Formula 1 | GP Austria, Pirelli soddisfatta delle prestazioni di tutte e tre le mescole

Isola: "Quella di oggi è stata una gara molto emozionante dall’inizio alla fine"

Pirelli soddisfatta del comportamento delle gomme C2, C3 e C4
Formula 1 | GP Austria, Pirelli soddisfatta delle prestazioni di tutte e tre le mescole

Soddisfazione in casa Pirelli per il comportamento dei pneumatici nell’ultimo Gran Premio d’Austria, ottavo appuntamento di questo mondiale 2019 di Formula 1. Nonostante il ritmo espresso dai piloti per tutta la gara e le altissime temperature presenti a Spielberg, le mescole C2, C3 e C4 hanno offerto massima performance per tutti e settantuno i giri di oggi, regalando agli appassionati una corsa tirata e ricca di emozioni.

Max Verstappen, ricordiamo, è salito sul gradino più alto del podio dopo una bellissima rimonta dalla settima posizione, seguito dalla Ferrari di Charles Leclerc e dalla Mercedes di Valtteri Bottas, il quale ha preceduto l’altra Rossa di Sebastian Vettel. Solo quinto Lewis Hamilton, rallentato nella prima parte di gara da un problema all’ala anteriore.

COME SI SONO COMPORTATI I PNEUMATICI
HARD C2: Questa mescola è stata utilizzata da quasi tutti i piloti per il secondo stint, mostrando una grande resistenza alle temperature molto alte di oggi, e consentendo quindi una strategia a una sosta.

MEDIUM C3: Lando Norris, sesto al traguardo, è stato l’unico pilota a scegliere la medium C3 nel secondo stint, dopo essere partito su C4 soft.

SOFT C4: Sebastian Vettel (Ferrari) è l’unico tra i top drivers ad aver usato questa mescola nell’ultimo stint, con una strategia a due soste.

“Quella di oggi è stata una gara molto emozionante dall’inizio alla fine, con uno splendido duello tra due dei piloti più talentuosi in Formula 1″, ha dichiarato Mario Isola, responsabile F1 e Car Racing di Pirelli. “Complimenti a entrambi per la bellissima gara”.

“Dal punto di vista dei pneumatici, siamo molto soddisfatti delle prestazioni di tutte e tre le mescole, ognuna fondamentale nella strategia di gara, nonostante temperature asfalto tra le più alte registrate finora in questa stagione”, ha aggiunto. “Oggi quasi tutti i piloti hanno scelto una strategia a una sosta, con Lando Norris, sesto al traguardo, che non ha usato la C2 hard”.

“Ora ci concentreremo sul test di sviluppo in ottica 2020, con Alfa Romeo, oggi a punti con entrambi i piloti, impegnata martedì e mercoledì su questo tracciato”, ha concluso.

Formula 1 | GP Austria, Pirelli soddisfatta delle prestazioni di tutte e tre le mescole
4 (80%) 1 vote
Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati