Vettel: “Siamo migliorati ma è ancora presto”

Il tedesco più cauto del compagno di squadra Ricciardo

Vettel: “Siamo migliorati ma è ancora presto”

Ne avrebbe di motivi Sebastian Vettel per essere anche più fiducioso del compagno di squadra Ricciardo, dopo aver chiuso la prima giornata di Prove Libere alle spalle della Mercedes di Lewis Hamilton, ma da veterano del Team quale è, preferisce andarci cauto e non lasciarsi trascinare dall’entusiasmo.
Il quattro volte campione del mondo, pur riconoscendo i progressi fatti nel corso dell’ultimo appuntamento a Barcellona e già evidenziati in queste prime libere del giovedì, preferisce non sbilanciarsi e tenere comunque bene in mente che la Mercedes è ancora la vettura favorita.

“Questa mattina sono stati molto veloci e hanno confermato di saper mantenere il loro passo”, ha commentato il pilota della Red Bull. “Noi cercheremo di fare lo stesso”.

“Potenzialmente siamo un po’ più vicini del solito, è vero, ma al momento è ancora troppo presto per poter avere qualsiasi tipo di certezza”.

“Penso che il vantaggio maggiore su questo tipo di tracciato, sia il fatto che non ci siano molti rettifili”, ha proseguito Vettel. “Ma dobbiamo comunque aspettare e vedere come evolverà il weekend”.

Nina Stefenelli

Leggi altri articoli in Interviste

Lascia un commento

1 commento
  1. michele

    22 Maggio 2014 at 18:04

    Brutto segno!!!!!!!!!!!

    stanno migliorando….

    Addio Newey….a Maranello,

    mi sa!

    Cioè, buon segno perché Vettel non arriva a Maranello,

    ma pessimo perché non ci arriva neppure Merlino!!!

    Morgana Marko ha colpito ancora………

    Mago Merlino è imprigionato nella RBR!!!!!!

    riuscirà a liberarsi dalle catene..lattinare?

    Newey è come imbalsamato…a Milton Keynes…
    famiglia e tecnigrafo….

    addormentato….

    Italians…..= pizza, spaghetti, maf…..!!

    non sa cosa si perde a venire in Italia!!!!

    http://www.youtube.com/watch?v=vTOm1MhF0K4

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati

Primo Piano

GP Monaco: Analisi Tecnica

Scopriamo le principali novità tecniche viste a Monte Carlo
Il copione visto nelle precedenti gare si ripete nel principato, con la doppietta delle Mercedes, l’inseguimento sempre più ravvicinato delle