Button: “Non avevo ritmo per andare a prendere Vettel”

Button: “Non avevo ritmo per andare a prendere Vettel”

Jenson Button ha ammesso che non aveva abbastanza ritmo per poter raggiungere Sebastian Vettel nel Gran Premio d’India.

“Nell’ultima gara ho veramente avuto problemi al primo giro e avevo perso molte posizioni, quindi volevo andare meglio qua e sono riuscito a stare abbastanza vicino a Seb” ha detto Button.

“Il suo ritmo era buono, non ha fatto errori. Le gomme erano buone e mi sentivo competitivo, ma non appena Seb ha iniziato ad andare veloce, non ho più potuto fare nulla”.

“Da un punto di vista della squadra abbiamo fatto un lavoro perfetto e non potevamo fare altro”.

“All’inizio, alla partenza, non avevo molto grip, poi sono riuscito a prendere Alonso alla prima curva. Dovevo cercare una buona uscita alla Curva 3 e Mark Webber mi ha chiuso la traiettoria interna, ma avevo abbastanza velocità per poterlo passare all’esterno”.

“E’ stata una parte entusiasmante della gara, ho tenuto dietro Mark per otto giri, facendomi girare molto forte. Abbiamo frenato entrambi molto tardi, ho mantenuto la posizione e sono stato in grado di distanziarlo”.

“E’ stata una gara divertente, un po’ frustrante il fatto che non abbia raggiunto Seb. Magari possiamo recuperare nelle prossime due gare”.

Le ultime parole sono state dedicate a Marco Simoncelli e Dan Wheldon.

“Come ha detto giustamente Seb, è stato un weekend difficile per tutti, gli ultimi due sono stati funestati da due tragiche fatalità. Dovremmo dedicare a Dan ed a Marco questa prima gara indiana”

Alessandra Leoni

Leggi altri articoli in Gran Premi

Lascia un commento

23 commenti

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati