Red Bull, Vettel : “E’ stato un anno fenomenale!”

Red Bull, Vettel : “E’ stato un anno fenomenale!”

Sebastian Vettel ha paragonato il suo secondo posto al Gran Premio del Brasile alla vittoria di Ayrton Senna nella stessa gara nel 1991, dopo aver guidato con un problema al cambio per la maggior parte della corsa a Interlagos.

Il campione del mondo partito dalla pole position, in testa alla prima curva, è stato informato presto di un guasto al suo cambio, ed è stato costretto a gestire il problema soprattutto alla seconda e alla terza marcia.

A causa di questo problema Vettel non ha potuto impedire alla Red Bull del compagno di squadra Mark Webber di passarlo al giro 30 ° e di vincere la gara.

“Ho avuto un buon feeling e sono riuscito a tirare bene all’inizio, ma poi ho avuto la chiamata a gestire un problema al cambio, fare cambiate corte”, ha detto Vettel.

“Il confronto con Senna mi è venuto subito in mente”.

Il tedesco, che ha vinto 11 volte nel 2011 e ha stabilito un nuovo record storico in F1 con le sue 15 pole in un anno, non è dispiaciuto di aver perso la vittoria per il suo compagno di squadra.

Ha invece osservato la sua incredibile stagione che ha avuto durante l’anno, in cui è diventato campione del mondo con quattro gare di anticipo.

“Non sono stato sfortunato. Sicuramente se qualcosa del genere accade, non è nelle tue mani”, ha aggiunto.

“Alla fine, abbiamo avuto una stagione piuttosto sorprendente e credo che sarebbe sopra le righe essere sconvolto oggi. Penso che prendere questo secondo posto e la doppietta per la squadra, sia un grande risultato. E’ stato un anno fenomenale.”

“Certo, mi sarebbe piaciuto vincere la gara in modo normale oggi, ma comunque abbiamo avuto una grande stagione. E ‘un anno di cui essere orgogliosi”.

Red Bull, Vettel : “E’ stato un anno fenomenale!”
Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Gran Premi

Lascia un commento

26 commenti
  1. Toro Rosso

    27 novembre 2011 at 22:33

    Bravo Vettel bravo Webber brava Red Bull un team che in pochi anni è riuscito a diventare il top oggi complimenti anche per i giochi di squadra e tutto quello che hanno combinato nel 2011 odiavo e odio ancora vedere commenti e ma loro fanno i giochi di squadra qua e la soliti critici ferraristi… io penso che hanno fatto bene a farli hanno dominato anche per questo non odiatemi dopo questo commento, ma penso si sia visto

    • frederick

      27 novembre 2011 at 22:36

      E’ giusto quello che dici. Ovvio che per Mark sarebbe stato meglio vincere la gara in maniera più meritata, ma l’hanno palesemente fatto l’anno scorso altre squadre, e Mark alla fine si meritava di vincere oggi. ( Al contrario di chi ha vinto quella gara lo scorso anno). E’ una grande iniezione di fiducia per lui…Per il resto, la Red Bull il prossimo anno potrà facilmente puntare al bis con Vettel, che ormai si è già capito, è il futuro di questa F1.

    • Enzo

      27 novembre 2011 at 22:42

      xke’ dovremmo odiarti . Solo una cosa siete stati dal primo all’ultimo gran premio degli imbroglioni patentati, falsi, ipocriti in mala fede sopratutto vedi il bagget oltrepassato spudoratamente. Ma si sa un proverbio dice : quando sei incudine stai
      ma quando sei martello batti.

      • Marco

        27 novembre 2011 at 23:04

        Bagget? AHAHAH

        Cmq che rosicone che sei

    • Rezz

      28 novembre 2011 at 16:16

      Mi dispiace per Webber, è triste che l’unica vittoria di quest’anno sia stata regalata (dalla squadra o da un problema tecnico poco importa).
      Comunque onore hai vincitori, non hanno rubato niente. Bravi!

      • Rezz

        28 novembre 2011 at 22:34

        ops!… onore AI vincitori…

  2. Massi

    27 novembre 2011 at 22:45

    Ha pensato a Senna?

    Ragazzi, Ayrton a Interlagos nel 1991 guidò dal 60° giro senza la quarta e progressivamente perse tutte le altre marce tranne la sesta… fu un’impresa , tant’è che a fine gara Ayrton era distrutto, guardate qua http://www.youtube.com/watch?v=vl–XDyq4gw

    Ho scritto questo commento prima che qualche fenomeno si permetta di paragonare LA FARSA (mi riferisco al problema fantasma sul cambio o all’ultimo pit stop “al rallentatore” di Vettel) che abbiamo visto oggi all’episodio di Ayrton.. ho già rotto la televisione ieri per i commenti di Pino Allievi su Schumacher, non fatemi spaccare anche il monitor del pc.. grazie

    • frederick

      27 novembre 2011 at 23:39

      Lasciamo perdere…Paragoni assurdi. Io ormai mi metto a ridere, se no c’è da piangere a sentirli parlare.

  3. Walter176

    27 novembre 2011 at 22:46

    Non per essere in malafede ma guarda un po’ !Alla fine Mark è riusciutO ad ottenere un primo posto, all’ultima gara!…Eroico…. Per quando riguarda Ayrton c’è anche da dire che sulla mp4/6 non aveva neanche il cambio al volante…tutta un’altra esperienza fisica…

  4. TIFOSO ALONSO E RAIKKONEN

    27 novembre 2011 at 22:53

    eh si per voi è stato un anno fenomenale, speriamo nella f12 o f2012

    • frederick

      27 novembre 2011 at 23:38

      Io la chiamerei F90. Sarebbe il modo migliore per simboleggiare la grossa presa per il sedere che è questa squadra 😉

      • Benni ( tifoso Ferrari )

        28 novembre 2011 at 01:26

        stai zitto, depresso frustrato

      • Rezz

        28 novembre 2011 at 16:07

        Semmai f90° dovevano chiamarla quest’anno… sarebbe stato profetico! 🙁

  5. 7 | tifoso Vettel

    27 novembre 2011 at 23:08

    bah… questo problema al cambio mi è parso decisamente troppo sospetto fin da subito.
    ma è giusto così. dopotutto, il “maintain the gap” è toccato a Webber (anche se ha detto di non averlo ascoltato… e chi lo crede? :D) ed in redbull si sono sentiti “in dovere” di ringraziarlo. e Seb è stato al gioco.
    ricorda un pò la situazione di Schumi e Barrichello degli anni passati… curioso come la storia si ripete, no?

  6. Clary

    27 novembre 2011 at 23:39

    si vede che il mondiale e finito da un pezzo per parlare di ste inutili cose..

    • Dado (forza Vettel)

      28 novembre 2011 at 11:37

      Infatti! I giochi di squadra ci son sempre stati… e discutere sullo stile di una squadra nel farli è abbastanza ridicolo 🙂

  7. luca

    28 novembre 2011 at 12:40

    ciao a tutti,un mio parere:la red bull ha dimostrato quest’anno di avere una supersupersuper macchina,in quest’ultimo gran premio i piloti si potevano fermare durante la corsa al bar del circuito a prendere il caffe’per poi riprendere la corsa e vincerla,per l’anno prossimo prevedo una stagione simile a quella appena terminata,la red bull-renault e’ una realta’ consacrata con mezzi economici immensi e mezzi tecnici assolutamente eccezzionali con il supporto del miglior motorista e costruttore che si chiama Renault,poi ci mettiamo Adrian Newey e’ il gioco e’ fatto.La ferrari per il 2012 lottera’ da’ terzo posto perche’ ci metto la mclaren-mercedes prima,percio’ prevedo unam classifica finale del 2012: 1)red bul-renault campione del mondo costruttori con vettel mondiale piloti gia’ ad agosto 2012. 2)la mclaren-mercedes. 3)la ferrari
    Non c’e’ trippa per gatti finche’ ci sara’ Vettel,la redbull,il motore renault e il genio di Newey
    CIAO A TUTTI

  8. anonimo

    28 novembre 2011 at 14:10

    Vettel vai affanculo non devi nemmeno paragonartici, visto che le tue marce venivano innestate rispetto ad Ayrton..

  9. anonimo

    28 novembre 2011 at 14:12

    basta non c’è la faccio più a sentire ste cavolate.. cavolo, i paragoni si possono fare solo se c’è veramente qualcosa di simile, e non ste buffonate

  10. lapo

    28 novembre 2011 at 17:22

    Stiamo parlando di Senna…
    Quello che con la Toleman (!!!!) a montecarlo hanno negato la vittoria quasi certa (correggete se sbaglio)
    Quello che in quel Gp bagnato nel 1° giro ne infilò 4….e ciao a tutti
    Quello che chiamavano “Magic”
    Quello che ha risposto sul muso a Balestre…il gran capo della Fia
    Quello che durante le prove si è fermato ed ha parcheggiato la sua auto per soccorrere un pilota dopo un incidente…

    confronto di cosa?!?!?!
    Uno un Uomo prima di essere pilota l’altro…boh!

  11. Vitantonio Liuzzi 4ever!!

    28 novembre 2011 at 21:11

    Complimenti a questa scuderia fantastica.. Bravi, bravi, bravi!!!!!!!!!!!

  12. luca

    28 novembre 2011 at 21:36

    tora tora tora tora ah ah ah ah ferraristi alla…tora….aha h frustrati e disperati

  13. simo

    29 novembre 2011 at 08:47

    vettel sarà un gran pilota ma è ingiusto che determinati regolamenti creino differenze talmente schiaccianti tra le vetture da permettere il disfacimento dei record che i grandi campioni del passato hanno creato sudando… mettiamo dinuovo i test e evitiamo questi mondiali noia che fanno solo perdere fan al mondo della F1

    • anonimo

      29 novembre 2011 at 16:37

      be anche negli anni passati ci sono state vetture del genere

  14. Sbarbitti

    29 novembre 2011 at 13:45

    Sebastian, sei bravissimo, non sono tuo tifoso ma ammeto il tuo talento….ok…però per favore non prenderci per i fondelli, guarda che ci cuole pochissimo, per un appassionato, capire che la storia del cambio è stata una buffonata x far vincere Webber e sperare magari in un risultato “scarso” di Button per fare doppietta anche nel campionato.

    Secondo te, dai CameraCar, non si capiva che il problema fosse una “balla”? Arrivavi a limitatote, in seconda e terza, esattamente come gli altri piloti, nè più nè meno. Con un problema al cambio (stile Senna) non si gira sugli stessi tempi del leader e più forte di chi ti segue. Dai per favore Seba/RedBull, credi che qui siamo tutti spettatori “calcistici”? Ti sbagli, qui ci sono tantissimi appassionati, che magari come me girano anche in pista col Kart/Vettura, e stè cacate ci fanno proprio PENA.

  15. Public image ltd (tifoso hamilton-alonso

    29 novembre 2011 at 23:33

    sebby ti piace vincere facile eh???bongi bongi bobobo tututu…bongi bongi bobobo tututu

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati