Gran Premio del Brasile: Maldonado retrocesso di dieci posizioni in griglia

Alonso partirà quindi dalla settima posizione

Gran Premio del Brasile: Maldonado retrocesso di dieci posizioni in griglia

Pastor Maldonado dovra’ arretrare di 10 posizioni in griglia per il Gran Premio del Brasile dopo la penalità inflitta dai commissari per non essersi presentato ai controlli del peso nella seconda parte delle qualifiche.

Il pilota della Williams si era qualificato sesto prima della retrocessione, così scenderà al 16mo posto.

La retrocessione di Maldonado avrà un impatto sulla battaglia per il titolo di Formula 1 perchè Fernando Alonso passa dall’ottavo al settimo posto sulla griglia.

La griglia di partenza aggiornata è quindi la seguente:

Pos  Pilota                Team                   
 1.  Lewis Hamilton        McLaren-Mercedes     
 2.  Jenson Button         McLaren-Mercedes     
 3.  Mark Webber           Red Bull-Renault     
 4.  Sebastian Vettel      Red Bull-Renault     
 5.  Felipe Massa          Ferrari              
 6.  Nico Hulkenberg       Force India-Mercedes    
 7.  Fernando Alonso       Ferrari
 8.  Kimi Raikkonen        Lotus-Renault              
 9.  Nico Rosberg          Mercedes        
10.  Paul di Resta         Force India-Mercedes             
11.  Bruno Senna           Williams-Renault 
12.  Sergio Perez          Sauber-Ferrari      
13.  Michael Schumacher    Mercedes      
14.  Kamui Kobayashi       Sauber-Ferrari             
15.  Daniel Ricciardo      Toro Rosso-Ferrari       
16.  Pastor Maldonado      Williams-Renault    
17.  Jean-Eric Vergne      Toro Rosso-Ferrari   
18.  Romain Grosjean       Lotus-Renault        
19.  Vitaly Petrov         Caterham-Renault     
20.  Heikki Kovalainen     Caterham-Renault     
21.  Timo Glock            Marussia-Cosworth    
22.  Charles Pic           Marussia-Cosworth    
23.  Narain Karthikeyan    HRT-Cosworth         
24.  Pedro de la Rosa      HRT-Cosworth         

Leggi altri articoli in Gran Premi

Lascia un commento

87 commenti

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati