Webber pubblica un’autobiografia e ritorna sul Multi 21

Vettel si appellò agli avvocati dopo l'ordine impartito dal team

Webber pubblica un’autobiografia e ritorna sul Multi 21

Come tutti i “vips” che si rispettino anche Mark Webber ha ceduto al richiamo dell’autobiografia.

Nelle librerie da questo 1 luglio con il titolo Aussie Grit, (definizione che contraddistingue il pilota Porsche anche sui social network), l’opera ne ripercorre la carriera soffermandosi soprattutto sugli anni, spesso da nervi a fior di pelle, passati alla Red Bull.

“Dopo il famoso ordine Multi 21 non ascoltato da Vettel in Malesia nel 2013 ho capito che dovevo andare via – ha raccontato alla ABC dove ha presentato la scritto – Il team aveva bisogno di cambiare e io gli ho agevolato il compito annunciando subito il ritiro”.

“A proposito di quell’episodio Sebastian all’inizio sembrava pentito ma poi il nostro rapporto si è deteriorato completamente – ha proseguito – Da quanto ho saputo in seguito, prima della Cina, boss Horner ha ricevuto una lettera di due pagine dal suo avvocato in cui si diceva che con quell’istruzione avevano infranto alcune postille del contratto. Si è comportato da arrogante. Non ha voluto accettare di aver sbagliato”.

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

14 commenti

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati