Ferrari, Fernando Alonso: “Abbiamo vinto, ma c’è ancora tanto lavoro da fare”

"Abbiamo avuto la fortuna di mantenere la posizione."

Ferrari, Fernando Alonso: “Abbiamo vinto, ma c’è ancora tanto lavoro da fare”

Fernando Alonso ha dichiarato che la sua vittoria Nel GP di Malesia “non cambia la situazione” e che la Ferrari deve ancora affrontare una quantità enorme di lavoro per essere pienamente competitivo in circostanze normali.

Alonso partito dall’ottava posizione sulla griglia di partenza è riuscito a vincere la gara battendo la Sauber di Sergio Perez anche grazie alla pioggia caduta nelle prime fasi della corsa.

Pur soddisfatto del risultato, Alonso ha sottolineato che non significa che la Ferrari abbia risolto i suoi problemi.

“Una grande sorpresa oggi,” ha detto. “Penso che non siamo stati competitivi in Australia e non competitivi qui, e l’obiettivo era quello di segnare punti, il maggior numero possibile, e oggi ne sono arrivati 25 – quindi un risultato incredibile.”

“Un risultato fantastico per il team che ha mantenuto la calma oggi in condizioni estreme. Complimenti alla squadra, che merita questa vittoria.”

“Questo è un momento difficile, ma sicuramente ci ricorderemo di questa Domenica.”

Alla domanda se la vittoria dara’ nuove motivazioni alla Ferrari, Alonso ha risposto: “Si, ma non cambia nulla, ad essere onesti.”

“Siamo in una posizione che non vogliamo essere. Lottare per entrare in Q3 e lottare per segnare alcuni punti. Vogliamo lottare per la pole e le vittorie invece in queste prime due gare ci siamo trovati fuori dal ritmo giusto.”

“L’obiettivo era quello di non perdere troppi punti, e non ho persi. Questa è una notizia positiva per queste prime due gare, ma ora c’è la Cina, Bahrain e Barcellona dove ci sono un sacco di novità in arrivo.”

“Questa vittoria ci farà molto felici nei prossimi due giorni in fabbrica, ma non cambia la determinazione di continuare a vincere.”

Perez ha chiuso rapidamente il gap da Alonso negli ultimi giri sull’ascuiutto, e sembrava essere nelle condizioni di poter passare la Ferrari ma ha fatto un piccolo errore. Alonso ha ammesso che la Ferrari e’ ancora troppo lenta in circostanze normali.

“Non siamo stati abbastanza veloci,” ha detto. “Abbiamo avuto la fortuna di mantenere la posizione.”

Ferrari, Fernando Alonso: “Abbiamo vinto, ma c’è ancora tanto lavoro da fare”
Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Gran Premi

Lascia un commento

89 commenti
  1. Marco E. L.

    26 marzo 2012 at 11:39

    Io onestamente spero che Perez non vada in Ferrari come secondo pilota se no farebbe la fine di tutti gli altri secondi piloti Ferrari degli ultimi 20 anni…

    • Antonio

      26 marzo 2012 at 12:29

      Onestamente vediamo prima questo Perez come concluderà il mondiale e come si comporterà in altre situazioni analoghe alla Malesia prima di erigergli statue in piazza!

  2. controaltare

    26 marzo 2012 at 13:59

    Perez ha gettato al vento una grandissima occasione, forse irripetibile. Era più veloce di Alonso e senza quell’errore avrebbe superato facilmente Alonso e vinto la corsa e adesso saremmo qui tutti a cerebrarlo. Peccato, forse non è ancora maturo per un top team.

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati