Red Bull, Vettel : “E’ stato un anno fenomenale!”

Red Bull, Vettel : “E’ stato un anno fenomenale!”

Sebastian Vettel ha paragonato il suo secondo posto al Gran Premio del Brasile alla vittoria di Ayrton Senna nella stessa gara nel 1991, dopo aver guidato con un problema al cambio per la maggior parte della corsa a Interlagos.

Il campione del mondo partito dalla pole position, in testa alla prima curva, è stato informato presto di un guasto al suo cambio, ed è stato costretto a gestire il problema soprattutto alla seconda e alla terza marcia.

A causa di questo problema Vettel non ha potuto impedire alla Red Bull del compagno di squadra Mark Webber di passarlo al giro 30 ° e di vincere la gara.

“Ho avuto un buon feeling e sono riuscito a tirare bene all’inizio, ma poi ho avuto la chiamata a gestire un problema al cambio, fare cambiate corte”, ha detto Vettel.

“Il confronto con Senna mi è venuto subito in mente”.

Il tedesco, che ha vinto 11 volte nel 2011 e ha stabilito un nuovo record storico in F1 con le sue 15 pole in un anno, non è dispiaciuto di aver perso la vittoria per il suo compagno di squadra.

Ha invece osservato la sua incredibile stagione che ha avuto durante l’anno, in cui è diventato campione del mondo con quattro gare di anticipo.

“Non sono stato sfortunato. Sicuramente se qualcosa del genere accade, non è nelle tue mani”, ha aggiunto.

“Alla fine, abbiamo avuto una stagione piuttosto sorprendente e credo che sarebbe sopra le righe essere sconvolto oggi. Penso che prendere questo secondo posto e la doppietta per la squadra, sia un grande risultato. E’ stato un anno fenomenale.”

“Certo, mi sarebbe piaciuto vincere la gara in modo normale oggi, ma comunque abbiamo avuto una grande stagione. E ‘un anno di cui essere orgogliosi”.

Leggi altri articoli in Gran Premi

Lascia un commento

26 commenti

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati