalle spalle”

Marcus Ericsson in Bahrain ha messo fine ad un digiuno che in Formula 1 durava da ben due anni e mezzo: l’ultimo piazzamento a punti dello svedese, infatti, risaliva al Gran Premio d’Italia del 2015. Dopo tanti periodi cupi, finalmente una soddisfazione: È un grande sollievo, gli ultimi anni sono stati davvero difficili” – ha ammesso Ericsson. “Ho lavorato molto e ho fatto delle performance e delle gare davvero eccezionali. Sono stato molto vicino (ai punti, ndr) ma quando ho cercato di segnare quei punti è sempre accaduto qualcosa, una Safety Car o qualcosa del genere. Farcela è stato un grande sollievo: è come se mi fossi tolto un peso dalle spalle. Quando non riesci, anche se non hai una macchina all’altezza, è frustrante. Ecco perché è davvero una bella sensazione tornare a punti”.

Il 9° posto di Sakhir, oltretutto, ha permesso al binomio Alfa Romeo-Sauber di ottenere i primi punti della sua storia: “Abbiamo dovuto fare una gara perfetta” – ha affermato il 27enne di Kumla. “Abbiamo ceduto un po’ di prestazione in qualifica per concentrarci maggiormente sulla gara, ecco perché anche se siamo usciti in Q1 ero ancora molto fiducioso: sentivo che in gara avremmo avuto una macchina più forte di quella avuta in qualifica”.

Federico Martino

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati