Formula 1 | Mercedes, Bottas e l’importanza dei giri veloci: “Può rivelarsi un fattore importante”

"Cercheremo di conquistarne altri", ha dichiarato il finlandese

Bottas comanda la classifica del mondiale per appena un punto, ovvero quello aggiuntivo conquistato durante il Gran Premio d'Australia di inizio stagione
Formula 1 | Mercedes, Bottas e l’importanza dei giri veloci: “Può rivelarsi un fattore importante”

In una chiacchierata concessa alle colonne di Motorsport-tot, Valtteri Bottas ha parlato dell’importanza di portare a casa il punto addizionale legato al giro veloce, sottolineando come l’insieme di questi punti potrebbe rivelarsi estremamente importante alla fine della stagione, soprattutto con una lotta così ravvicinata come quella di quest’anno.

Bottas, ricordiamo, comanda la classifica su Lewis Hamilton per appena un punto, ovvero quello addizionale conquistato durante il fine settimana in Australia.

“Al momento comando il campionato con un solo punto di vantaggio, ovvero quello conquistato a Melbourne per il giro veloce, ragion per cui è un fattore che può rivelarsi importante nel conteggio totale dei punti a fine stagione”, ha dichiarato Valtteri Bottas”.

“Cercheremo di conquistarne altri se ci saranno le possibilità, ovviamente, ma non sarà semplice. E’ importante, ma vanno considerati anche i rischi legati a un giro veloce e alle condizioni in cui arriva”, ha concluso.

Formula 1 | Mercedes, Bottas e l’importanza dei giri veloci: “Può rivelarsi un fattore importante”
Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

2 commenti
  1. Magu

    4 maggio 2019 at 20:42

    Il punto addizionale conquistato da Gasly e da Leclerc grazie al cambio gomme a fine gara é una cosa che non ha niente a che fare con le corse…che significato ha un punto guadagnato perché sei in una posizione intermedia dove nessuno può raggiungerti e nessuno puoi raggiungere..ottieni il giro veloce grazie ad un vantaggio tecnico avendo le gomme nuove…mah

    • giallo81

      6 maggio 2019 at 13:42

      Sono d’accordo, andrebbe riguardata la regola per far si che non si possa fare in quelle condizioni e quindi premiare chi in gara è stato più veloce sul giro in condizioni normali di gomme.

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati