Si accende il mercato piloti in F1: Romain Grosjean in Ferrari via Haas?

Sergio Perez, intanto, potrebbe passare alla Renault

Si accende il mercato piloti in F1: Romain Grosjean in Ferrari via Haas?

La conferma in Ferrari di Kimi Raikkonen aveva calmato le acque del mercato piloti, ma l’acquisto della Lotus da parte della Renault sembra aver improvvisamente riacceso gli animi. Una vera e propria giostra di sedili sta per abbattersi in F1, con alcuni cambiamenti che sono ormai certi.

Come è noto Romain Grosjean è di fatto un pilota della nuova Haas-Ferrari, con la quale firmerà un contratto annuale. Secondo i beninformati la Ferrari avrebbe prestato il proprio placet all’operazione, assicurandosi un diritto di opzione sul pilota di passaporto transalpino per il 2017. Grosjean potrebbe quindi essere protagonista di un passaggio graduale alla Ferrari; prima solo di “motore” e poi come titolare effettivo al fianco di Sebastian Vettel dal 2017.

La Renault, ormai in procinto di concludere l’estenuante trattativa con la Lotus, per sostituire Grosjean avrebbe “puntato” in modo deciso Sergio Perez. Il messicano della Force India sta disputando un signor campionato, dimostrando velocità unita finalmente ad una solidità che negli scorsi anni era mancata. Un pilota ormai maturo, uno dei pochi ad unire un certo talento ad una consistente “valigia”, essendo supportato dal magnate messicano Carlos Slim (con il marchio “Claro”, lo stesso che sponsorizza Esteban Gutierrez). Checo sembrava ad un passo dal rinnovo con la squadra di Vijay Mallya, e il mancato annuncio del rinnovo sembra dovuto al brusco inserimento della Renault.

Qualche rumor anche in casa Red Bull: Fernando Alonso e i bibitari ammiccano reciprocamente, ma di mezzo c’è una McLaren-Honda che fa da invalicabile muro. Sembra poi che in casa Red Bull si stia affermando una corrente di pensiero che vorrebbe una repentina promozione di Max Verstappen nella squadra principale. Sarebbe un vero e proprio salto nel vuoto per un ragazzo che l’anno venturo avrà solo diciotto anni. Un salto che metterebbe in seria difficoltà Daniil Kvyat, non più così sicuro del suo sedile.

Antonino Rendina

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

7 commenti
  1. Daytona

    22 Settembre 2015 at 19:57

    Si!!!
    In RedBull hanno Ricciardo, Kvyat sta maturando molto,poi ci sono Sainz e Verstappen che costano niente vanno forte e sono giovani,e si tirerebbero in squadra un rimpic****oni come Alonso che costerebbe una fortuna tra ingaggio e penale,e che creerebbe solo problemi di armonia..come ha sempre fatto??

  2. Nurburgring Nordschleife

    22 Settembre 2015 at 22:37

    Certo che se fosse vera la promozione di Verstappen in Red Bull, il prossimo anno potrebbe essere uno spettacolo (grazie ai suoi sorpassi che ci ha regalato quest’anno) vederlo combattere nelle prime posizioni, specialmente se gli piazzano sotto un motore Ferrari…speriamo!

  3. ale7485

    22 Settembre 2015 at 23:58

    Grosjean non mi ha mai colpito particolarmente, non lo vedo un pilota che eccelle…può solo fare un buon “scudiero” ai miei occhi!
    Per questo tutto sommato non mi entusiasma l’idea di vederlo in Ferrari, benché la storia della Ferrari è storicamente costellata di grandi campioni affiancati da “grandi scudieri”! (Irvine, Barrichello, Massa…)

    • jacques_1

      23 Settembre 2015 at 08:48

      La storia recente Ferrari è costellata di grandi scudieri. Nella storia Ferrari ci sono state coppie di pari valore con piloti che se le suonavano di santa ragione senza mai dimenticare che contava il risultato per la Scuderia. Piccola precisazione visto che la storia Ferrari va ben oltre il 1996…….

  4. Slauzy

    23 Settembre 2015 at 03:40

    Troppo trambusto. Troppi cambiamenti. Alla fine a comandare sono le macchine, più dei piloti

  5. Ray74

    23 Settembre 2015 at 10:03

    Kimi potrebbe vincere il mondiale 2016 e… non so,in quel caso, se andrebbe via.Nel 2020 mi piacerebbe vedere Felipe(non Massa) al fianco di Seb,ora potrebbe passare in Force India al posto di Perez che andrebbe in Francia.E no ad Alo su una P.U. Ferrari,anymore!

  6. Paolo C.

    23 Settembre 2015 at 16:12

    Alonso su un RB motorizzata Ferrari. Ahahah!

    NO!

    Ci toccherebbe sentire come elogia il telaio mentre continua a spalare merd_a sul motore.

    E comunque se RB volesse prendere i motori Ferrari E Alonso allo stesso tempo penso che Marchionne gli risponderebbe picche!

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati