F1 | Ferrari, Leclerc: “Abbiamo dato tutto, anche se il secondo posto non era quello che volevamo”

"Sono certo che otterremo il successo che vogliamo fortemente", ha detto il monegasco

F1 | Ferrari, Leclerc: “Abbiamo dato tutto, anche se il secondo posto non era quello che volevamo”

Charles Leclerc ha concluso al secondo posto il Gran Premio d’Austria, nona prova stagionale del Mondiale 2019 di Formula Uno. Il monegasco è stato protagonista di un grande weekend sulla pista di Spielberg, dove è andato a un passo dalla prima storica vittoria in carriera.

Leclerc, scattato dalla pole position, è rimasto in testa alla gara fino al giro numero 69 dove ha subito il sorpasso della Red Bull di Max Verstappen (l’olandesino montava gomme dure più fresche rispetto a quelle della SF90 numero 16, ndr) che ha poi vinto la corsa. Il ruota a ruota tra Charles e Max è stato investigato dai giudici al termine del GP, i quali però hanno deciso di non comminare nessuna sanzione etichettando l’episodio come un normale incidente di gara.

Nel complesso è stato un fine settimana positivo. Sfortunatamente, non è finito come avremmo voluto. Nel mio primo stint sono stato competitivo, avevamo davvero un buon ritmo. Ci siamo fermati anticipatamente per cambiare le gomme per evitare di perdere la posizione da Bottas. Questo ha reso il secondo stint più lungo e più impegnativo del previsto, poiché le ruote posteriori si sono degradate parecchio nell’ultima parte di gara”, ha sottolineato l’alfiere della Rossa.

Completando la propria disamina ha aggiunto: “Il secondo posto non era quello che volevamo oggi, ma in questo fine settimana abbiamo dato tutto e di certo abbiamo fatto un passo avanti. Sono convinto che questo porterà ulteriori progressi per le prossime gare e ci consentirà di ottenere il successo che vogliamo tutti tanto fortemente”.

Piero Ladisa


Leggi altri articoli in Ferrari

Lascia un commento

3 commenti

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati