GP Malesia, Alonso vince con la Ferrari davanti ad un brillante Perez

Terzo posto per Hamilton, Vettel fuori dalla top 10 nel finale

GP Malesia, Alonso vince con la Ferrari davanti ad un brillante Perez

Fernando Alonso ha vinto il Gran Premio della Malesia con la Ferrari. Lo spagnolo ha conquistato la gara di Sepang, condizionata dalla pioggia, costruendo un buon vantaggio sul bagnato con le gomme intermedie. Sull’asciutto lo spagnolo si è difeso da Sergio Perez, autore di una grande gara con la Sauber. Terzo posto per Lewis Hamilton con la McLaren davanti alla Red Bull di Mark Webber e alla Lotus di Kimi Raikkonen. Sesto posto per Bruno Senna (Williams) davanti alla Force India di Paul Di Resta e la Toro Rosso di Jean-Eric Vergne. Nono Nico Hulkenberg con la Force India e decimo Michael Schumacher con la Mercedes. Solo 11mo Vettel dopo un contatto con Karthikeyan nel finale. Fuori dalla top 10 anche Button che ha tamponato l’indiano in una delle fasi più concitate della gara.

Cronaca
La pioggia è arrivata poco prima della partenza e i team hanno montato gomme Pirelli intermedie. Pedro de la Rosa è rimasto fermo con la sua HRT nel giro di ricognizione ed è stato costretto a prendere il via dalla pitlane.

Al via Hamilton ha mantenuto il comando davanti a Button mentre Grosjean ha superato Schumacher. Uno scroscio di pioggia violento ha ridotto la visibilità nelle prime curve. Il tedesco della Mercedes, scattato lentamente, è finito in testacoda alla curva 4 dopo aver toccato Grosjean. Anche in francese si è girato precipitando nelle retrovie. Webber si è quindi ritrovato terzo davanti a Webber, Vettel, Alonso, Perez, Rosberg, Maldonado e Raikkonen.

Perez è stato il primo a montare gomme fullwet già dopo il primo giro, imitato poco dopo da Di Resta e Senna.

Massa dalla 13ma posizione è rientrato al terzo giro per montare gomme da bagnato estremo mentre Alonso si è avvicinato a Vettel. Al quarto giro Grosjean è finito in testacoda nella ghiaia, ritiro per lui.

Al quinto giro sosta ai box anche per Button e Alonso per montare le heavy-rain. Ai box anche Hulkenberg, Riciardo, Petrov e Kovalainen. Schumacher intanto, risalito in 11ma posizione, subisce subito il sorpasso di Button che ha sfruttato al meglio le gomme heavy-rain.

Poco dopo sosta ancher per Hamilton, Webber, Vettel, Rosberg, Maldonado, Raikkonen, Kobayashi e Schumacher (accodato a Rosberg).

Dopo la prima tornata di pitstop Hamilton è riuscito a mantenere il comando e a difendersi dall’attacco di Button. Perez è stato autore di un’uscita di pista ma è riuscito a proseguire. Le condizioni peggiorate hanno costretto la direzione gara a mandare in pista la safety car al settimo giro. Errori anche per Vettel e Rosberg.

La classifica vedeva Hamilton davanti a Button, Perez, Webber, Alonso, Vettel, Vergne, Massa, Rosberg e a sorpresa Karthikeyan decimo con la HRT, partito già con le gomme da bagnato. Indietro Raikkonen, 13mo, e Schumacher, 15mo.

Bandiera rossa al nono giro, gara sospesa per pioggia in attesa di condizioni migliori.

La gara è ripartita alle 17.15 locali in regime di safety car e gomme da bagnato. De la Rosa è stato penalizzato con un drive-through: i suoi meccanici si sono attardati sulla griglia. La gara è ripartita al 13mo giro. Hamilton ha mantenuto il comando mentre Alonso ha superato Webber. L’austaliano ha subito anche l’attacco di Vettel ma è riuscito a riprendersi la posizione. Poco dopo Button è rientrato subito ai box per montare le gomme intermedie. Imitato al giro successivo da tutti gli altri: grande confusione ai box con Hamilton che dopo la sosta ha avuto un’esitazione nella ripartenza.

Perez invece ha scelto di proseguire ancora un giro. Button si è ritrovato davanti ad Hamilton ma ha tamponato Karthikeyan danneggiando l’ala anteriore. Perez è rientrato al 16mo giro per la sua sosta imitato da Vettel, Vergne e Hulkenberg. Sosta anche per Button e Karthikeyan dopo il contatto tra i due.

Dopo la seconda tornata di pit Alonso si è ritrovato al comando davanti a Perez, Hamilton, Rosberg, Vettel, Raikkonen, Webber, Massa, Di Resta e Vergne mentre Button è precipitato in 21ma posizione.

Alonso ha inflitto subito distacchi pesanti agli inseguitori e al 20mo giro ha portato a 4″7 il vantaggio su Perez e a 11″2 quello su Hamilton mentre Raikkonen, sesto, si è avvicinato a Vettel. Al 23mo giro il campione del mondo ha superato Rosberg in quarta posizione. Identica manovra all’esterno in fondo al rettilineo anche per Raikkonen che ha superato a sua volta il tedesco della Mercedes guadagnando la quinta posizione.

Al 25mo giro anche Webber è riuscito a sfilare Rosberg, ormai in crisi con le sue gomme. Problemi di degrado anche per Button, costretto a montare un nuovo treno di gomme intermedie mentre Alonso continuava ad abbassare il giro più veloce. Solo Perez è riuscito a rispondere ai tempi dello spagnolo contenendo in 6 secondi il suo ritardo.

Errore per Massa al 27mo giro: finito lungo il brasiliano ha perso una posizione a vantaggio di Di Resta, settimo. Il ferrarista è stato poi superato anche da Vergne che ha sfruttato al meglio il DRS. Nuova sosta anche per Rosberg che ha montato ancora gomme intermedie, imitato poco dopo da Massa.

Al 30mo giro Kobayashi ha superato Schumacher in 11ma posizione. Sauber in gran spolvero con Perez e Kobayashi che hanno fatto segnare in successioni i giri più veloci su una pista sempre meno umida.

Button, risalito in 17ma posizione ha superato Massa al 35mo giro mentre Perez ha ridotto a 4″9 il ritardo da Alonso. Massa al 36mo giro ha subito anche il sorpasso di Ricciardo.

Al 37mo giro Ricciardo ha montato le slick medium. Identica mossa per Massa al passaggio successivo mentre Perez si è ritrovato nei tubi di scarico di Alonso.

Al 39mo passaggio è iniziata una nuova tornata di soste per montare le slick, ai box Webber, Di Resta, Hulkenberg, Schumacher, Maldonado, Rosberg e Petrov.

Alonso è rientrato al 40mo giro tornando in pista in terza posizione alle spalle di Perez e Hamilton. Poco dopo è toccato a Vettel e Raikkonen completare la terza sosta, seguiti da Vergne, Hulkenberg e Kobayashi.

Perez è rientrato per montare gomme stick al 41mo giro, seguito da Hamilton. Alonso ha così riguadagnato la testa della corsa con un vantaggio di 7″1 su Perez. Più staccato Hamilton, a 18″9, rallentato da una sosta lenta. Vettel ha mantenuto la quarta posizione davanti a Webber che è riuscito a superare Raikkonen grazie alla strategia. Alle spalle del finlandese Di Resta, Senna e Vergne.

Sull’asciutto Perez si è riavvicinato ad Alonso mentre Senna ha superato Di Resta. Al 47mo giro Button ha superato Rosberg in 14ma posizione. Al 48mo giro Vettel ha accusato la foratura della gomma posteriore sinistra dopo un contatto con Karthikeyan in fase di doppiaggio. Il tedesco è riuscito a rientrare ai box ed è tornato in pista in 12ma posizione.

Perez al 50mo giro ha già tentato i primi attacchi ai danni di Alonso. Il messicano è finito lungo perdendo 5 secondi ma è riuscito a proseguire. Maldonado, decimo, ha accusato il cedimento del propulsore al penultimo giro rientrando ai box e lasciando la posizione a Schumacher.

Alonso è quindi andato a vincere davanti a Perez e Hamilton balzando anche in testa al mondiale. Quarto posto per Webber mentre Raikkonen porta a casa un altro solido risultato con il quinto posto di oggi. Ottima prestazione per Senna, sesto con la Williams. Buona gara per la Force India con il settimo e nono posto di Di Resta e Hulkenberg. Tra loro la Toro Rosso di Jean-Eric Vergne. Solo decimo Schumacher che limita i danni per una Mercedes mangia-gomme in gara.

Pos  Pilota        Team                       Tempo
 1.  Alonso        Ferrari                    2h44:51.812
 2.  Perez         Sauber-Ferrari             +     2.263
 3.  Hamilton      McLaren-Mercedes           +    14.591
 4.  Webber        Red Bull-Renault           +    17.688
 5.  Raikkonen     Lotus-Renault              +    29.456
 6.  Senna         Williams-Renault           +    37.667
 7.  Di Resta      Force India-Mercedes       +    44.412
 8.  Vergne        Toro Rosso-Ferrari         +    46.985
 9.  Hulkenberg    Force India-Mercedes       +    47.892
10.  Schumacher    Mercedes                   +    49.996
11.  Vettel        Red Bull-Renault           +  1:15.527
12.  Ricciardo     Toro Rosso-Ferrari         +  1:16.800
13.  Rosberg       Mercedes                   +  1:18.500
14.  Button        McLaren-Mercedes           +  1:19.700
15.  Massa         Ferrari                    +  1:39.300
16.  Petrov        Caterham-Renault           +    1 giro
17.  Glock         Marussia-Cosworth          +    1 giro
18.  Kovalainen    Caterham-Renault           +    1 giro
19.  Maldonado     Williams-Renault           +    2 giri
20.  Pic           Marussia-Cosworth          +    2 giri
21.  Karthikeyan   HRT-Cosworth               +    2 giri
22.  Di Resta      Force India-Mercedes       +    2 giri




Classifiche aggiornate a dopo il GP di Malesia, round 2: Piloti: Costruttori: 1. Alonso 35 1. McLaren-Mercedes 55 2. Hamilton 30 2. Red Bull-Renault 42 3. Button 25 3. Ferrari 35 4. Webber 24 4. Sauber-Ferrari 30 5. Perez 22 5. Lotus-Renault 16 6. Vettel 18 6. Force India-Mercedes 9 7. Raikkonen 16 7. Williams-Renault 8 8. Senna 8 8. Toro Rosso-Ferrari 6 9. Kobayashi 8 9. Mercedes 1 10. Di Resta 7 11. Vergne 4 12. Hulkenberg 2 13. Ricciardo 2 14. Schumacher 1

Leggi altri articoli in Gran Premi

Lascia un commento

257 commenti
  1. asdrubale

    25 Marzo 2012 at 14:53

    Avvistato Massa…era al bar a bere un negroni…Giunto ai box a notte fonda si vedeva costretto a parcheggiare nel piazzale Ikea di Kuala Lumpur, dove è stato notato allontanarsi in compagnia di un trans brasiliano…Chiunque lo riconosca è pregato di rivolgersi alla Comunità U’Depressao di San Paolo

    • DavideAlex

      25 Marzo 2012 at 15:16

      … e io che pensavo fosse ancora in pista a battagliare con le HRT! XD

  2. stefano

    25 Marzo 2012 at 15:20

    Io ho sempre difeso Massa…ora non so piu’ cosa dire..assente..spento..non voglio fare paragoni scomodi..ma Felipe mi ricorda molto Wendlinger quando torno’ dopo Montecarlo ’94..non credo che abbia disimparato a guidare..ma si vede chiaramente che(come si dice in gergo)e’ la vettura che porta a spasso lui e non lui che la guida…

  3. paese dey balocchi

    25 Marzo 2012 at 15:30

    MASSA DEVE SOLO SPARIRE DALLA FERRARI SUBITO IMMEDIATAMENTE

    • Franz Iacobelli

      25 Marzo 2012 at 15:35

      Massa non doveva nemmeno venirci alla Ferrari

  4. Franz Iacobelli

    25 Marzo 2012 at 15:42

    Noto che nessuno finora ha fatto commenti su un altro protagonista di oggi di cui xò anche la regia e i cronisti nn hanno tenuto conto molto!
    Parlo di BRUNO SENNA che oggi partiva 13° e in gara ha compiuto una serie di sorpassi risalendo fino al 6° posto, e con un auto non certo velocissima!
    Non so se mi spiego! Oggi Junior è stato davvero in gamba, e anche senza paragonarlo ad Ayrton devo dire che un certo stile sul bagnato oggi l’ho visto! In totale sono almeno 7 le auto che oggi ha superato!
    Non voglio x forza dire passare a un estremo all’altro, se prima dicevo che nn aveva speranze oggi non dico certo che invece è un clone di suo zio, ma l’impegno cmque ce lo sta mettendo! Ora deve mantenere questa strada e non sarà facile, ma forse qualke soddisfazione se la leverà pure lui
    Forza Junior!

    • stefano

      25 Marzo 2012 at 15:55

      mi limito a dire che oggi è stato un buon pilota che ha avuto tanta fortuna(ti credo con schumacher,vettel e button fuori)a differenza di alonso che te lo ripeto in questo post,ha vinto semplicemente perchè è il piu forte del lotto!!

    • massi

      25 Marzo 2012 at 15:58

      l’ho scritto io nella pagina precedente

      partito ultimo rientrata la safety car è arrivato sesto

      superati nelle fasi centrali uno dietro l’altro ricciardo (che poco prima lo aveva scavalcato, kobayashi, massa, schumacher, vergne, di resta

      è arrivato a mezzo secondo da raikkonen ma ha mollato per preservare le gomme credo

      davvero grandissimo oggi

  5. paese dey balocchi

    25 Marzo 2012 at 15:47

    GRANDE FRANZ GRANDE BRUNO SIAMO CN TE BRAVO ADESSO DEVE SOLO TIRARE IL MEGLIO DI SE FATTO BENE A RICORDARLO FRANZ

  6. michele

    25 Marzo 2012 at 15:51

    somma…
    mi trovo proprio nel paesino di origine di Jarno,
    mi hanno invitato a pranzo.

    Approfitto di dieci minuti e del portatile della mia amica per scrivere due righe:

    Questo è stato il GP di chi non ha niente da perdere…infatti ha vinto Alonso.

    Sappiamo tutti che la pioggia poteva essere un’outsider, però è certo pure che le squadre davanti non potevano rischiare di impostare un week end provando solo assetti da bagnato.

    Infatti davanti ci sono due outsider.

    Naturalmente i cronisti rai hanno enfatizzato la vittoria ferrari, anche se su Alonso non ci sono appunti da fare….è un periodo che rende al 110%.

    Stessa cosa per la sauber …assetti da bagnato per tutto il weekend.

    Veniamo alla Mc Laren

    Nonostante me ne abbiano dette di tutti im colori oggi abbiamo avuto la prova del nove di chi è il primo pilota.

    Mi ci sarei giocato i gabbasisi che al primo cambio gomme hamilton avrebbe avuto un problema …infatti ha perso quei secondi necessari per finire secondo…

    Poi button ci ha pensato lui..a rendere onore alla giustizia.

    Nessuno ha notato che button non è stato sanzionato dalla giuria…

    se ci fosse stato hamilton al suo posto gli avrebbero subito dato il DT per il contatto con Kartik….

    Ricordate Bruno Senna su Schumi in Brasile?…ma button è “pure english” ..e cmq va bene così….

    Hamilton non ha brillato anche per gli assetti sbagliati della Mc Laren..ma soprattutto perché sa bene su chi vogliono puntare e questo per un pilota come lui …è la fine!!

    Mi spiace per Vettel, ma quello che ho sempre detto si è confermato…..finita la RB…finito il resto….(speriamo per lui che mi sbagli).

    Insomma un GP che non misura im valori reali in campo…

    Buona domenica a tutti….

    • stefano

      25 Marzo 2012 at 15:59

      acute osservazioni michele,ma inconcludenti,con assetto da bagnato la ferrari sarebbe partita dai box vista la clamorosa inferiorità rispetto alle rivali,forza ferrari e forza fernando!!!

      • michele

        25 Marzo 2012 at 16:12

        E tu che ne sai?

        Come fai a dirlo?

        Pensi davvero che Alonso poteva fare sul rettilineo 11 Km all’ora in più degli altri solo perché è bravo?

        Si sa che Hamilton è molto più veloce di Alonso sul bagnato eppure stava dietro ad arrancare…

        Secondo me era proprio così
        alla ferrari si sono giocati tutto sull’arrivo della pioggia e gli è andata bene!!!

        La prova è che qualcuno…e non starò a dirvi chi..potrebbe aver sussurrato al messicano due paroline….e sapete a cosa mi riferisco..

        che una sauber potesse dettar legge in F1?

        Pura fantasia…!!!

        perciò..credo che sia andata proprio così….

        è come giocare al gratta e vinci..se non hai il mezzo.. è l’unica speranza!!!!

    • lettore

      25 Marzo 2012 at 16:24

      michele d’accordo su tutto tranne che su button la squalifica non c’è stata ma nonn sappiamo perchè
      sul fatto che abbiano tentato di favorirlo mi chiedo chi ancora non lo veda… cmq doveva essere così forte da rimontare fino al primo posto e trattare bene le gomme… si si si è visto come tratta le gomme e come rimonta quando è sotto stres perchè sa che pur favorito non riesce a totalizzare

    • AleMans

      25 Marzo 2012 at 16:57

      E’ palese che favoriscono Button ma non ne capisco il motivo visto che entrambi si possono giocare il titolo senza aiuti di alcun genere.
      Dici di Button che è un “pure english”, quindi secondo te è per motivi razziali?

      • michele

        25 Marzo 2012 at 18:33

        Vedo che qualcuno in più comincia ad ascoltarmi e mi fa piacere!

        Razzismo? Vorrei sperare di no…se mi date un motivo diverso ne potremmo parlare!

        Avete visto dieci post più su qalcuno che insulta ancora Hamilton per motivi di razza…

        io sento che questo potrebbe essere se non l’unico uno dei motivi principali!

        Io, da quando hanno invertito numeri l’ho capito subito, ma già dall’anno scorso si è capito in tante occasioni,…e lo stesso button che ogni volta dopo le prove si giustifica per non stare davanti a hamilton ,….mi puzza lontano un miglio!

        Alla Mc Laren stanno sbagliando tutto…soprattutto a puntare tutto su button…così vanificano tutto il lavoro di progettazione e di costruzione…

        Si è visto che hamilton è velocissimo,….nonostante abbia sbagliato in prova cmq stava davanti!

      • michele

        25 Marzo 2012 at 18:49

        Ecco la prova del nove:

        Alla Mc Laren:

        Tra Alonso ed Hamilton…perché scelgo Hamilton?..quando anche il più stupido degli opinionisti non ci avrebbe scommesso un soldo bucato?
        Alonso bicampione contro un rookie?

        Perché Ham era “English”

        Tra Hamilton e Button…perché scelgo Button quando tutti
        i dati a mia disposizione mi dicono che debbo necessariamente puntare su Ham?…classe..velocità..etc…?
        Perché Button è più English di Hamilton…e perché pure la giuria lo è

        e quindi perché rischiare di puntare su uno tra l’altro più sanzionabile?

        Si è visto che gente come Vettel ad esempio che aveva quasi eliminato button in partenza, l’anno scorso, non prendeva sanzioni!!!!

        ed il gioco è fatto!!!

        a meno che non ci siano di mezzo gli sponsors,

        ma perché uno sponsor dovrebbe preferire Button?

        Oppure button è stato talmente sopravvalutato da far sembrare Ron e la sua squadra ..incompetenti????

      • lettore

        25 Marzo 2012 at 23:18

        raga ho già detto che quest’anno non c’è una vettura nettamente superiore quindi puntare su un solo pilota può essere controproducente in entrambi i campionati in quello piloti può non vincere ed in quello costrutttori non si vince

        cmq spero non sia per razzismo… siamo nel 2012 (mi dico) purtroppo non tutte le teste sono nwl 2012

    • Salif

      25 Marzo 2012 at 23:08

      aspetto con impazienza le tue post perche sei l’unico che dice le cose come sono cioe per motivi che non sappiamo sta favorendo BUTTON

    • michele

      26 Marzo 2012 at 10:05

      Qualcuno potrebbe anche dire …che Hamilton è stato declassato dalla Mc Laren perché troppo irruento…un pilota troppo scomodo…un Gilles Villeneuve trasportato come per magia dal Canada 81 al Canada 2011 con una macchina del tempo che in un attimo gli ha fatto trascorrere trent’anni.

      Non sono d’accordo!

      Le difficoltà tra Ham ed il suo team sono iniziate prima del periodo cosiddetto difficile di Lewis, per chi lo ritiene così.

      Io credo che Hamilton abbia solo fatto il pilota; anche a Monaco ha fatto il pilota..un vero…un grande pilota…e che pilota!!!!

      Egli ha il dono di farmi credere di avere trent’anni di meno, quando lo vedo correre, soprattutto sul bagnato mi vien voglia di guardare il calendario per vedere scritto “1981” invece che “2011”.

      Un grande!

      Visto che non può essere l’irruenza…. c’è un’ultima spiegazione in alternativa al razzismo,…. all’apartaid,

      è cioé che Hamilton abbia all’inizio del 2011 firmato un’opzione o un precontratto con RB o Ferrari!..o abbia avuto dei contatti talmente evidenti con altri top teams tali da lasciar intendere a Ron una imminente partenza del nuovo Gilles.

      Se così non fosse si tratta di pura emarginazione…!!!!!!!!! e secondo me lo è perchè i comportamenti discriminatori sono stati adottati anche fuori dal team….

      Tutto il mondo è fatto di emarginazione…la classi elevate ..sulle basse, una razza su un’altra, una economia su un’altra, una ideologia politica su un’altra meno battuta,

      …..ciò avviene perché colui che è diverso, a livello inconscio, fin dai tempi della preistoria è considerato un possibile nemico. Uno di un’altra tribù. Uno che può distruggerti..che non la pensa come te…..e quindi un avversario.

      E… la massa si ammucchia tutta contro il diverso…….lo marchia….lo emargina…

      Ciò accade anche in F1…e molto spesso inconsciamente ….anche per chi deve giudicare!

      Se vostro padre e vostra madre, che vi hanno sempre protetto, un giorno all’improvviso non lo facessero più e vi voltassero le spalle voi cosa pensereste?

      Ecco quello che Lewis sta pensando della Mc Laren!!!

      Allora chi può salvare veramente Hamilton se non se stesso??…solo quando è in fondo al pozzo l’uomo capisce veramente se stesso e ……..conosce la sua vera forza!!!

      Ora Hamilton è solo…dentro la palude dell’indifferenza….dentro le sabbie mobili…..un posto freddo e privo di vita….arido…dove non c’è mai il sole…(come Adreiu della Storia Infinita)

      Solo un “fortuna drago” può salvarlo…qualcuno che dall’alto arrivi a toglierlo da lì!!!!

      Esiste…e se esiste

      …chi sarà il suo “fortuna drago”????

  7. Joblack

    25 Marzo 2012 at 15:55

    “Il caso Massa”. E’ certo che Massa non gradisce questa macchina scorbutica. Egli non riesce a prevederne le reazioni quindi non si fida a entrare forte nelle curve. Al contrario Alonso si esalta e sa anche usare il cambio con marce + basse subito all’uscita dalle curve medio veloci per compensare la perdita di carico aerodinamico, cosa che Massa non sa fare. Cmq prima di suonare il “de profundis” per Massa aspetterei le prime modifiche sulla macchina che si vedranno forse in Cina e poi la nuova Ferrari a Barcellona. Se anche lì in nostro dovesse prendere ancora 1 secondo da Alonso allora di dovrebbe pensare ad un declino irreversibile per Massa. Io credo che questo non avverrà!

  8. stefano

    25 Marzo 2012 at 16:08

    Leggendo tutti questi commenti su Perez che avrebbe sbagliato sotto istigazione del team per favorire la Ferrari mi viene da pensare che molti non abbiano chiara una cosa:la Ferrari i motori a sauber li da’ a pagamento..e per loro i soldi di Sauber sono un’entrata considerevole..Sauber se vuole i motori li va a comprare da un’altra parte..forse la Ferrari un cliente cosi..puntuale nei pagamenti e serio non lo trova.Non mi risulta che ci sia la fila per avere i motori Ferrari.Quindi state tranquilli che in Ferrari non faranno mai una cosa simile..poi ognuno puo’ pensare a tutte le malizie del mondo.

  9. Joblack

    25 Marzo 2012 at 16:12

    Un ultimo commento lo vorrei fare sulla regia TV di quest’ultimo GP ma il discorso vale anche per Melbourne.
    La regia è stata pessima … il primo inscusabile errore è stato fatto dalla Rai quando Mazzoni ha dato la pubblicità subito prima del sorpasso di Alonso (appena cambiate gomme mettendo le Intermedie) su Perez (rimasto sulle Wet). Poi neanche il replay di questo episodio è stato esaustivo. Poi durante tutta la gara abbiamo visto lotte di retrovie, Alonso bellamente ignorato, così stavano anche per perdersi il ritorno di Perez, e di Alonso ci ha fatto vedere l’ultimo giro e mezzo.
    Il dopo gara ci ha riservato le interviste fatte da Stella Bruno in un inglese stentato e di contenuto puerile tipo quelle del calcio. Mi sono vergognato per questo! Abbiamo l’ottimo Ettore Giovannelli … e danno ancora spazio alla Bruno? Non capisco e non mi adeguo.

  10. Pascalise

    25 Marzo 2012 at 17:36

    Questa macchina mi sembra sempre di più simile alla F92A che sul bagnato va forte, mentre sull’asciutto perde la sua forza.
    Cmq BELLA GARA FERNANDO, CONTINUA COSI E W FERRARRi

  11. Fabio

    25 Marzo 2012 at 19:17

    Va detto onestamente che se al posto di Perez-Sauber ci fosse stato Ricciardo-Toro Rosso, e al posto di Alonso-Ferrari ci fosse stato Vettel-Red Bull, i commenti sul presunto “aiutino” ci sarebbero stati,eccome. Va pero detto che oggi Alonso ha fatto una grande gara, perchè tolto Perez nessuno riusciva a tenere lo stesso ritmo.E visto le premesse prima del g.p. è stato veramente una sorpresa. Quindi giusto fare i complimenti ad Alonso,anche se si fa il tifo per un altro pilota o per un altro team.
    Bella gara anche di kimi e del tanto bistrattato Senna.

  12. maky

    25 Marzo 2012 at 20:23

    I commentatori rai, nella sintesi post gp hanno omesso la comunicazione tra perez e il suo box, come mai? se fosse stato tutto cosi pulito non l avrebbero tagliato……..ma si sa che Mazzoni e co. sono stipendiati dalla rai…..

    • The.Next

      25 Marzo 2012 at 21:44

      Se sono commentatori RAI,secondo te da chi sono stipendiati?
      Da Mediaset?
      Mamma mia ahahah

    • Paolo (Mclaren)

      25 Marzo 2012 at 21:56

      ma seriamente prendi per buone le notizie del “Cinturato” Mazzoni & co ?

  13. maurooo

    25 Marzo 2012 at 21:10

    per fortuna o per merito oggi abbiamo vinto…..
    ora per per la prossima busta paga quasi 100 euro in meno per addizionale regionale e comunale ……
    in giro con la macchina oramai è da un pezzo che non si và visto cosa costa il carburante ……
    forza ferrari

  14. paese dey balocchi

    25 Marzo 2012 at 23:49

    OGGI ABBIAMO VINTO STRAMERITATAMENTE E BASTA OGGI HA VINTOUN UOMO UN CAMPIONE CHE HA SAPUTO DIMOSTRARE CM SI GUIDA SOTTO LA PIOGGIA GRANDE FERNANDO CM TE NESSUNO CN UNA FERRARI CHE NN VA

  15. valerio

    26 Marzo 2012 at 00:29

    Come si dice la fortuna aiuta gli audaci.La Ferrari non poteva fare altro che rischiare il tutto per tutto e per fortuna, capacità e per errori altrui è arrivata ad una vittoria inaspettata.Bisogna fare punti e migliorare una macchina che non può competere per posizioni di metà classifica.Speriamo che i nuovi aggiornamenti che possano permettere di fare risalire dal fondo il povero Massa.Complimeti ancora ad Alonso

  16. MikeCTF (tifoso Ferrari)

    26 Marzo 2012 at 09:32

    Bella vittoria senza dubbio frutto di una strategia finalmente azzeccata!
    Bravissimi i ragazzi e Alonso fenomenale, ma evitiamo facili entusiasmi perchè sull’asciutto la rossa era piú lenta della Sauber. Tantissimo lavoro quindi da fare, ma con un grandissimo impulso di entusiasmo!

    Forza Ferrari sempre!

  17. michele

    26 Marzo 2012 at 10:21

    @MAZZONI

    Per quanto riguarda te…

    ci vediamo al nostro stabilimento balneare….

    tu sai qual’è..

    comincia per “B…….”

    tu sei in seconda fila…mi pare…

    io in terza…vicino alla passerella…

    l’estate prima o poi arriverà…

    fino ad ora…non ho voluto invadere la tua privacy

    …anche se spesso siamo stati ad un metro l’un l’altro a prendere il caffè

    e questa volta dovrò per forza parlarti per chiederti…

    me lo un fai un commento azzeccato …qualche volta?…

    o per te esiste solo la ferrari….e Alonso…

    e gli devi sempre coprire i fondelli??

  18. Public Image ltd

    26 Marzo 2012 at 11:27

    Non penso che alonso oggi abbia vinto per fortuna.
    Dopo la prima sosta ALonso è rientrato davanti a button ed hamilton -button ha fatto un errore da pollo-hamilton si è preso un secondo al giro da alonso.
    Chi riesce a fare tutta questa differenza con la pioggia non puo aver vinto per fortuna chiunque abbia mai corso o per lo meno girato in pista con la pioggia capirà quello che dico.
    Ogni tanto, ma dico ogni tanto rendete merito anche ad Alonso.

  19. paese dey balocchi

    26 Marzo 2012 at 11:50

    ONORE AL GRANDE NANDO X GLI ALTRI POLVERE

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati

News F1

F1 | Aston Martin, Alonso ipotesi per il 2021?

Vettel e Alonso potrebbero sfidarsi per un sedile in Aston Martin nel 2021
Potrebbe esserci Fernando Alonso nell’immediato futuro del team Aston Martin. Secondo quanto riportato dalla stampa britannica, il marchio inglese starebbe